Viola Park, c’è la data della posa della prima pietra. Ma non sarà quella di inizio dei lavori

La Fiorentina ha trovato un espediente per farlo in presenza di Commisso

di Redazione VN

Come riporta il portale Quiantella.it, giovedì 4 febbraio dovrebbe essere il giorno della fatidica posa della prima pietra per il nuovo centro sportivo della Fiorentina, il Viola Park. Eppure, il definitivo via libera è atteso circa 10 giorni più tardi. Il motivo è dato dalla necessità di Commisso di fare ritorno negli USA, per cui quella che sarà considerata come posa della prima pietra in realtà tecnicamente sarebbe l’apertura del cantiere relativo all’opera di demolizione e ricostruzione dei manufatti attorno alla villa. Un escamotage per celebrare assieme a Commisso, che ha creduto nel progetto con ben 80 milioni investiti, l’avvio dei lavori, che dovrebbero concludersi nelle prime settimane del 2022.

Commisso impegnato anche sul fronte rinnovi: Vlahovic il primo della lista

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giglioviola - 4 settimane fa

    Caro Ioris82 puoi dire anche l’unico investimento. Fino ad oggi la Fiorentina non era proprietaria neppure di uno scantinato di 9 metri quadri. Grazie grande Rocco e che questo stupendo centro sportivo sia il trampolino di lancio per la nostra crescita. Io sto con Rocco ed ho fiducia in lui perché nessuno spende 85 milioni in un centro sportivo se non ha la volontà di far crescere la società. Per non parlare della disponibilità di un nuovo stadio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. loris82 - 4 settimane fa

    Grandissimo Rocco!!!!!! Questo è il più grande investimento in strutture mai fatto da una proprietà per la nostra amatissima Fiorentina!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy