Commisso: “Vorrei tenere Chiesa molti anni. Montella lavori tranquillo e dimostri quello che vale”

Commisso: “Vorrei tenere Chiesa molti anni. Montella lavori tranquillo e dimostri quello che vale”

Il presidente viola: “Per vincere dobbiamo tenere i migliori. Mi piace stare in mezzo alla gente e che i calciatori facciano lo stesso”

di Redazione VN

Rocco Commisso ha rilasciato un’intervista a Sky Sport partendo da Federico Chiesa: “Le bandiere è giusto che restino, non abbiamo tanti gioielli e quelli che ci sono vorremmo trattenerli. Voglio guardare, imparare e poi vincere qualcosa. Non si vince però senza i giocatori forti. Ho detto che Chiesa sarebbe rimasto almeno un anno ma vorrei restasse anche nelle prossime stagioni”. Poi sulla conferma di Montella: “Anche in passato quando ho rilevato delle aziende ho sempre voluto dare la possibilità ai dipendenti di poter dimostrare il loro valore. Ho fatto lo stesso anche con Montella che deve lavorare con tranquillità”. Infine Commisso parla della presentazione di Ribery e del suo rapporto con i tifosi: “Credo che sia giusto stare in mezzo alla gente, anche se quando sono arrivato mi è stato detto che qui non si fa molto spesso. I giocatori devono stare con i tifosi come faccio io”. ECCO IL PIANO PER TRATTENERE CHIESA

 

La Stampa e i cori sull’Heysel: “Commisso faccia qualcosa, il comunicato non basta”

Pepito: “Commisso persona seria, Sanchez mi deve ringraziare“. E poi consiglia Chiesa…

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 1 mese fa

    Basta con questa storia di Chiesa, ogni giorno una nuova e questo poi gioca male! Già non riesce a far goal neppure a porta vuota poi ci si mettono anche queste discussioni sul suo contratto e questo poi va in bomba piena quando deve scendere in campo. Chiesa deve far bene questo campionato, il prossimo col corretto corrispettivo del numero di banconote, può andarsene dove vuole lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottone - 1 mese fa

    Allora: Chiesa farà questa annata e poi se ne andrà dove gli “batte il cuore”. Ottimo il contatto diretto con la gente. Ottimo l’imparare per poter ambire a qualcosa. Ottimo il dare la possibilità di far vedere quanto si vale e non stroncare nessuno.
    Peccato solo che per una serie di circostanze, anche indipendenti da Montella (= una campagna acquisti minimalista a fronte di un calendario spietato), quest’ultimo sarà “costretto” dai risultati dei primi due-tre mesi di campionato a mollare prima di Natale … e che il Cielo ce la mandi buona!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TonyManero - 1 mese fa

    In Inghilterra la società li identifica e li banna a vita da qualsiasi stadio del mondo. Ma qui siamo in Italia e non succederà nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy