Crotone, insulti razzisti a Simy: cittadinanza simbolica al figlio

Consegnata da sindaco. Giocatore, ho denunciato per dare esempio

di Redazione VN

(ANSA) – CROTONE, 26 MAR – Il sindaco, Vincenzo Voce, ha consegnato la cittadinanza simbolica di Crotone al figlio di Simeon Tochukwu Nwankwo Simy, l’attaccante del Crotone, che domenica scorsa è stato vittima di insulti razzisti sui social dirette anche al suo bambino. E’ stato lo stesso Simy a denunciare l’accaduto sui social anche perché faceva seguito ad un altro episodio di intolleranza razziale verso un giocatore del Crotone, l’algerino Adam Ounas.

LEGGI ANCHE – Sottil sr. spiega: “Non sono un bestemmiatore, ci sono espressioni simili”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio.viola - 2 settimane fa

    Io Simy lo prenderei per fare la riserva. E’ un ottimo giocatore, capace di segnare sempre anche in squadre di fondo classifica. Altro che Kouamé o altri bidoni inutili, vecchi e costosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy