Il medico di Cecchi Gori contro la Rusic: “Si è sentito male sentendo le sue parole”

Il dottor De Luca accusa l’ex moglie del presidente viola: “Ha detto cose spiacevoli in un momento difficile. Tre anni fa Vittorio stava per morire”

di Redazione VN

“Vittorio si è sentito male a causa di Rita Rusic”. E’ l’accusa lanciata dal dottor Antonio De Luca, che più volte ha salvato la vita a Vittorio Cecchi Gori. Tra loro c’è un’amicizia e sabato pomeriggio erano insieme quando l’ex moglie stava rilasciando un’intervista di fuoco a Verissimo. “Lui (Cecchi Gori ndr) era diventato un uomo molto aggressivo, ho pensato di separarmi tre anni prima di quando è successo, andava via, spariva, tornava, con grande tristezza della famiglia” ha detto la Rusic, provocando una forte reazione nell’ex presidente della Fiorentina. “Diceva ad alta voce che il racconto della Rusic non corrispondeva alla verità. Tutte bugie, mi diceva Vittorio con un filo di voce e con un forte stato di ansia. Non era il momento di dire queste cose contro di lui che si trova in detenzione domiciliare. La Rusic, forse, avrebbe dovuto usare qualche parola più dolce nei suoi confronti. Vittorio tre anni fa, proprio a Natale, ha rischiato di morire” ha detto De Luca ad Affaritaliani.it. L’aneddoto: “Mario mi disse che Vittorio era un bischero. Non voleva la Fiorentina”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy