Adesso la Serie A punta giugno: il nuovo piano, ma tutto dipende dalla sanità

Adesso la Serie A punta giugno: il nuovo piano, ma tutto dipende dalla sanità

Praticamente impossibile ripartire fra poco più di un mese

di Redazione VN
Serie A

Il Corriere dello Sport riporta la volontà ferrea della Serie A di ripartire, costi quel che costi. E se non sarà possibile farlo a maggio, sarà fatto a giugno, con la possibilità di sforare oltre il 30/06, che è la data di scadenza di molti prestiti. Del resto, anche la Premier League si sta muovendo in tal senso. A quel punto, l’inizio della stagione 20/21 slitterebbe di un mese, ma sarebbe fatta salva la continuità dei calendari. Va da sé che questo piano, chiude il quotidiano, dipende dal rientro dell’emergenza entro i tempi indicati.

MA INTANTO SI STUDIANO MANOVRE A LIVELLO ECONOMICO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy