Mi fa volare… con i piedi per terra

Mi fa volare… con i piedi per terra

La vittoria di Verona è un’esplosione di gioia per chi da un bel po’ di mesi a questa parte è stato costretto ad andare avanti a pane e rospi

Fiorentina

Al diavolo il cielo grigio di Firenze, al diavolo il lunedì. Quello di oggi è finalmente un buongiorno per tutti gli sportivi di fede viola. Un’esplosione di gioia per chi da un bel po’ di mesi a questa parte è stato costretto ad andare avanti a pane e rospi. Lo stesso entusiasmo che ieri ha pervaso spirito e volto dei giocatori della Fiorentina, per cinque intensissime volte. Esultanze smodate (nel senso positivo del termine), di quelle che fanno bene agli occhi tanto quanto al cuore. Sono gli effetti della terapia Pioli. Pacchetto comprendente anche quel lungo abbraccio tra lo stesso mister gigliato e Chiesa (LEGGI): quando un cambio non è solo l’occasione per rinsaldare i meccanismi del campo, ma anche e soprattutto quelli di un rapporto sempre più forte.

E poco importa se il Verona visto ieri è poca roba, perché se di questi tempi non si trova soddisfazione per uno 0-5, forse è il caso di farsi qualche domanda… Oggi è giusto sorridere, al di là di tutte le altre considerazioni che si possono fare su una squadra con dei limiti strutturale evidenti. Senza farsi illusioni, ma con la consapevolezza di poter puntare nuovamente su un gruppo vero, unito e con le idee ben chiare. Perché quel patrimonio di abnegazione e buona volontà visto in campo anche contro Inter e Sampdoria, rischiava di andare perduto senza il conforto dei risultati. È andata bene, anzi, è andata come Pioli ed i suoi ragazzi hanno voluto fortemente, fin dai primi minuti di gara. Piedi per terra, sì, ma testa alta e sorriso di ordinanza stampato in volto. Almeno per oggi.

******************************

LEGGI ANCHE

FIORENTINA, SQUADRA DA CORSA BATTE TUTTI

LA FIORENTINA TROVA UN LEADER: JORDAN VERETOUT

*****************************

27 commenti

27 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Allora, facciamo un po’ di chiarezza sul l’entusiasmo e sulle speranze che, a seconda di funerei commentatori, appaiono su questo blog.
    Ho letto, nella stragrande maggioranza dei vasi, prudenza e ottimismo nel giudicare la prova di Verona. Analizzando la cosa con occhi neutri pero si possono evidenziare alcune cose:
    – intesa migliorata per quanto riguarda meccanismi e posizioni in campo.
    – gioco verticale e teso sempre alla profondità con passaggi rapidi.
    – fase difensiva più concreta (occorre tenere conto della forza dell’avversario) con un Pezzella veramente positivo.
    – centrocampo concreto e robusto aiutato da un gran Benassi che ha dimostrato quanto può essere utile.
    – Tsmti giocatori interscambiabili che non fanno punti di riferimento agli avversari.
    – centrocampisti che calciano (finalmente) da lontano cercando la porta con insistenza.
    Oltre a tutto questo abbiamo visto che la squadra è compatta ed unità, si aiutano e corrono come degli ossessi (vedere le statistiche di km percorsi).

    Dove ci porta il tutto?
    A pazientare, al dare tempo. Pioli di lavorare ancora come se non avessimo giocato ma, se due settimane di lavoro hanno dato questo risultato c’è da ben sperare e fare un campionato che possa valorizzare tanti giovani speranze.
    Giochiamo liberi da ogni condizionamento e qualche soddisfazione c’è la togliamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fornamas63 - 2 settimane fa

      Aggiungerei anche una maggiore umiltà ed un certo pragmatismo tattico scomparsi dai radar nei due ann del tecnico emussionale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bitterbirds - 2 settimane fa

      dici proprio bene, nella maggioranza dei “vasi”
      un errore di digitazione che vale più di mille parole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Chianti - 2 settimane fa

    Contento per la vittoria ma calma e gesso, abbiamo giocato bene ma è stata una partita strana contro un avversario scarso. Ho fiducia in questi ragazzi ma non cambio idea: la Fiorentina se la giocherà col Torino, con il Sassuolo, con la Samp, con l’Atalanta e l’Udinese e lotterà per un posto che va dal settimo al dodicesimo. Le prime sei sono più forti e anche se dovessimo arrivare in fondo a questo treno non ci sarebbe tanto da recriminare data la inesperienza della nostra squadra, inesperienza che ci farà perdere punti preziosi. Per piacere non facciamo paragoni con la Fiorentina di Montella, leggo anche che c’è qualcuno che la preferisce. A sparare in alto ora, dopo una vittoria sono boni tutti, poi sono gli stessi che si accaniranno contro questi ragazzi in caso di risultato negativo. Non riempiamoli di aspettative. Calma e gesso. Forza Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pattyviola - 2 settimane fa

    Redazione per cortesia ci spieghi come fa il sig.Valdemaro a ripetere sempre che lui conosce l’ID e i multinik di tutti????Sta cosa va avanti da troppo tempo ,grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      Oltre a questo conosce un sacco di cose, prima tra tutte come riuscire a scrivere tante baggianate in una volta sola. Pensate si sottopone settimanalmente al test del QI ed è sempre contento perché vede sempre “Negativi” sui risultati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pattyviola - 2 settimane fa

        sapessi quanta voglia ho di rispondere a certi beoti ma dopo gli insulti che mi sono beccata (nell’ultimo commento Folder mi ha detto di tornare ai fornelli) prontamente censurato dalla redazione,ho deciso di trattenermi,sai,per loro una donna non può parlare di calcio,spero vivamente che non siano miei “collaboratori” visto che in Toscana ne abbiamo parecchi….siccome sono donna….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fornamas63 - 2 settimane fa

          Pattyviola per quel che può servire sei tra i commentatori del blog che piu apprezzo. Ai fornelli ci metterei certi ossessiionati dall’ odio verso la proprietà che preferiscono la sconfitta della viola per confermare le loro idee contorte.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Pattyviola - 2 settimane fa

            Grazieeeee!!!! detto da te e’un gran complimento!!!!

            Mi piace Non mi piace
        2. 29agosto1926 - 2 settimane fa

          Se qualcuno è rimasto al medioevo ed è fiero di starci problemi suoi. Poi…………. Folder perditempo e basta, utile a nessuno ed a niente!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Julinho - 2 settimane fa

    Fa tristezza che comunque e sempre si debba fare un assurdo ostracismo ad ogni cosa, ripeto per forza e comunque. Certo forse la logica non è bene comune. Ognuno vede le squadre e le partite come vuole, come può e come crede, su questo non c’è storia. Poi alla fine però è sempre il campo ad avere ragione, di riffa o di raffa. E alla fine il campo ti dice se ci avevi visto giusto o se sei completamente fuori. Tanti sono propensi solo ad aggredire per il gusto di fare casino: leccavalliani, cibattini, ruffiani della proprietà e la fantasia che non ha limiti non si ferma. Ma questo non serve assolutamente a nulla. E’ solo deleterio. E’ solo volglia di dare di bischero a qualcuno senza sapere perché. Le critiche alla Società e alla Dirigenza sono un dovere. Servono a cresere e a migliorare. Ognuno deve fare le sue e le deve argomentare. Con logica e razionalità. C’è un solo obbligo, che servano alla causa e che siano foriere di un qualcosa di fattibile. E’ nell’evidenza di tutti che la Fiorentina ha introiti per 90 milioni l’anno. Ci dobbiamo misurare, per arrivare a quello che un po’ tutti desiderano me compreso, con squadre che ne introitano dai 150 in su. Questo è un fatto incontrovertibile e quindi assolutamente fuori da ogni discussione. Come se avessi perso una gamba, ne ho una soltanto. Quindi è evidente e chiaro che chi si ostina a gettare autentiche tonnellate di stupidi pretesti e fango a prescindere forse non sia così attaccato alla Fiorentina. Siamo venuti da un mercato che ci ha lasciato tutti un po’ perplessi. E’ stato scelto di puntare sui giovanissimi con innesti di sostanza in alcune zone del campo. Le prime due partite sono andate male, a rosa ancora incompleta, nei risultati ma hanno avuto anche buoni spunti. Di gioco e di spinta per i dirigenti di completare, sempre secondo le possibilità da Fiorentina, la rosa.
    Ieri in trasferta siamo andati a Verona. Di sicuro il Verona non è gran cosa. Ma la squadra ha espresso un buon gioco per tutti i 90′, ha segnato 5 reti in trasferta e ha pressato alto fino alla fine. La sensazione è che questo gruppo di non eccelsi si stia alla fine ritrovando e compattando. Ma solo il campo ci potrà dire quali siano i valori reali di questa squadra che potrebbero anche essere sorprendenti in positivo. Quindi a noi tifosi occorre avere pazienza, tifare ancora di più la Fiorentina, evitare di mettere su polemiche che siano divisive, inutili e pretestuose ed emarginare tutti coloro che devono solo criticare per forza e comunque anche quando vinciamo in trasfeta 5 a zero senza soffrire. L’anno scorso c’erano tante squadre, Crotone, Palermo, Empoli, Bologna, etc, che valevano il Verona di ieri e non mi sembra che alla fine il campo ci abbia premiato. Concludo dicendo che ho visto, da gioco e gesti tecnici individuali, la maggior parte dei nostri giocatori che non solo sono interessanti ma che ci consegnano l’ottimismo di sperare concretamente in una loro consacrazione e in una loro essenziale possibilità di essere pedine di un gruppo che diverrà granitico e che nel darci iinsperate soddisfazioni ci farà anche divertire e amare, nella totalità di noi tifosi, la nostra Fiorentina.
    Quindi occorre, come ha scritto Crociani, tenere i piedi per terra sicuramente ma anche essere fondatamente e abbondantemente ottimisti.
    Qui non c’è più spazio per provocatori, menagrami, fuori di testa o cialtroni a prescindere.
    Forza Viola, forza ragazzi, forza Mr. Pioli!!!! Continuate come ieri per Firenze e per la Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Claudio50 - 2 settimane fa

    Il Verona, purtroppo per loro, e’ poca cosa, ma il campionato passato abbiamo perso con poca cosa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Svarcarolo - 2 settimane fa

    A prescindere dalla prestazione di ieri a me questa squadra piace…parer mio l’unico stonato nel coro, se non cambia atteggiamento è Babacar..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ELROND - 2 settimane fa

    Malgiorno a tutti. Analizziamo a mente fredda la prestazione di ieri. Partiamo da un dato di fatto: ieri si è giocato male. Gli altri erano più brocchi di noi, ma ciò non giustifica la nostra prestazione. Per ambire ai titoli che ci spettano (scudetto, coppa italia e champions), dobbiamo uscire da questa mentalità provincialotta. La Juve segna 5 goals ogni 2 domeniche. Il milan ha preso 4 pere, ma mica si sono scomposti: alla prossima ne faranno altrettanti. Perché loro sono una squadra di fenomeni! Noi invece ci scomponiamo. Appena vinciamo tutti euforici a fare i caroselli. Stanotte non ho dormito per colpa di 4 leccavalle esaltati che cantavano i cori per andreuccio, e che già sognavano la salvezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fungaccio_VIOLA - 2 settimane fa

      M’hai fatto casca’ dal ride’!!!! Bravo, maremma zoppa!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fungaccio_VIOLA - 2 settimane fa

        Era chiaramente ironico il mio commento eh……. Non ti montare la testina… 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Tifoso Viola da Bari - 2 settimane fa

    Semplicemente forza Viola…..e bravo mister Pioli. Ora aspettiamo test più probanti, comunque si vede un gruppo solido e coeso che fa ben sperare. Ancora forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Aoi_Haru - 2 settimane fa

    Chi si lamenta per ieri dovrebbe solo tifare altro. Non c’è stato un solo lato negativo, qualche uscita di Sportiello a parte che comunque ha fatto un miracolo. Dietro avran concesso due occasioni nell’intera partita, con il Pazzo quasi sempre annullato. A centrocampo la coppia Badelj – Veretout è salita in cattedra. In avanti neanche da parlarne, non a caso ne han fatti 5. I trequartisti si muovono liberamente senza dar punti di riferimento Al cambio di Chiesa il ragazzo è uscito ed ha abbracciato Pioli per qualche secondo. Entra Dias che si da da fare e segna a sua volta. È stata una partita magnifica e se non si è felici neanche così tanto vale non seguire più il calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 2 settimane fa

      ma certo che sono contento per la vittoria ma è roba da kindergarten non voler predicare un minimo di prudenza al momento. aspettare perlomeno le prossime tre partite più probanti per stabilire il valore della squadra e la qualità del gioco a me parrebbe saggio, il campionato è lunghino sai…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aoi_Haru - 2 settimane fa

        E chi ha detto nulla? Solo pensarle ‘ste cose vuol dire pensare di mettersi su un piedistallo. Penso lo si sappia più o meno tutti che l’Hellas è una delle papabili per retrocedere. Sta di fatto che gliene abbiam fatti 5, in trasferta, e che qualità o meno dell’avversario certe giocate e certi colpi (v. punizione di Veretout) sono indice di ottimi elementi che, non avendo coppe, non potranno che amalgamarsi ancora meglio e far sperare in un’ottima stagione. Nonostante si sappia tutti che ci sono almeno 5-6 squadre sulla carta più forti di noi. Squadre che però avran da disputare le coppe, con meno giorni quindi per riprendersi dalla fatica e per preparare la partita di campionato.
        Abbiam una squadra giovane, che lotta e che, a quanto pare, non è così scarsa come qualcuno voleva far intendere.
        Io son felice, e me ne frego delle diatribe societarie. E preferisco già alcuni di questi ragazzi a qualche zombie che ci ha lasciato quest’estate. FVS.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bitterbirds - 2 settimane fa

          spiacente, ma io tutta questa calma in giro non la vedo mica. a leggere i commenti (non i tuoi in effetti) ieri sera pareva di aver raggiunto la finale di champions. magari sarà perchè da mesi erano repressi e castigati dalle prestazioni e dalle vicende societarie ma più che fiorentina pareva avessero ingurgitato benzedrina

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Pattyviola - 2 settimane fa

            Bitter te l’avevo detto che a Modena mi erano piaciuti,ma per te ero troppo ottimista….

            Mi piace Non mi piace
          2. Pattyviola - 2 settimane fa

            Moena

            Mi piace Non mi piace
          3. bitterbirds - 2 settimane fa

            patty, lo sei ancora

            Mi piace Non mi piace
  10. Barsineee - 2 settimane fa

    finalmente una cosa che non si vedeva a Firenze dai tempi di Prandelli: un passaggio in verticale rasoterra a smarcare l’uomo (senza passare dal concetto che la dovevano toccare tutti!).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valdemaro - 2 settimane fa

      E detto da uno che con i suoi innumerevoli nick lo chiamava Perdelli quando osò criticare la politica dei Della Valle è tanta roba. Ahhh la coerenza questa sconosciuta….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. mops - 2 settimane fa

    Non sono ne leccasuole ne lenzuolaio! Tifo solo Fiorentina! Grazie ad A. Crociani per il bell’articolo,,,, SFV’57

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy