I tanti ‘no’ di Cristoforo, meglio l’anonimato a Firenze. Ma col Verona può partire titolare

I tanti ‘no’ di Cristoforo, meglio l’anonimato a Firenze. Ma col Verona può partire titolare

Il centrocampista uruguaiano, ai margini da tre anni, si gioca il posto con Zurkowski. In lizza anche Boateng, ma è più defilato rispetto agli altri due candidati

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

La Russia no, gli Stati Uniti no, la Spagna forse. Magari il Girona. Anzi no, meglio restare a Firenze, dove la panchina è calda e la paga è buona (e sicura). Scelta legittima, magari poco lungimirante. Sembra quasi impossibile, ma dopo un’estate costellata di rifiuti e tre anni passati ai margini (con la parentesi poco esaltante al Getafe), Sebastian Cristoforo potrebbe trovare spazio nella prossima gara della Fiorentina. Forse addirittura dall’inizio. Nessun miracolo calcistico, è una questione di necessità: al rientro contro il Verona, infatti, mancheranno per squalifica sia Castrovilli che Pulgar. E visti i numeri risicati del centrocampo viola, Montella sarà costretto ad inventarsi una linea mediana per 2/3 inedita.

Quasi certo l’impiego di Benassi al fianco di Badelj, e poi? Boateng mezzala è un’idea, ma Montella ha fatto capire a più riprese di vedere l’ex Sassuolo principalmente come attaccante. Quindi, con Dabo fuori dal progetto, resta da scegliere tra un giocatore talentuoso ma sul quale il tecnico era stato molto chiaro fino ad un mese fa (“bravo, ma deve ancora migliorare molto”), Zurkowski, e un 26enne con più esperienza rispetto al polacco ma con evidenti lacune, Cristoforo. Non il massimo della vita. Verrebbe da puntare sul primo, se non fosse per le caratteriste tecnico-tattiche dell’ex Siviglia che meglio si sposano con l’idea del doppio regista adottata da Montella. Aspetto da non sottovalutare in una decisione che andrà oltre il semplice ballottaggio, ma coinvolgerà due impostazioni diverse del centrocampo. E di conseguenza, anche del resto della squadra.

Eysseric, Cristoforo e Dabo: la Fiorentina ci rimette i soldi, ma loro? E Thereau…

Quattro esuberi da piazzare: in due possono salutare, Cristoforo e Thereau…

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lusoviola - 4 settimane fa

    Contro il Verona andrei con un 4312 milenkovic pezzella ceccherini/Ranieri Cáceres, Badelj Benassi zurkowsky, Ribéry chiesa Vlahovic, e se chiesa non dialoga e non aiuta la squadra si toglie x boateng

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lollo26 - 4 settimane fa

    Se zurkowski

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lollo26 - 4 settimane fa

    Se zurkowski non gioca nemmeno domenica con pulgar e Castrovilli out e viene scavalcato addirittura da Cristoforo che brovarone disse che nemmeno si allenava tutti i giorni…allora vanno fatte delle riflessioni profonde.
    In prestito subito a gennaio e servono minimo due centrocampisti buoni, ma minimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 4 settimane fa

      Domenica giocheranno sia Cristoforo, sia Zurkoscki che Boateng. Chi titolare e chi subentrante. Non abbiamo altra scelta. A meno che Montella non si inventi qualcosa che comunque comporta un rischio maggiore. Facile pure un Venuti titolare, più basso. Vedremo. FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy