Nuovo Stadio, ecco i prossimi passi. Commisso è pronto a muoversi sul serio

Ma ci vorrà comunque del tempo

di Redazione VN

Il progetto che ha in mente Rocco Commisso per il Nuovo Stadio (LEGGI) potrebbe essere agevolato dalla riqualificazione dell’area di Campo di Marte che il Comune ha in mente da tempo. Lo scrive La Nazione, che sottolinea come da Palazzo Vecchio facciano sapere che l’incontro “è andato bene”. Domani verrà presentato l’impatto economico del progetto, quasi ad urlare alla città che la proprietà viola è pronta a muoversi davvero. Adesso il Comune dovrà ricevere lo studio di fattibilità da parte della Fiorentina, per poi recarsi al Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Da lì, 3 mesi al massimo serviranno per avere una risposta. Non è una passeggiata, e oggi il patron incontrerà comunque il sindaco di Campi Bisenzio.

Caricamento sondaggio...
9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Masai - 1 mese fa

    Sulla vicenda stadio ci mancano, anche giustamente, tanti passaggi e tanti aspetti per poter fare un commento corretto. Anche lo stesso Commisso non la dice tutta e comunque sta utilizzando i titoli dei giornali e quindi il “popolo” a modo suo.
    Ad esempio io è dall’inizio di tutta la storia che non mi spiego, essendo Campi la soluzione migliore sotto almeno l’85% degli aspetti, perchè non stanno già girando le ruspe in quella zona?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco pennaviola - 1 mese fa

      Perché anche lì c’è un iter da seguire – che il sindaco Fossi ha già avviato da tempo – e non ci sono risultati finché tutto non è scritto. A quel punto il terreno – solo opzionato – deve essere comperato e dopo questo iniziare la fase di permessi su progetti veri. Se ne riparla nel 2021 come inizio eventuali lavori e fine nel 2023 (forse sì? forse no?).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco pennaviola - 1 mese fa

    Stranamente, visto che l’incontro è stato positivo, il sindaco non è uscito sorridente assieme a Rocco a dire “la sua”… Chissà perché?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Enzo2 - 1 mese fa

    ….e il sondaggio che stamani mi chiede “dove” fare lo stadio….NUOVO…. AVANTI ROCCO! AVANTI A CAMPI ‼️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tagliagobbi - 1 mese fa

    Io non riesco a votare…come al solito… fate qualcosa per favore. Comunque per me tutti a Campi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MAMU VIOLA - 1 mese fa

      Ho trovato la soluzione al ns comune problema… io dal mio cellulare, utilizzando firefox, visualizzo il sito in “modalitá desktop”. È l unico modo che ho per commentare e votare. Ci vediamo a Campi (spero nello stadio novo)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Violaviola - 1 mese fa

    Forza rocco ma lo stadio può aspettare 15 giorni, prima regalaci il sogno milik e torreira ti prego

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. glover_3713546 - 1 mese fa

    Oggi Commisso dopo l’incontro in Comune per parlare del nuovo Franchi non ha usato mezze misure: “O si fa come dico io, o non faccio nulla”. Io penso che sia un bluff, ma se è la verità è indubbio che tutte e tre le condizioni saranno rispettate (fast, prezzo giusto e controllo totale). Il Comune e il MIBACT faranno davvero ‘fast’ a dire a Commisso che da ora in avanti potrà mettere una pietra tombale sull’intervento a Campo di Marte, i costi (dato che non farà niente) saranno pari a zero – quindi ragionevolissimi – e, con il controllo totale delle proprie scelte, sarà libero di andare a Campi Bisenzio.

    Donato Mongatti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. federic_3552710 - 1 mese fa

    Forza Rocco, siamo tutti con te!!!! Che sia un Franchi nuovo di pacca o un Campinou, sembra e sottolineo sembra che i tempi siano maturi per iniziare a fare qualcosa di concreto. Naturalmente, sappilo, non potrai mai mettere completamente d’accordo i fiorentini (ci metto dentro tutta la città metropolitana e quelli che vivono fuori), è atavico è più forte di noi dividerci, dicutere duramente, becchettarci come i “polli di Renzo”! Ma sappilo, siamo anche generosissimi e attaccatissimi ai nostri simboli, alla nostra storia, al nostro vissuto, in sostanza siamo davvero una comunità forte benché litigiosa. Ti seguiremo ovunque laddove avrai bisogno di consenso e pressione per perseguire i tuoi/nostri obiettivi. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy