Hamrin a VN: “Questa Svezia ricorda il Padova di Rocco. Adesso può succedere di tutto”

Hamrin a VN: “Questa Svezia ricorda il Padova di Rocco. Adesso può succedere di tutto”

Il bomber viola di tutti i tempi, nonché vice campione del mondo nel 1958, ha commentato il passaggio del turno della nazionale svedese

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

Kurt Hamrin Svezia IIIl bomber viola di tutti i tempi Kurt Hamrin ha commentato, in esclusiva per Violanews, così il successo della Svezia sul Messico, che ha consentito alla nazionale scandinava di vincere il girone e passare agli ottavi di finale. Ricordiamo che, esattamente, 60 anni fa i “vichinghi”, guidati da Gren, Hamrin e Liedholm, si laurearono vice campioni del Mondo nel mondiale disputato in Svezia.
“Sono sorpreso per quello che è successo – commenta Hamrin – Non mi aspettavo che la Svezia potesse passare il turno dopo la sconfitta subita contro la Germania. Il Messico, probabilmente, ha sottovalutato troppo la gara, pensando di essere già agli ottavi. La reazione che ha avuto la Svezia, dopo la clamorosa sconfitta avvenuta negli ultimi minuti contro la Germania, è stata meravigliosa. Mi è piaciuto molto il sistema di gioco della nazionale di Andersson, che mi ha ricordato il Padova di Rocco in cui giocavo nel 1957-58, nella stagione del mondiale. A proposito del mondiale, penso che la Svezia sia arrivata al miglior risultato possibile, soprattutto dopo il mezzo miracolo della qualificazione; però, come successe 60 anni fa, quando perdemmo in finale dal Brasile di Pelé, tutto può succedere. L’importante per questi ragazzi è capire che nessuna squadra è imbattibile”.
*************************************
CLICCA PER LEGGERE IL RANKING FIFA AGGIORNATO
*************************************

Russia 2018 – Il tabellone degli ottavi di finale prende forma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy