Le associazioni dei giornalisti rispondono all’ATF: “Attacchi sconsiderati e inaccettabili”

L’Ordine dei Giornalisti, Ussi e Associazione stampa Toscana hanno replicato al comunicato dell’Atf

di Redazione VN

Ordine dei Giornalisti, Associazione Stampa Toscana e Ussi hanno preso visione con stupore e sconcerto del comunicato dell’Atf.

Dare la colpa ai giornalisti quando le cose non vanno come è un vizietto non nuovo. Ma questa volta si è passato davvero il segno perdendo il controllo delle parole. Si accusa “buona parte del giornalismo locale, e talvolta nazionale” di non perdere occasione “per gettare discredito e destabilizzare l’ambiente viola attraverso notizie false o non verificate”.

Attacchi così sconsiderati a centinaia di colleghi sono inaccettabili e vanno rifiutati con grande forza. Oltretutto se conditi da insinuazioni pesanti che ipotizzano reati molto gravi, quali il ricatto. Ebbene, se l’Atf ha notizie serie e prove concrete si astenga da fare comunicati e si rivolga immediatamente alla Procura della Repubblica. Il passo successivo che consigliamo è quello di presentare un esposto all’Ordine dei giornalisti, che anche nei mesi scorsi non ha esitato a sanzionare colleghi molto noti a livello nazionale.

Non spetta all’Atf dare pagelle e dire che i bravi giornalisti sono “pochi eletti”. Queste affermazioni sono avventate e pericolose così come frasi irresponsabili del tipo “Verrà il giorno che la gente presenterà il conto”.

I giornalisti fiorentini e toscani esercitano una professione complicata e difficile e talvolta possono commettere errori e non pretendono certo di essere esenti da critiche, ma non può mai venire meno il rispetto per le persone e la critica non può mai degenerare in intimidazione. Ordine dei giornalisti della Toscana, Associazione Stampa Toscana e Gruppo toscano giornalisti sportivi, si augurano che la società Ac Fiorentina, anche alla luce della collaborazione avviata con gli organismi di categoria, prenda le distanze dalla nota di Atf.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO DELL’ATF

44 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsineee - 2 mesi fa

    tutti tristemente occupati a cercare il colpevole e nessuno che si occupa di trovare un responsabile e di andare a cercare una soluzione. Quante parole sprecate da una parte e da un’altra, considerando che nessuna associazione ha alcun potere sull’altra o anche minimamente influenza. Minacce vuote come gli uomini che le declarano. Invece di cercare il colpevole, prima Corvino e i Della Valle, poi Pioli, poi Veretout, poi Bernardeschi, poi Chiesa, poi Pradé, poi Iachini … forse bisognerebbe avere un minimo di autocritica e capire che per fare una grande società ci vuole una grande proprietà, una grande dirigenza e un grande tifo. Noi in questo momento non abbiamo nulla di tutto questo. Una proprietà distratta da altre cose che non siano il il risultato sportivo, una dirigenza che non avendo obiettivi da raggiungere si sente comunque sempre protette, un tifo che vive di fasti del passato e continua a rincorrere il cattivo di turno salvo poi non essere in grado di esprimere una visione positiva e propositiva alla squadra. Parafrasando la prima puntata di Newsroom … ammettiamolo non siamo più una grande squadra di calcio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Dellone68 - 2 mesi fa

    Evidentemente qualcuno s’è accorto che c’è qualcosa che non va nella categoria. Io lo dico da tempo che è in atto un massacro quotidiano. Che poi ci sia un secondo fine sotto sarebbe ancora più grave. In diciotto anni circa di presidenza Dalle alle non si è mai sentito uno scontro del genere. In un anno e mezzo di Rocco sta venendo giù il mondo. Ci voleva una presidenza da fuori, non italiana per svegliare questa sonnolenta città. Ovviamente io sto dalla parte della Fiorentina e della proprietà che, correttamente ed anche giustamente, ha messo in evidenza questo curioso comportamento. La Fiorentina è un bene nostro, di noi tifosi, oltre che dei proprietari. Ma soprattutto di noi tifosi e della città che ci divertiamo con questo balocco. Se lo affossiamo con le nostre mani che cosa ci mettiamo al suo posto? Direte….altro! Certo, ma questo balocco vorrei ancora tenermelo stretto. Sempre Forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. claudio.viola - 2 mesi fa

    Condivido solo in parte la lettera di ATF (la parte intimidatoria non ha senso), però non capisco nemmeno l’associazione della stampa. Non hanno altro da fare che rispondere alla ATF? Facciano il loro lavoro con serietà. Qualcuno sbaglierà come succede in tutte le attività umane e in quel caso cerchino di rimediare. Agiscano con serietà, senza montare su carri politici o populisti (in un senso o nell’altro). Le critiche arriveranno comunque ma l’importante sarà avere la coscienza pulita. Purtroppo con questo messaggio mi pare che abbiano dimostrato di non averla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. viola47 - 2 mesi fa

    Comunicato dell’ATF e’ ASSOLUTAMENTE in tono con i sentimenti che serpeggiano fra i tifosi che guardano i vari talk shows o se preferite chiamarle trasmissioni sportive locali. Il motivo non e’ solo sportivo ,poiche’ molte sono le doverose critiche tecniche alla struttura societaria ,ma e’ legato alla superficialita’e spesso ilarita’ con le quali vengono accompagnati i progetti di Commisso sul Centro Sportivo e lo Stadio. Principalmente il problema stadio con tutto il vantaggio economico che potrebbe derivare da tale infrastruttura (centri commerciali annessi)viene derubricato spesso a interessi personali di Rocco e non legato alla crescita di fatturato e quindi della Societa Percepiamo che dietro questi pseudo opinionisti e/giornalisti ci sia la LONGA MANO delle varie LOBBIES fiorentine e degli apparati burocratici che non desiderano l’intrusione di Rocco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Xela - 2 mesi fa

    Comunque è buffo che debba essere censurato in questa notizia per avere nel post paragonato questa gente ad una dottrina che ha nel suo significato questa cosa qui “qualsiasi concezione della vita politica e dei rapporti umani e sociali basata sull’uso indiscriminato della forza e della sopraffazione”. Ma non in quell’altro in cui ho usato metafore più ruspanti. Ad ogni modo spero che da questo post si capisca quanto ribrezzo mi facciano questi pseudo tifosi. Cambiano i giocatori, gli allenatori,i dirigenti,i presidenti. Gli unici che non cambiano sono questa gente qui. Ei risultati su vedono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 2 mesi fa

      No, no, Xela, sono proprio i tifosi ad essere cambiati. Furono contestati presidenti onesti ed affezionati alla maglia ed alla città solo perchè erano “poveri”; furono contestati i Pontello a novembre 1982!!!! 4 mesi dopo avere “di fatto” vinto uno scudetto. E ci hanno messo, gli stessi tifosi, 20 anni a fischiettare i fratelli. Impiegheranno altrettsnto per capire chi è il gobbo del cemento armato. No, no: è proprio la curva ad essere cambiata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Sblinda - 2 mesi fa

    L’ambiente poi, a dire il vero, lo destabilizzano anche quelli che scrivono OVUNQUE “Iachini out”
    O che infamano i fratellini o le mogli dei calciatori viola o ex viola.
    Siamo una banda di ripescati dalla piena e l’attuale situazione la meritiamo a 360 gradi, mai visto un periodo tanto imbarazzante come l’attuale. Sarò di un’altra generazione, ma aver dato a tutti la possibilità di esprimersi sulle pagine di calciatori, dirigenti e squadra ha creato dei piccoli mostriciattoli viziati. E non parlo dei calciatori, che lo sono quasi sempre stati, ma dei tifosi, gran parte dei quali veramente imbarazzanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Sblinda - 2 mesi fa

    Mi sembra che tutti si sia perso un po’ il capo, sarà l’astinenza da stadio, ma i toni mi sembrano più adatti ad una crisi politica o sociale che ad uno sport ricreativo.
    Dare troppo peso ai giornalisti, che sono giornalisti e non stregoni con superpoteri destabilizzanti e dar troppo peso ai comunicati di associazioni di tifo lascia un po’ l’odore che si può sentire nelle classi elementari dopo le zuffe tra pischelli.
    Diamoci una bella calmata, perché mi pare che alzare i toni dei dibattiti sia solo una bella strategia per non far vedere il grigio schifo che sportivamente viviamo. E ho il dubbio che questa cosa piaccia tanto all’attuale dirigenza, visto l’evidente fallimento.

    Forza viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dallapadella - 2 mesi fa

    Ogni squadra con molto seguito si porta dietro notizie pompate e polemiche gratuite, specie se i risultati latitano a lungo. A Firenze come a Milano, in Italia come nel mondo. Il vittimismo e complottismo non giovano, sia da parte di ATF che degli Ordini vari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. mannuccigabriele7_14377276 - 2 mesi fa

    Maiccheceeeeeeeeeee’ ……ovvia tutti contro tutti quest’anno non ci salva nessuno .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Xela - 2 mesi fa

    Questi tifosi Se così si possono chiamare non stanno per nulla bene. Devono farsi vedere ma da uno bravo. Ho paura che abbiano inalato troppo spray a furia di fare lenzuoli totalmente destabilizzanti, quelli sì, per la squadra. Comunicato imbarazzante e fascista. Violento e ignorante. Sono loro il problema vero per questa squadra. Come cantano, nei momenti meno opportuni “via la m** da Firenze”. Ecco, se ne vadano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Ale 1926 - 2 mesi fa

    In Italia tutti permalosi e con il numero dell’avvocato a portata di mano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Claudio50 - 2 mesi fa

    ATF ha detto delle cose sacrosanti, inutile che i giornalisti si indignino. Da parecchio tempo la Fiorentina e’ maltrattata dai media, basta guardare le trasmissioni televisive. E’ pero lampante che la squadra e dirigenza, offre continuamente il fianco a tanta gente non certo tifosi della stessa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Eziogolgobbo - 2 mesi fa

    Il registrato è strisciato!… guarda Rocco, piuttosto che sistemare il franchi con quei soldi andiamo all’excelsior… domani previsto striscione di Renzella “io sto con i giornalisti”… venerdì “io sto con Atf”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ilRegistrato - 2 mesi fa

    Chi destabilizza l’ambiente sono i calciatori con partite ridicole come quelle che hanno perso ultimamente. Difficile capire che interesse avrebbero i giornalisti a gettare discredito sulla Fiorentina. Certo se l’ATF si aspetta che con una squadra senza arte né parte come la Fiorentina uno che scrive un articolo di giornale debba anche dire che la dirigenza ha lavorato bene allora si sta freschi. Faccio un po’ di dietrologia anch’io. Cara ATF ma siete stati per caso indotti da Pradé o da Barone a fare questo comunicato? Vi pagano bene? Buona notte e buona fortuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 2 mesi fa

      falla finita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Eziogòl - 2 mesi fa

      È la triste fine dell'(ex) rivoluzionario, (ex) ultras ormai in pensione. Essere legari a triplo filo con la società (e che società,poi: prima per 19 anni 2 semi interisti, ora un gobbo nel dna). Che triste fine..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Superviola - 2 mesi fa

    Fatela finita! Non siete una casta intoccabile!
    Qualche giorno fa sono uscite notizie tipo….focolaio covid in casa Fiorentina con 4 positivi tra giocatori e membri dello staff…
    Alla fine solo Prandelli che poi è risultato negativo…
    La Fiorentina diramo’ un comunicato in cui deplorava queste fake news in quanto destabilizzavano l’ambiente.
    L’Ordine dei giornalisti, Ussi e Stampa Toscana le hanno mai fatto le scuse? Non mi risulta.
    Hanno mai fatto luce su quella vicenda? Come è stato possibile che venisse diffusa senza verificare la sua veridicità?
    Poi io non percepito alcuna intimidazione verso i giornalisti, quella frase…verrà un giorno in cui la gente presenterà il conto…penso si riferisca alla vicenda stadio e alla politica locale,nel senso che quando torneremo a votare alle elezioni, noi tifosi viola, ci ricorderemo di chi ha supportato la Fiorentina e di chi invece l’ha contrastata. illusa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Ribadisco che violanews non ha trattato l’argomento in questione per cui queste domande che possono anche essere giustificate le faccia a chi ha scritto del focolaio non a noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Calabriaviola - 2 mesi fa

        Direttore Pestuggia mi scusi se mi intrometto, ma credo che Superviola si riferisce alle Associazioni dei giornalisti, non a Violanews.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Superviola - 2 mesi fa

          Esatto..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dellone68 - 2 mesi fa

      Superviola, tranquillo, molti di loro evidentemente hanno un codone di paglia da paura.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Eziogolgobbo - 2 mesi fa

    Eziogol gobbo!! Giornalisti più di Eziogol!! Può una tifoseria esprimere il proprio parere? Come voi dite che uno gioca male, noi si potrà dire che scrivete cavolate? O avete sempre ragione voi? Scommetto che siete tutti amici di Renzella, e compagni belli…. e fra l’altro i primi a mancare di rispetto siete voi: a noi tifosi e a Rocco! Si vede lontano un miglio che tanti godono che stiamo andando male… ma a noi non ci interessa, siamo abituati a soffrire con la Viola! Seguitevi i gobbi tranquillamente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Calabriaviola - 2 mesi fa

      Eziogòl è juventino e, come aggravante, di professione fa il giornalista… scherzo (al Direttore Pestuggia dicendo), la vita già è amara di questi tempi, un pò di risate non possono che farci bene…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Il cantiniere - 2 mesi fa

    E ti pareva….guai a toccarli!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Calabriaviola - 2 mesi fa

    Prendere le distanze da chi? Iniziate voi a prendere le distanze dai vostri rappresentati che sparano notizie infondate a ripetizione, destabilizzando tutto l’ambiente viola. E poi, strano che chi critica per professione non accetti critiche… questa è la democrazia e la libertà d’opinione che voi, invece, dovreste difendere… oppure pensate che la libertà d’opinione è solo una vostra prerogativa. E ancora, ricatti e intimidazioni cosa? Ma per favore, leggete con attenzione e magari interpretate bene il significato delle parole utilizzate dall’ATF… oppure i giornalisti non devono, come facciamo tutti noi nelle professioni che svolgiamo quotidianamente, rendere conto a nessuno? E della deontologia professionale e onestà intellettuale dei giornalisti quando ne parliamo? Paolo Valenti (cito solo questo grande giornalista) a leggervi si rivolterebbe nella tomba!
    FORZA VIOLA Sempre e comunque!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Eziogòl - 2 mesi fa

    Triste, tristissima, grigia – mesta come un pendolo costretto ad oscillare tra una papala grigia ed una ciabatta puzzolente – è la raffigurazione del rivoluzionario in pensione. “C’èra una volta la Fiesole”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Eziogòl - 2 mesi fa

    Tifoseria penosa, la più sfigata, triste, pettegola, bisbetica d’Italia. Peggiore della squadra al giorno d’oggi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Bamba - 2 mesi fa

    Affermazioni diffamatorie vergognose da parte di leccamisso qualunque. Abbiamo la fortuna di avere a Firenze penne del calibro del dott. avv. Pestuggia che tutto il mondo ci invidia. Dovremmo sentirci privilegiati a leggere cotali taglienti critiche alla società in una forma tanto cristallina ed elegante. Ma si sa… al tifoso viola piace credere alle false promesse del padrone di turno e crede forse che inneggiandolo trasformerà la chimera stadio in una solida realtà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Dottor Bamba per favore moderi i termini altrimenti qualcuno potrebbe pensare che sia un bambatroll che scrive sotto dettatura della mia redazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Bottegaio - 2 mesi fa

    Di calcio ci capirà poco, ma come si crea consenso tra laggente il Sor Commisso ha imparato in fretta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Fran 80 - 2 mesi fa

    La verita’ fa male bambini miei…pochi professionisti e tanti giornalai irritanti e frustrati…questa e’la verita’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Nicco - 2 mesi fa

    Non spetta a voi chiedere l’appoggio di acf e mettersi contro i suoi tifosi, vedete che anche da questo comunicato nn riuscite ad essere lucidi e cercate sempre la polemica o di mettere zizzania nell’ambiente, ci sono tanti giornalisti bravi ( direi la maggior parte ) ma qualcuno andrebbe silurato e purtroppo ci sono anche a Firenze che sperano che vadano male le cose per sparare a zero contro società, calciatori e allenatore, c’è uno in particolare che porta rancore nei confronti di prandelli perché ha preso il posto del suo amico Iachini che molto probabilmente gli dava notizie di spogliatoio che oggi nn ha più , nn faccio nomi ma mi sembra lampante capire chi sia , purtroppo parla anche alla radio ufficiale della Fiorentina, penso che ATF si rivolga a questi tipi di giornalisti, ma la scorsa settimana siete usciti su tutti i siti con esclusive che dicevano che in Fiorentina c era un focolaio di COVID quando c era solo prandelli positivo perlopiu falso positivo, prima di emettere comunicati guardatevi bene in casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Mi dispiace caro amico trovami su violanews una notizia che parli di focolaio covid e ti pago una cena. Ti stai sbagliando di grosso e vorrei che ammettessi l’errore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nicco - 2 mesi fa

        Non è il tuo sito prof. Che ha sparato la cavolata sul focolaio ma nn mi va di fare nomi e cognomi, tanto chi vuol capire capisce, io nn ho sbagliato ho detto solo la verità, ti confermo che il tuo sito nn L ha scritto ma qui nn si parla di VN ma in generale , mi scuso se ti sei sentito offeso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

          Abbi pazienza Nicco ma scrivi avete tutti scritto… comunque mi fa piacere che tu abbia precisato perché nell’occasione noi abbiamo fatto delle verifiche e ovviamente non scritto niente. Capitolo chiuso Buona serata e forza viola

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. jackfi1 - 2 mesi fa

        Quello è vero Dott. Pestuggia (anche perché penso che molti di noi non scriverebbe qui se non apprezzassero il vostro lavoro) però converrà che in quell’occasione per completezza d’informazione forse sarebbe stato meglio riportare l’intero comunicato della fiorentina piuttosto che solo un pezzo.buona serata

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

          Intanto Grazie per le belle parole che scrivi. Vorrei precisare che non avendo riportato la notizia non potevamo riportare la smentita. Per noi la cosa non esisteva e abbiamo solo scritto che Prandelli era negativo al test. Saremmo andati a calpestare un terreno non nostro. Tutto qui

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. jackfi1 - 2 mesi fa

            Credo che la testimonianza del bel lavoro che fate con questo sito si veda con i commenti che sono sempre numerosi rispetto ad altri siti, come quello di cui si parla nel commento. Tornando al fatto in questione credo che quella sia stata una scelta di redazione, come detto anche da lei, e come tale credo si debba rispettare perché dietro ogni notizia riportato immagino ci sia tanto lavoro. Io personalmente avrei riportato tutto il comunicato perché non si menzionava il sito in generale, ma come già detto rispetto la decisione presa

            Mi piace Non mi piace
  25. Il Generale - 2 mesi fa

    Spetta si ai tifosi e a tutti i cittadini in generale. Siamo NOI che compriamo i VOSTRI giornali, siamo NOI che visitiamo i VOSTRI siti, siamo NOI che leggiamo i VOSTRI articoli. Senza di NOI per chi scrivereste? Di conseguenza non ci vedo nulla di male ad esprimere ciò che ATF ha manifestato (oltretutto opinione più che condivisa da molti cittadini.. basta leggere commenti sui blog o semplicemente fare due chiacchiere per strada). Ovviamente sempre nel rispetto e con educazione, senza offese o insulti.
    Ma se si è arrivati a tanto un motivo ci sarà?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Caro Generale chiunque ha diritto di criticare il lavoro altrui, quello che personalmente non mi è piaciuto del comunicato in questione, oltre a spaccare ulteriormente il mondo viola, è di aver insinuato che qualcuno parla e scrive contro solo per non aver avuto vantaggi o simili. Intendiamoci, a me questa cosa non mi riguarda neanche di striscio, ma vorrei che chi ha scritto il comunicato portasse le prove di quanto leggiamo perché sono affermazioni abbastanza gravi. Mettere stampa contro tifosi e in genere tutti contro tutti non porta a niente di buono. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CityHunter - 2 mesi fa

        Giustissimo. Teoricamente però anche i giornalisti dovrebbero verificare le notizie prima di darle. Le risulta sig. Pestuggia che sempre lo facciano? Intendiamoci, non intendo giustificare un comportamento errato con un altro che lo è altrettanto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Il Generale - 2 mesi fa

        Dott. Pestuggia io nelle parole dell’ ATF ho letto un collegamento con i concetti espressi a più riprese anche dal presidente Commisso, il quale a chiare lettere dichiaró che al suo arrivo a Firenze venne avvicinato da moltissimi soggetti che provarono, in maniera discutibile, a conquistarsi il suo consenso (portó anche l’esempio di chi gli consiglió dove andare a comprare le scarpe). Proseguì affermando che non diede ascolto a questi soggetti perché “Rocco fa come dice Rocco, non come vuole qualcun’altro”.. ed anche recentemente ha ribadito il concetto, puntando lui stesso il dito contro certa stampa (Fiorentina e non). Se ATF ha delle prove non lo so. Io faccio semplicemente parte di quella schiera, la più numerosa, di persone che assorbe quello che viene detto dai protagonisti in questione (Fiorentina, stampa e opinionisti), poi riflette e si fa una propria opinione di quella che potrebbe essere la realtà.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

    L’AST, associazione stampa tirapalle, dovrebbe farsi qualche piccola domanda. Il fatto di poter scrivere non da il diritto a dire e fare cose non veritiere. Ormai tutti sappiamo che i “veri” giornalisti sono pochi, gli altri…….lasciamo perdere. Una volta c’erano dei mostri sacri del giornalismo e quando parlavano loro, erano sentenze. Oggi c’è troppo chiacchiericcio e mi sembra il cortile delle comari. Invito tutti a fare il proprio mestiere con onestà intellettuale e professionalità. Anche i giornalisti toscani debbono essere vicini alla società Viola perchè anche loro ci vivono e danno da mangiare alle loro famiglie, con la Fiorentina tutta. FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy