Capello a Chiesa: “Alla Fiorentina ti accontentavi”. E lui: “Qui chiedono di più”

Fabio Capello e Federico Chiesa, scambio in tv e un richiamo all’esperienza viola del giocatore

di Redazione VN

Dopo la vittoria sul Milan, ottenuta con una sua doppietta, l’ex viola Federico Chiesa si è soffermato a Sky Sport ed è stato protagonista di uno scambio di battute con l’ex allenatore bianconero Fabio Capello.

Capello: “Quest’anno corri molto, cosa che non facevi con la Fiorentina. Con la Fiorentina ti accontentavi, ma alla Juve tocca lavorare. Lo spirito di squadra, devi aiutare e correre, poi se riesci fai anche gol”.

Chiesa: “Grazie mister, diciamo che qua ti chiedono qualcosa di più, le responsabilità sono maggiori, però io sono sempre generoso in campo, cerco sempre di aiutare la squadra anche in fase difensiva, quindi sono anche felicissimo per il fatto che magari anche nel primo tempo quando ci attaccavano, la squadra ha sofferto insieme, non si è mai disunita e oggi abbiamo portato a casa un grande risultato corale, siamo veramente felici”.

LE PAGELLE DEL GIORNO DOPO: DALLA BEFANA SOLO CARBONE

mister Fabio Capello

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gpfranch_807944 - 2 settimane fa

    Non riesco a capire come mai alcuni personaggi non si fanno problemi nel denigrare la Fiorentina.
    Non ho sentito mai nessuno fare questi paralleli se non con la nostra viola (ricordate Allegri con Bernardeschi?…stessa storia). Non ho mai sentito riferimenti di questo genere con la Roma, o la Lazio, o altre squadre.
    Davvero non capisco cosa si aggiunge rimarcando questo fatto, tra l’altro opinabile in tutti gli aspetti. Questa mal celata volontà di svilire e umiliare costantemente la Fiorentina ed i suoi tifosi. In tanti ci vorrebbero far sparire dalla massima serie. In tanti godono a vederci patire domenica dopo domenica (e sono tre anni di fila che va cosí). Spero però di avere abbastanza fiato da vedere la squadra fiorire e ricacciare in gola a questi personaggi queste frasi velenose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gianni69 - 2 settimane fa

    Se analizzando la frase :qui ti chiedono di più basterebbe poco a far girare la squadra. Chiediamo di più. O icche vi costa. Chiedere è lecito. Rispondere è cortesia. F. V. Sempre. Ma iniziamo a chiedere di più anche a Firenze. Che ci costa? Basta chiedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. IO - 2 settimane fa

    Io voglio veddello Chiesa tra 5 anni sarà il nuovo Ronaldo, solo se continua a giocare così.
    MANNAGGIA AI COGLIONI CHE L’HANNO MANDATO VIA!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. IO - 2 settimane fa

    Io voglio veddello Chiesa tra 5 anni, sarà il nuovo Ronaldo, secondo me, Ma solo se continua a giocare così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. magicdolc_8322107 - 2 settimane fa

    Se non sbaglio anche a Firenze,ti era stato chiesto di più e anche responsabilità…musino da broncio….Ma stai lassu,vai….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. niccoviola - 2 settimane fa

    uno dei peggiori individui passati da Firenze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. jameslabriexxx - 2 settimane fa

    Fa le stesse cose che faceva qui, solo che li ha una squadra un pochino diversa, che tende a rimanere un po’ più su…e fior fiori di giocatori che ti assistono da vicino…non è poco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Alf Viola - 2 settimane fa

    A Firenze secondo me correva, passava poco la palla e calciava molto ma quasi sempre fuori dallo specchio della porta. Ora é molto più preciso nel tiro. Ha ammesso anche lui, nella stessa intervista con Capello, che da quando è nella Juve a fine allenamento ha fatto tanto esercizio nel calciare in porta con Ronaldo e Morata.
    I nostri viola avrebbero tanto bisogno di fare la stessa cosa ogni giorno, calciare, calciare, calciare. Tutti migliorerebbero e forse in partita si sentirebbero anche più sicuri di tirare in porta. Mi sembra una cosa così semplice da fare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fosseantani69 - 2 settimane fa

      Si semplice….ma l’esempio per come si calcia chi lo fa Antonio?
      Oppure facciamo un altra magia richiamiamo San Bati da Reconquista per farglielo entrare nella zucca….ma la veggo buia!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Sblinda - 2 settimane fa

    Qui ti chiedevano di essere uomo, lì giocatore.
    In una cosa sei pessimo, nell’altra oggettivamente bravo.
    Questione di punti di vista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Phil - 2 settimane fa

    Grandissimo giocatore, uno dei pochissimi italiani abili a saltare l’uomo e a segnare: dispiace molto ma ha fatto bene ad andarsene, bisogna essere obiettivi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. MASSIMO DUBAI - 2 settimane fa

    BEH COMPRENSIBILE CHE TI CHIEDANO DI PIÙ…E DAI DI PIÙ, A 627 EURO PER OFNI ORA CHE RESPIRI ANCHE QUANDO DORMI…QUALCOSA IN PIÙ LA DAREI ANCHE IO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Etrusco - 2 settimane fa

    Polemica che non ci tange, noi adesso dobbiamo pensare prima a salvarci e se nel mentre Pradè si sveglia e ci trova pure quei 2-3 giocatori ottimi anche peri prossimi anni, meglio che mai.
    Forza Viola e Abbasso la Rube!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Tato - 2 settimane fa

    Ma i soldi li prendeva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. el_sup - 2 settimane fa

      e… correva anche da noi… se dobbiamo essere onesti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fornamas63 - 2 settimane fa

    Questo insegna a giornalisti e tifosi che quando arriva un’offerta congrua per un giocatore lo devi cedere ed essere pronto a reinvestire bene il ricavato (cosa che sinora l’attuale DS non mi pare in grado di fare).
    Napoli, Atalanta, Sassuolo sono l’esempio di una crescita graduale costruita sulle cessioni dei loro giocatori più forti.
    A Firenze ancora, i media propagandano e tifosi si illudono che la dimensione della società sia quella che ti può permettere di trattenere chiunque e che i giocatori possano avere un rapporto basato su valori più profondi della vil pecunia.
    La testimonianza di ciò sono quelle domande irritanti che ricordo fatte a Bernardeschi e Chiesa circa la loro appartenenza alla città e alla società che vedevano repliche dai diretti interessate chiaramente false e perciò irritanti. Ma questo alimentava in molti tifosi scarsamente razionali aspettative irrealizzabili. Di Antognoni ce n’è stato uno solo, e quel calcio è definitivamente morto e sepolto sotto i milioni di euro delle tv e dalla legge Bosman.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leonard_21 - 2 settimane fa

      hai ragione. personalmente non mi sono mai preoccupato di chi poteva partire ma soprattutto di chi sarebbe arrivato. mi sono visto rimpiazzare batistuta con nuno gomes e leandro, toldo con taglialatela, cuadrado col finito blacikosky, alonso con olivera, veretut con pulgar. potrei continuare ma il problema sta in piazza savonarola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Lusoviola - 2 settimane fa

    Un anno e più fa dissi che il suo valore era perlomeno simile a quello di un Joao Felix che il benfica ha venduto a più di 100 milioni.
    Ora è vero che è arrivato il covid ma il fatto cher si sia venduto alla metà di un Joao Felix dipende principalmente dal fatto che alla Fiorentina i giocatori veramente forti non ci vogliono rimanere perché non si giocano le coppe, perché non si vincono gli scudetti come invece fa regolarmente una squadra come il Benfica, dico quindi che capisco che non si poteva arrivare ai 120 milioni ma credo che la Fiorentina abbia fatto veramente un affare scarso con la Juve, avrebbe potuto perlomeno far inserire un giocatore da 10 milioni nel pacchetto, come minimo visto anche la formula di pagamento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 2 settimane fa

      la roba buona vale sempre tanto, Chiesa vale tanto, è il miglior giovane italiano, devastante, veloce, salta l’uomo, dove lo trovi? Molto dietro di lui il bravo Orsolini e poi il nulla….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. el_sup - 2 settimane fa

        beh… locatelli, berardi, sensi… qualcun altro in italia interessante c’è.
        cmq sia Chiesino è veramente forte.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ViolaScuro - 2 settimane fa

          Locatelli è davvero molto forte…sarebbe bello vederlo in viola, ma purtroppo sono solo sogni…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. antonio capo d'orlando - 2 settimane fa

        Peccato che come uomo vale meno di zero…….FV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-2073653 - 2 settimane fa

    In questo scambio di battute con Capello ci si fa una chiara idea del Chiesa uomo. Del giocatore, o fenomeno o bidone, ormai a me non interessa più, visto che non gioca nella Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violaebasta - 2 settimane fa

      Infatti io ho smesso di chiamarlo per nome; lo chiamo il m….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. BVLGARO - 2 settimane fa

    Giocatore devastante, 60 milioni sono pochini. E pensare che davate per scontato che facesse panchina con la Bernarda. Intenditori di calcio, non sapete riconoscere un campione da uno sopravvalutato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ceruttigino - 2 settimane fa

    bravo capello. è tutta lì la questione. ma voi non lo volete capire e continuate a parlare di giocatori scarsi e bla bla bla. i ns. giocatori sono ottimi per arrivare in europa ma se la prendono comoda perché non c’è organizzazione in società. manca ordine e disciplina a partire da chi la dovrebbe impartire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 2 settimane fa

      Mah, io guadagno attorno i 1400 Euro mensili, che è molto meno, ma non ho bisogno di essere organizzato e disciplinato dai miei titolari per fare il mio lavoro, lo do per scontato, poiché mi pagano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Dellone68 - 2 settimane fa

    Accipicchia, ha ritrovato la parola! Comunque nessun rimpianto. Stai pure alla Rube, e che paghino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy