Boniek sul caso Milik: “Una situazione assurda, ci sono agenti che vogliono soltanto speculare”

L’ex calciatore e attuale presidente della Federcalcio polacca sul caso riguardante l’attaccante del Napoli, suo connazionale

di Redazione VN
Callejon-Milik

Arek Milik e il Napoli sono in piena guerra, dopo la mancata partenza del centravanti polacco nell’ultima sessione di mercato. Il club di De Laurentis ha scelto di escluderlo da tutte le liste, Uefa e Serie A. Il classe ’94, a lungo il sogno per l’attacco della Fiorentinaresterà ai margini della squadra partenopea. Almeno fino a gennaio, quando potrà accordarsi con altri club per svincolarsi al termine della stagione.

Il presidente della Federcalcio polacca Zbigniew Boniek è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per commentare la diatriba che coinvolge il suo connazionale e il Napoli:

Mi dispiace perché è un bravissimo ragazzo, ogni volta che ci ho parlato mi ha detto che si trova bene a Napoli, che l’ha sempre trattato bene. Purtroppo però quando ci sono degli interessi e qualche agente vuole speculare… E’ una situazione difficile per entrambi, ma spero che si riuscirà a trovare rimedio perché è una situazione assurda. E’ un bravo ragazzo e un bravo calciatore, mi dispiace che fino a gennaio potrebbe essere escluso. Vediamo dopo le nazionali, magari si trova un rimedio.

Milik

 

VIDEO – Fiorentina in campo per l’allenamento. E Callejon fa subito un assist dei suoi

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 3 settimane fa

    giocatore da EVITARE
    Non ho altro da dire su questo argomento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mario - 3 settimane fa

    È già a contratto coi gobbi, tra 3 mesi spera di liberarsi con poco se ADL si accontenta di 2 spiccioli altrimenti aspetta giugno… mentalmente è un giocatore scarso avrà vita difficile dove andrà come il berna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. max688 - 3 settimane fa

      anche no..morata resta 2 anni e non è aria da doppio ingaggio per lo stesso ruolo neanche alla juventus……d’accordo per lo scarso…per noi adesso come centravanti meglio nel caso un onesto ”vecchione”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Burlamacchi - 3 settimane fa

    Posto che è molto forte e mi sarebbe piaciuto moltissimo vederlo in maglia Viola, penso che sia meglio avere giocatori veramente motivati e con la voglia di giocare.

    Preferisce esser messo fuori squadra e percepire lo stipendio anche se non si allena, per potersi accordare con una squadra che gli offra 5-6 milioni l’anno e magari andarsene senza far incassare un euro a chi l’ha portato in Italia.
    Uno così forse è meglio tenerlo lontano.

    E dimostra quanto potere abbiano preso i giocatori ed i procuratori nei confronti delle squadre che detengono il loro cartellino e li pagano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paldo70 - 3 settimane fa

    Preferisce stare fermo e prendere più soldi col prossimo contratto. Di giocare gli frega il giusto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rudy - 3 settimane fa

    Se Milik dovesse ritenere che il suo Procuratore persegue interessi personali e non quelli dell’assistito lo può cambiare in qualsiasi momento e firmare tutti i contratti che gli pare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. andrea333 - 3 settimane fa

    Danno tutti colpa agli agenti ma sono i giocatori che avallano e anzi incoraggiano i procuratori a comportarsi in un certo modo se voleva firmare per Il napoli e passare a un’altra squadra era semplice.Non sono solo i procuratori a speculare ma anche i giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy