Alle radici di Chiesa: la gigantografia alla Settignanese e la previsione di Sousa

Alle radici di Chiesa: la gigantografia alla Settignanese e la previsione di Sousa

Federico Chiesa contro l’Atalanta raggiungerà le cento presenze con la maglia della Fiorentina

di Redazione VN

Basta uscire di poco da Firenze, arrivare alle pendici della collina di Settignano, entrare nel centro sportivo della Settignanese ed ecco che ti trovi davanti alla gigantografia di Chiesa bambino. Dieci anni, più o meno, un gran sorriso contagiante e la campagna di tesseramento per la scuola calcio. Da lì venne preso per un pugno di euro da Corvino (il nostro racconto e le cifre), convinto dai propri dirigenti del settore giovanile Vergine e Niccolini e dai talent che con loro lavoravano. È lì che è iniziata la scalata. Un ruolo importante l’ha avuto proprio Paulo Sousa che, spiazzando tutti, quando ancora c’era il tempo di un altro Federico, Bernardeschi, senza alcun dubbio disse: «La Fiorentina ha già una bandiera, sarà…». E fece il nome del neppur ventenne Chiesa. Il portoghese vide lontano e lo fece debuttare nella gara contro la Juventus a Torino e da lì…

Violanews consiglia

Chiesa fa cento! Contro l’Atalanta il primo traguardo storico di Fede

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy