Il retroscena: “Cecchi Gori mi chiese di convincere il babbo a non prendere la Fiorentina”

Il retroscena: “Cecchi Gori mi chiese di convincere il babbo a non prendere la Fiorentina”

Interessante aneddoto di Italo Cucci

di Redazione VN

Nella sezione del Corriere Dello Sport dedicata alle lettere dei lettori per Italo Cucci troviamo anche un interessante retroscena sull’ex proprietario della Fiorentina Vittorio Cecchi Gori, ora piantonato in ospedale e con una condanna a 8 anni a pendere sulla propria testa. Cucci ricorda l’anno 2002, quando il numero uno viola, ormai tradito da amici, banchieri e politici, ne gridava i nomi nella sua casa di Roma. E ci tiene a precisare un fatto: non fu lui a volere la Fiorentina, ma babbo e mamma, innamorati della viola. C’è spazio anche per un’altra considerazione, quando una volta Cecchi Gori chiamò lo stesso Cucci, che prima di riceverlo si sentì dire queste parole: “Dica a quel matto di mio padre di lasciare la Fiorentina… Sarà la rovina della famiglia“.

Cecchi Gori, ora è un caso: “Situazione disumana, in Italia la giustizia non funziona”

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mannishboy - 3 mesi fa

    Un’altra previsione fallace. Poi Vittorio all’epoca era romanista.
    Vale il commento del ilregistrato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Random - 3 mesi fa

    E invece guarda un po’ la rovina della famiglia sei stato proprio te

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dallapadella - 3 mesi fa

    Allora Vittorio è schizofrenico o.. semplicemente non è mai cresciuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Labaroviola72 - 3 mesi fa

      Direi entrambe le cose

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ilRegistrato - 3 mesi fa

    La Fiorentina, quando il gruppo andò in dissesto, era l’unica società sana. Infatti l’innominabile trasferì 70 miliardi di lire dalle casse della Fiorentina ad altre società del gruppo. Questo determinò il fallimento della Fiorentina Calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-2073653 - 3 mesi fa

    A parte l’umana pietas per l’uomo, quante ce ne sarebbero da dire sul personaggio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy