L’identikit dell’allenatore che Commisso vuole per la propria Fiorentina

L’imprenditore, già a capo dei New York Cosmos, è intenzionato a costruire una dirigenza fortemente internazionalizzata

di Redazione VN

«Commisso vuole un mister giovane, ambizioso e che parli bene inglese», così Massimo Basile, corrispondente dagli Stati Uniti de La Repubblica, descrive le volontà dell’imprenditore italoamericano per la Fiorentina del futuro. Con la trattativa per il passaggio di proprietà della società viola che ormai è entrata nel vivo, spuntano le prime indiscrezioni riguardanti le strategie calcistiche: Commisso vuole interagire direttamente con il tecnico e, pur parlando un perfetto italiano, esige la conoscenza della lingua più unitaria del globo, sia per il mister che per i dirigenti.

Violanews consiglia

Fiorentina cantiere aperto: ecco i casi più spinosi. E da risolvere quanto prima

33 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dallapadella - 1 anno fa

    Spalletti un po’ d’inglese l’avrà imparato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. scalino15 - 1 anno fa

    Gattuso è lui il prescelto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tresanti - 1 anno fa

    Gattuso. Fra Calabria si intendono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iG - 1 anno fa

    L’ IDENTIKIT e’ perfetto per PAULO SOUSA
    Grandissimo allenatore, colui che ci ha fatto vedere il piu’ bel calcio a FIRENZE degli ultimi 10 anni e che ha avuto solo la sfortuna di capitare sotto le malefiche grinfie della piu’ mediocre perfida perdente proprieta’ della storia viola, Della Valle

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Horsenoname - 1 anno fa

      L’ossarvazione obbligatoria è , perchè se ritieni che sia stato così bravo Paulo Sousa non ha avuto nessun ingaggio importante dopo la parentesi viola ? secondo la cronaca neppure il breve periodo cinese pare sia stato molto eclatante , evidentemente non era così bravo perchè non credo che stare 2 anni a Firenze lo abbia bruciato . Io non credo sia l’allenatore adatto per un rilancio , sempre pensando che i fratellini cedano la società ; io non ci credo fino a che non sentirò l’ufficialità , purtroppo penso che odino troppo sia Firenze che i fiorentini per farci un regalo così in breve tempo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ale612 - 1 anno fa

      Se sousa era come pensi tu il minimo era qualificarsi per la Champions ma la verità è che ha dei problemi nella gestione della squadra e lo ha dimostrato a Firenze e dove è andato dopo ed è stato tantino presunto e arrogante e permaloso se era forte lo dimostrava con i fatti solo così poteva zittire tutti invece si è rotto un comportato come un bambino capriccioso.. Vaiavaia..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. zipepp_9397021 - 1 anno fa

      Bastaaaaaaaa!!! Lo avrai ripetuto un milione di volte
      Abbiamo recepito il messaggio, e per tranquillizzati sappi che non ce ne frega una mazza della tua opinione su Suousa.
      Non ripeterlo più, fai un piacere all’umanità.
      E che cavolo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-2073653 - 1 anno fa

    Se viene Sarri o Spalletti ok, diversamente che Montella sia così tanto da sacrificare non credo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Barsineee - 1 anno fa

    Tre articoli su una dichiarazione di un giornalista che per altro fa tutto salvo che il giornalista sportivo. Sarà da divertirsi tirare la fine dell’estate! Gotcha ‘no guys

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Amaral - 1 anno fa

    Fa bene a voler collaboratori che parlano inglese, e un allenatore che deve stare fisso in Europa deve saperlo bene. Siamo gli unici al mondo ad avere dirigenti “indietro”, stadi vetusti, italiano approssimativo. Darsi una connotazione piu internazionale e’ sinonimo di ambizione, tenere nonno conno e’ sinonimo di menefreghismo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 anno fa

      Che due palle con sto nonno conno … Ma state già studiando i nomignoli dei nuovi? Adesso che vi si resetta tutto come farete? Dovrete rifarvi il lessico visto che al di là delle solite caprate non sapete dire altro … Change the track

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Amaral - 1 anno fa

        Qualcuno da prendere per il culo si trovera’. Dopo tutto sono almeno tre anni che questa proprieta’ prende per il culo tutti. E ostinarsi con un mezzo analfabeta ha dell’incredibile. Si parlava di essere comprensibili anche in inglese, di avere un allenatore che lo parli e se lo chiamo col suo nomignolo e’ perche gli sta a pennello, se lo e’ cucito addosso col suo italiano vergognoso, e se ce lo levassero dalle scatole sarebbe gia un primo passo verso un ripristino della normalita’.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mario - 1 anno fa

    Allora ci siamo giocati l’accoppiata Conno-Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. TonyManero - 1 anno fa

    Articoli sul nulla.
    È domenica, è festa, non sarebbe meglio non scrivere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ceruttigino - 1 anno fa

    io se fosse possibile prenderlo sarei per Roberto Martinez

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ViolaBelugi - 1 anno fa

    Ranieri?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 1 anno fa

      Ohi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13936965 - 1 anno fa

    A me piacerebbe molto De Zerbi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bitterbirds - 1 anno fa

    ci sono americani e americani, ad esempio c’è john henry (liverpool campione d’europa e red sox campioni del mondo) e c’è james pallotta (roma), a noi cosa ci toccherà ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 1 anno fa

      Posto che l’Inghilterra è un altro pianeta, Liverpool credo che sia anche più piccola di Firenze, a dimostrazione del fatto che il bacino di utenza conta veramente il giusto. Io spero che Commisso sia capace di portare sponsorizzazioni importanti e faccia crescere il marchio in USA. È l’unico modo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fornamas63 - 1 anno fa

        Liverpool più piccola di Firenze? In che senso? Come città non conta, conta il fatto che ha un bacino di tifosi (clienti) spaventosamente più grande del nostro è uno dei primi 5 club come seguito al mondo, solo di sponsor tecnico guadagna 45 milioni di sterline all’anno quanto non ne guadagniamo noi in dieci anni.
        Mah…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. vecchio briga - 1 anno fa

          Fai un po’ di confusione. Un conto sono i tifosi, un conto è il seguito internazionale che ottieni, appunto, lavorandoci su. In Inghilterra lo fanno da decenni. In Italia lo fa solo la Juve e in parte il Milan. Commisso ha le possibilità di farlo, con le TV e tutto il resto. E poi Firenze è di per sé un marchio enorme.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Mario - 1 anno fa

        Se i vesti, ottieni risultati e vinci ti fai il bacino d’utenza che vuoi, soprattutto ora che il calcio con le TV è ovunque e non più solo come 30 anni fa dove i tifosi per la maggior parte erano legati alla città della propria squadra

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fornamas63 - 1 anno fa

          Vola basso, per arrivare a competere con certi bacini di tifosi dovresti vincere 2 o 3 CL di fila e non basterebbe. Il ManCity, che 10 anni fa poteva essere paragonato alla Fiorentina per blasone e tifoseria ha speso cifre mostruose per restare a bocca asciutta in Europa e quando lo sceicco si stancherà de lgiochetto tornerà ad essere quello che era prima.
          Vedo molta euforia, ed ancora non abbiamo una proprietà certa…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Barsineee - 1 anno fa

        Effettivamente è meraviglioso quando la luna si paragona al sole. Ti dice qualcosa l’Heysel? Il Liverpool è una delle potenze della Premier League da sempre e tu paragoni gli abitanti? E i chilometri quadrati ne parliamo? Ahahahah quando la Fiesole canterà un decimo della Kop allora sarà io tempo in cui la sala dei trofei si aprirà. You will always walk alone!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. vecchio briga - 1 anno fa

          Sei come Panerai astioso contro Firenze sempre. Tanto tra un po’ non ti leggeremo più

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. Horsenoname - 1 anno fa

        Liverpool ha circa 583.0000 abitanti , Firenze ne ha circa 338.000 nn penso proprio che sia più grande Firenze di Liverpool però una cosa è certa a livello d’immagine non c’è proprio battaglia , spero che se Commisso sarà la nuova proprietà , valorizzi meglio la città rispetto ai fratellini poichè nonostanmte ciò che viene detto sugli investimenti dei DV alla resa dei conti nella grandfe economia nessuno gli ha mai accostati se Dio vuole a Firenze e questo è già molto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Lk - 1 anno fa

      Sono due cose completamente diverse.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. glomantic - 1 anno fa

    Queste sono chiacchere da bar, non sanno nulla sulla trattiva sanno come vuoke l allenatore , poi che sappia bene l inglese non esistono e non mi sembra un criterio valido di scelta….al momento siamo nel limbo spero non sia un gioco sporco dei Dv per dimostrare che non la.vuole nessuno e sedare ogni contestazione ma non ci metterei la mano sul fuoco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leo - 1 anno fa

      Chiacchiericci, in perfetta linea editoriale di questo sito che seguirò sempre meno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. vecchio briga - 1 anno fa

    E allora mi sa che si andrà su un allenatore straniero. Non so Montella come se la cava con l’inglese. Tuttavia spero che non sia questo il criterio di scelta che mi sembrerebbe abbastanza secondaria la cosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. batigol222 - 1 anno fa

    Sousa, Sousa, Sousa, Sousa, Sousa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Fantero - 1 anno fa

    Iniziare da dirigenti che parlano l’ italiano sarebbe già un passo avanti visto che è tanto tempo che non ne vediamo uno….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy