Fiorentina, è notte fonda: un solto tiro in porta, la panchina di Iachini traballa

L’analisi

di Redazione VN
Martinez Quarta-Dzeko

Roma-Fiorentina, il commento de La Gazzetta dello Sport: “Tutto questo grazie a un 2-0 santificato dalle reti di Spinazzola e Pedro, ma che sta stretto alla squadra di casa davanti a una Viola stavolta povera cosa, se si pensa che l’unico tiro nello specchio lo fa al 35’ della ripresa. Morale: una squadra che non incassava 12 gol nelle prime 6 partite di Serie A dal 2001-02, che ha perso 3 delle ultime 5, ha dei problemi, ed è per questo che traballa la panchina di Iachini, poco convincente nel proporre in partenza un attacco con Callejon e Ribery”.

LEGGI ANCHE: Iachini, ora Parma diventa un esame decisivo. Da Sarri a D’Aversa: i possibili sostituti

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsineee - 3 settimane fa

    NON ci MERITATE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco 2 - 3 settimane fa

    Temo ci dimentichiamo tutti una cosa: il fatto che abbiamo il sesto o settimo monte ingaggi della serie A, non vuol dire che siamo automaticamente da sesto o settimo posto, ma solo che qualcuno ha speso senza badare dove e cosa. E quel qualcuno è Pradè. Lo spettacolo indecente che ho visto ieri, non è solo colpa di Iachini, ma anche di giocatori scarsi, fra scarponi e gente arrivata al capolinea di una onesta carriera. D’altronde, molti giocatori alla Fiorentina non vogliono proprio venire, non può essere sempre tutta e solo colpa di Beppe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fornamas63 - 3 settimane fa

      Pradè ha le sue colpe e onestamente in questi due anni ha dilapidato un patrimonio, ma la madre di tutte le colpe è la scellerata riconferma di Iachini voluta dal proprietario quando Pradè aveva il contratto di Juric in mano.
      Che Iachini non fosse adatto per iniziare un progetto a lungo termine era chiaro anche ai bambini, non si improvvisa nel calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bianco - 3 settimane fa

      Intanto caro Marco2 mettiamo il giocatori nel proprio ruolo Minotti che un po’ di calcio ne mastica ieri nella telecronaca della partita lo ha ripetuto 4/5 volte ma Beppe questo non lo capisce quindi se è in confusione vada a casa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. andrea da campi - 3 settimane fa

      Non capisco i commenti come i tuoi, nessuno dice che la colpa è tutta di Beppe ma sicuramente è colpa di Beppe se la squadra messa in campo è completamente priva di logica, ed è pure colpa di Beppe se continua a dire che non fa giocare i giocatori nei ruoli giusti perche privi di condizione ma i 5 cambi cosa servono a fare? Intanto fai giocare la squadra con un idea di gioco che è la tua mansione se poi i giocatori fanno schifo non è certo colpa sua ma di chi li ha presi. Ma che Amrabat davanti alla difesa faccia male che ribery e callejon centravanti facciano male non è certo colpa mia lui li deve mettere nella condizione di giocare bene se, come dici tu, sono finiti a quel punto lo vedremo io non penso proprio perche un attaccato ribery callejon e cutrone o chi vuoi te un centrocampo con castrovilli amrabat pulagar o dunca centrali e una difesa con pezzella o chi vuoi te mile lirola biraghi o caceres metti chi vuoi non mi pare una squadra cosi da schifo e io faccio il geometra…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. crisbiagi_5647131 - 3 settimane fa

    Si traballa ma noi a vedere sto schifo.ora manca solo dragoski centravanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy