Sousa tira la coperta e pensa alle “doppie punte”. Per tornare alla vittoria

Sousa tira la coperta e pensa alle “doppie punte”. Per tornare alla vittoria

Le possibili varianti di formazione per perseguire l’unico obiettivo di serata: ritrovare la vittoria

di Simone Bargellini, @SimBarg

Solo la vittoria, nient’altro che la vittoria. C’è un solo obiettivo per la Fiorentina stasera al Bentegodi, per almeno tre motivi. Il primo è la classifica, perchè battere il Verona permetterebbe ai viola di restare nel treno dell’altissima classifica. Il secondo è il morale, perchè dopo tre sconfitte consecutive, urge riprendere confidenza con il successo e rilanciare l’entusiasmo dell’ambiente. Il terzo è l’avversario, ultimo in classifica e in emergenza totale (LEGGI). Un’occasione assolutamente da sfruttare, insomma, per gli uomini viola che sono partiti solo in mattinata alla volta del Veneto.

 

Per compiere la missione, Paulo Sousa è pronto a rimescolare un po’ le carte. Tirando la coperta da una parte all’altra, visto che dopo l’impiego di Bernardeschi da laterale sinistro, stasera le indicazioni raccontano di un possibile impiego di Rebic sull’out destro, soluzione che il tecnico ha già utilizzato in Europa League. Kuba è parso in calo nelle ultime uscite e farlo rifiatare potrebbe essere una buona idea, da qui la candidatura del croato riciclato da attaccante ad esterno di centrocampo.

Non solo, perchè l’altra (più interessante) novità potrebbe riguardare il reparto offensivo. E’ concreta l’ipotesi di vedere le “doppie punte”, cioè Babacar al fianco di Kalinic, un inedito assoluto almeno dal 1′. Più defilata, ma non da escludere, anche la scelta di lanciare Pepito da titolare insieme ad uno dei due. Tatticamente cambia poco, una Fiorentina sempre più offensiva per scardinare la difesa gialloblu e per restituire il sorriso a Firenze.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter Pellegrini - 5 anni fa

    Tanto per giocare a fare l’allenatore da tastiera credo che Sousa non cambierà molto.
    Tata
    Tomovic, Gonzalo, Astori
    Bernardeschi, Mati, Vecino, Pasqual (Kuba)
    Borja, Rossi
    Kalinic

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy