Fiorentina, si può rimpiangere il Cholito Simeone?

Fiorentina, si può rimpiangere il Cholito Simeone?

La nostra è una provocazione, ma fino ad un certo punto: Boateng, Vlahovic e Pedro stanno facendo peggio di lui. Finora…

di Simone Bargellini, @SimBarg

L’intreccio col passato può dare adito a strane sensazioni. Si può rimpiangere Giovanni Simeone? Ad un ipotetico sondaggio prevarrebbe il “no”, ma la quota è probabilmente calata nelle ultime settimane. Il Cholito a Firenze non era molto amato, eppure è grande protagonista nel Cagliari-rivelazione quarto in classifica. Numeri non straordinari (3 gol) ma comunque decisamente superiori ai suoi omologhi nella Fiorentina: Boateng, Vlahovic e Pedro messi insieme arrivano a quota 1. Certo, non è il ancora il momento dei bilanci definitivi, ci mancherebbe. Però con la gara della Sardegna Arena saremo quasi ad 1/3 di campionato e ad oggi è giusto dire che la strategia della Fiorentina per il reparto d’attacco non ha funzionato. Ma chissà che proprio da Cagliari non possa iniziare una clamorosa inversione di tendenza, complice l’ultima assenza di Ribery che concederà a Vlahovic – così pare – la seconda chance da titolare della stagione. E’ la sua occasione per sbloccarsi in Serie A e dimostrare di poter essere un titolare di questa Fiorentina, e forse ce l’avrà a partita in corso anche Pedro, possibilmente per più di 5′. Serve un gol per svoltare e magari mettersi alle spalle qualsiasi traccia di Simeone.

 

Ancora Simeone: “Prima da ex? Le emozioni vanno dall’amore al dispiacere. Montella…”

Gli altri litigano, la Fiorentina si ritrova a cena (e Dalbert paga)

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fa_774 - 2 settimane fa

    Simeone ha fatto 70 partite da titolare con la Fiorentina. In 2 anni. Avete visto un fuoriclase ?

    Pedro e Vlahovic insieme hanno fatto meno di 2 partite finora… Hanno ancora 68 partite per fare meglio di Simeone e mi pare non sara troppo difficile..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Valter - 2 settimane fa

    Assolutamente no!
    Simeone non ha più margini di crescita, ha un sacco di limiti tecnici..
    E poi noi abbiamo assai di meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      Non sapevo che eri un talent scout.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Ad oggi, visto che gioca Boateng, assolutamente si!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CippoViola - 2 settimane fa

    Giustamente occorre aspettare la fine della stagione, certo è che un giovane attaccante (sia esso prima o seconda punta) pagato 18mln con all’attivo 14 reti la prima stagione e 8 la seconda con dito indice sulle labbra a zittire la tifoseria non lascia un bel ricordo di se.

    E’ vero anche che in questo momento non avremmo nemmeno con chi rimpiangerlo se si considera che come capocannonieri abbiamo quattro persone con 3 gol ciascuno; due centrocampisti Pulgar e Castrovilli, un difensore Milenkovic e un attaccante Chiesa.

    L’augurio è di rimpiangerlo con Chiesa, Ribery, Pedro e Vlahovic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Burlamacchi - 2 settimane fa

    Sarà banale, ma secondo me ad oggi è una valutazione che non si può fare. Più corretto a fine stagione, sempre tenendo conto che Simeone ha diverse stagioni di serie A sulle spalle rispetto a Pedro e Vlahovic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Hap Collins - 2 settimane fa

    No

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy