Prandelli: “Attaccante? Stiamo valutando. Ecco cosa chiedo a Babbo Natale Commisso”

Prandelli: “Sull’attaccante sto valutando con la società”

di Redazione VN

L’allenatore della Fiorentina, Cesare Prandelli, è stato intervistato dal Tgr Rai Toscana tre giorni dopo la vittoria contro la Juventus per 3-0:

Nel giorno di Natale il pensiero di tutti va ai propri familiari e alle persone che hanno vissuto grandi difficoltà e che in questo momento sono sole. Tante famiglie si riuniscono, ma ce ne sono altrettante che trascorrono il Natale in solitudine, non per scelta ma perché sono obbligate.

Tutto quello che penso è rivolto alla mia squadra, ai tifosi e alla città che meriterebbe tante cose migliori, ma so bene che, quando siamo in difficoltà, i tifosi non ci lasciano mai soli.

Cosa chiedo a Commisso in versione Babbo Natale? E’ una bella associazione perché da un punto di vista umano lo ricorda molto. E’ una persona veramente per bene. Chiedo soltanto di concentrare tutte le nostre forze verso la squadra.

Un nuovo attaccante? Durante il mercato di gennaio è sempre molto complicato trovare un attaccante che possa garantirti venti gol. E’ chiaro che la società, come io, stia valutando certe situazioni. Bisogna solo aspettare.

Pradè e Barone a caccia del regalo perfetto: che bomber sotto l’albero?

GERMOGLI PH: 22 NOVEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS BENEVENTO NELLA FOTO MISTER CESARE PRANDELLI
13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 4 settimane fa

    Via CUTRONE per sempre
    Via KOUAME a giocare in prestito
    e dentro PAVOLETTI e il PAPU GOMEZ

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violapersempre - 4 settimane fa

    Buon Natale e forza viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Viola-Purple - 4 settimane fa

    Buone Feste alla Redazione, alla Squadra, ai Tifosi e alla Società

    Io non voglio di cosa manca o di cosa non manca a questa squadra, non sono un tecnico così capace per dare consigli a chi ne sa più di me.
    Ho però la sensazione che la passione e l’ambizione di questa società, messa a disposizione di mister Prandelli potrebbero far ottenere ottimi risultati.
    E credo anche che Prandelli possa essere l’uomo giusto per far capire ai nostri dirigenti cosa significhi Fiorentina per Firenze.
    Commisso farà tesoro dall’amore che il Mister nutre per questa città, ha dato e ricevuto tanto.
    Merry Christmas Commisso Family

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andreagille_12426799 - 4 settimane fa

      Concordo in pieno con te. Cesare conosce l’ambiente, ha una empatia verso i giocatori e tifosi ed insegna calcio. É chiaro che aver vinto a Torino non vuol dire aver risolto i problemi ma se la squadra lo segue con quella giusta determinazione di cui lui spesso parla, presto potremmo uscire dalle zone basse della classifica perché la rosa non è inferiore ad alcune che ci precedono. Saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MATTEO1926 - 4 settimane fa

    Prendiamo il Papu….altro che punta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. adrian sbrodi - 4 settimane fa

    Adesso che dusan ha finalmente trovato continuita’ e sta crescendo (per fortuna cesare al contrario di beppe ha capito che se si faceva girare di continuo vlahovic-kouame’-cutrone tutti e tre continuavano a fare schifo e bisognava puntare decisi solo su uno) prendere un altro centravanti a gennaio mi parrebbe una cosa veramente poco furba.
    Piuttosto quello che ci vorrebbe e’ secondo me una seconda punta / trequartista che possa inventarsi qualcosa in attacco e dare fiato al povero frank, che difficilmente reggera’ questi ritmi per tutto il campionato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Viola da Cremona - 4 settimane fa

    Il bomber da 20 gol brucerebbe vlahovic, proprio adesso che sta ingranando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bati - 4 settimane fa

    Caro Cesare, non mi sembra che per questi dirigenti tra gennaio e giugno ci sia tanta differenza. In tre mercati si sono spesi 70 milioni circa in panchinari…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Aldo - 4 settimane fa

    Occorre un regista come il pane. Rendi i palloni giocabili e anche il peggiore degli attaccanti un miglioramento lo farà. Basta vedere a Torino. Metti un giocatore di qualità in regia (e borja non è nemmeno un regista di ruolo) e sei stato capace di vincere contro la juve in trasferta.. e che vittoria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 4 settimane fa

      Borja sarebbe eccellente in quel ruolo di playmaker che ha interpretato in Spagna da gran protagonista. il problema che il grande Sindaco ha un’autonomia limitata. L’ideale sarebbe Torreira in questo ruolo. oppure la sparo il tanto inseguito Soucek che potrebbe finalmente arrivare in viola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Violapersempre - 4 settimane fa

        Soucek mi farebbe impazzire ma dubito che il west ham lo venda, torreira sarebbe un ottimo acquisto, ma trattar con l’arsenal che non ha problemi di cash è problematico.
        Mi accontenterei di molto meno, di in play basso ma di ruolo, naturale, che non si debba formare ne snaturare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. MassimoRon - 4 settimane fa

        Soucek sta divendanto forte, io vorrei DMASGARD della Samp

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. MassimoRon - 4 settimane fa

    la strada del bomber nn è quella giusta.
    ci sono squadre che sono basate su una super punta, MIlan,Lazio,Juve altre che putano più al collettivo.
    Noi dobbiamo scegliere questa seconda squadra perché un Immobile, Un IBra, UN Ronaldo nn lo trovi.
    Invece un esterno forte che riequilibri la cessione di Chiesa (10 gol ultima stagione) uno che porti via 2 giocatori (per marcarlo) aprendo spazi per le punte e gli inserimenti di CAstro, e stop.
    Ora giochiamo spesso imbrigliati,soprattutto con le piccole, in fondo marcati bene Ribery Castro e Vhlaovic blocchi la Fiorentina.
    Serve uno che martelli sulla fascia garantendo più spazi e movimenti a Ribery, Vhlaovic e Castro che può tornare a fare qualche gol.
    Noi andiamo bene con le squadre che giocano, le piccole si mettono dietro e nn ti danno spazi, finiamo per stancarci e subire contropiedi al primo errore che facciamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy