Pioli, conferma con schiaffo. E Corvino approva, nonostante un rapporto ai minimi termini

I Della Valle: «Inaccettabile quanto accaduto negli ultimi mesi, serve orgoglio»

di Redazione VN

Nonostante l’accusa pesante di una mancanza di serietà negli ultimi mesi [LEGGI QUI], la proprietà ha deciso di confermare Stefano Pioli. Scelta condivisa a pieno da Pantaleo Corvino, nonostante il suo rapporto con il tecnico sia ai minimi storici. Il punto più basso, come rivela il Corriere Fiorentino, fu toccato dopo il 3-1 rimediato dall’Atalanta: dopo la partita ci fu un faccia a faccia durissimo nel quale, a Pioli, fu per esempio contestata la scelta di schierare un centrocampo a due. Tornando all’attualità, il gruppo è con Pioli, ma il lavoro del tecnico è sotto osservazione e già dalla sfida di domenica contro il Bologna i Della Valle pretendono risposte immediate.

Violanews consiglia

Pioli per ora resta, poi si volta pagina: quattro in corsa per il nuovo progetto triennale

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. amarsi - 2 anni fa

    Una curiosità: cos’è che rende Corvino così indiscutibile e insostituibile per la proprietà?
    Solo la capacità di mantenere il bilancio in pari?
    Da cosa deriva tutto questo potere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ziomario - 2 anni fa

    Ma cosa approvi Corvino che questa mediocre squadra con questo mediocre allenatore l’hai fatta tu. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gummarith - 2 anni fa

    Tutti vogliamo risposte,
    dalla proprietà, dal settore tecnico/dirigenziale, dai giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Up The Violets - 2 anni fa

    E come volevasi dimostrare, Corvino, colui che già nel 2012 ci aveva fatto sfiorare la retrocessione, colui che ha materialmente costruito questo DISASTRO scegliendo Pioli e i giocatori, colui che ci ha presi quinti con 64 punti facendoci arrivare ottavi con 60, ancora ottavi con 57 e oggi -esimi con meno di 57 punti (dato che a sette giornate dal termine ne abbiamo solo 39), È ANCORA LÌ A GIUDICARE, ANZICHÉ ESSERE GIUDICATO E POI ALLONTANATO.

    La misura è colma. Da qua in avanti sarà solo CONTESTAZIONE TOTALE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 2 anni fa

      Eppure è l’unico che non viene neanche sfiorato. Pazzesco…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. i'campigiano - 2 anni fa

    E meno male che il gruppo è con Pioli, se fosse stato contro che accadeva?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13664476 - 2 anni fa

    IL 5 2 3 DI BERGAMO SI DOVREBBE FAR VEDERE AI CORSI PER ALLENATORE DI COVERCIANO COME ESEMPIO DI MASSIMA INSIPIENZA TATTICA INSIEME ALLA MARCATURA DI HUGO SU ILICIC.FORZA VIOLA SEMPRE E AD MAIORA!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy