Commisso, quale bilancio per i NY Cosmos?

Commisso, quale bilancio per i NY Cosmos?

Siamo andati a curiosare per vedere quanto abbia investito nella squadra americana di cui è proprietario

di Federico Targetti, @fedetarge

Rocco Commisso pare essere vicinissimo alla Fiorentina. Questa la notizia che sta rimbalzando freneticamente e trovando sempre più conferme da ieri mattina a questa parte, ma che proprietario sarà il miliardario italo-americano? 

Per capirlo – o meglio, per farci una prima, vaga idea – siamo andati a consultare i dati relativi ai New York Cosmos su Transfermarkt: Commisso ha rilevato nel 2017 una squadra in gravi difficoltà economiche, pertanto il primo anno è stato dedicato a risanare il bilancio: 22 milioni di entrate a fronte di appena 2 di spese. La situazione si è ribaltata l’anno successivo, con 31 milioni di spese e 6 di entrate.

La prima campagna si è conclusa con un quarto posto in Regular Season e una finale persa contro i San Francisco Deltas; quella che sarebbe stata la seconda non è mai cominciata, a causa dei contrasti tra la NASL e la Federazione calcistica statunitense, una diatriba in cui Commisso ha speso molte energie, rendendosi protagonista e acceso sostenitore di un calcio meno “americanizzato”.

Va tenuto in considerazione che i Cosmos militano in NASL (North American Soccer League), una lega secondaria americana, di molto inferiore alla Major League Soccer, in un sistema che non prevede promozioni o retrocessioni. Di conseguenza, grandissimi investimenti non hanno le prospettive che avrebbero in Europa, e l’appeal del campionato è decisamente basso.

La domanda è: come si comporterà eventualmente Commisso alla guida della Fiorentina? C’è chi dice che non si svenerà e chi afferma che farà di tutto per vincere. Di sicuro, non avrà un passivo da ripianare… Per il momento, l’imperativo è salvarsi. Poi, un minuto dopo la fine, via alle disamine.

vnconsiglia1-e1510555251366

Commisso, venti giorni per chiudere o si aprono nuovi scenari: le alternative di DDV

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_3713546 - 4 mesi fa

    Parlando di calcio giocato…
    Questo qui era già viola , Pradè nella primavera del 2016, lo aveva preso dall’Anderlecht per 10 milioni, ma Cognigni chiuse la trattativa e licenziò su 2 piedi Daniele Pradè, riprendendo a Firenze il suo amico Corvino… Pradè poi lo portò alla Sampdoria insieme a lui
    26/05/2019 Calciomercato.com
    IL ‘NUOVO PJANIC’ – Stasera la Juve di Massimiliano Allegri, alla sua ultima su quella panchina, si ritroverà nuovamente di fronte Praet (costa 40/50 milioni di euro), probabilmente anche in un ruolo nuovo, da regista. È quella, secondo Giampaolo, la posizione in cui il classe ’94 può rendere al meglio: “Il ruolo che in futuro lo potrà proiettare tra i migliori d’Europa è quello di play basso, davanti alla difesa, e non di mezzala: Praet può essere il Modric o il Pjanic del domani perché sa giocare, contrastare e ha l’agonismo giusto”. E con il vero Pjanic con un futuro in bilico, visto il corteggiamento del Paris Saint-Germain, chissà che la Juve non possa tornare su quello di domani. Ormai alla Continassa conoscono Praet a memoria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. glover_3713546 - 4 mesi fa

    Il bilancio è sano, ma Commisso ha dovuto spendere oltre 150 milioni di euro, oltre 300 miliardi di lire, per acquistare la Fiorentina, mentre i DV partirono senza tirare fuori 1 euro per acquistare la Fiorentina, la presero gratis,… bella differenza, eh?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 mesi fa

      Il cambio in talleri ce l’hai? Ma che te ne importa quanto l’ha pagata. Vuol dire che ce li ha i soldi se l’ha comprata. E basta parlare dei DV … Ma come farete se la vendono veramente? Per quanto ci romperete le palle con i DV?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. MattViola - 4 mesi fa

    Ragazzi, concentrati!! Stasera si gioca!! Pubblichiamole domani certe cose.. Parliamo della partita!! Cerchiamo di pensare alla partita..
    Forza Viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy