VIDEO VN – Commisso: “Sono venuto qua per vincere, mi aspetto molto dal mercato”

Le parole del presidente ieri sera a margine della cena di Natale

Ecco le parole del presidente presente alla cena di natale della squadra. Rocco Commisso non ha voluto trattare il tema dell’allenatore e ha espresso il suo desiderio di essere competitivo con degli innesti che possono arrivare dal mercato già da gennaio.

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ringhio - 2 mesi fa

    Se guardate il video Il meglio è il tipo con gli occhiali che quando la giornalista fa una domanda scomoda a Commisso sul mercato lui la fulmina con uno sguardo e gli fa cenno con la mano di non fare altre domande sulla argomento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Slipperman1967 - 2 mesi fa

    Siete sempre i soliti a commentare. Ma non vi organizzate per una cena di Natale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ringhio - 2 mesi fa

    Secondo si accorda con l’Inter x chiesa per pochi soldi e si fa un pareggio o una vittoria.
    Perché per giocatori c’è sempre un prezzo invece x le figure d***da.
    Così un pari o una vittoria finiscono o mugugni ed ha gennaio anche se non prende niente tutti felici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ringhio - 2 mesi fa

    Ma se tempo era stato detto da prede’ che nel mercato di gennaio non ci sono grandi giocatori ora siccome sono venute fuori delle gigantesche lacune si punta al mercato di gennaio.
    Poi a marzo dopo l’ennesima figuraccia verrà detto ” si punta al mercato di giugno”
    Parola del 2019 “pazienza”
    Parola del 2020 ” ?????”
    Loro sono tranquilli perché dietro in campionato ci sono tre o 4 squadre che fanno piangere e noi se fatto un po’ di punti a caso che ci lasceranno fuori dalla zona retrocessione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. lukkka - 2 mesi fa

    Qualcuno continui a dire che è colpa sua..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VV - 2 mesi fa

      È colpa sua

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lukkka - 2 mesi fa

        che talento.. oltre ad argomentare sei anche simpaticissimo non posso che darti ragione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. vecchio briga - 2 mesi fa

    Io non farei mai proclami sul mercato di gennaio, Rocco hai una voglia contagiosa, si capisce che sei serio ma devi farti consigliare meglio. Qui è pieno di serpenti pronti a rinfacciarti una parola dopo anni che l’hai pronunciata. Alla Fiorentina servirebbero 3 titolari, centravanti esterno e mezzala, più un paio di alternative valide tra difesa e centrocampo. Ma non li trovi a gennaio avoglia a fare discorsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Lallero - 2 mesi fa

    per il mercato però caro rocco ci vanno messi i soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 2 mesi fa

      Maiala che palle

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Lallero - 2 mesi fa

    dragowski (terracciano); caceres o lirola (venuti), milankovic (caceres o BONIFAZI), pezzella (BONIFAZI o ceccherini), ranieri (dalbert); pulgar (badelj), TONALI (AMRABAT); chiesa (sottil), castrovilli (zurkowski), ribery (DE PAUL),; vlahovic (pedro) Questa in mano a spalletti sarebbe un’ottima squadra il che vuol dire spendere e cambiare subito allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 2 mesi fa

      Ancora Spalletti. Ma come ve lo devono spiegare? Forse con un disegnino?? Spalletti è incazzato nero con l’Inter e non gli vuole lasciare neanche un centesimo del suo contratto. Per cui fino a giugno non si muove. Lo hanno detto e ridetto. È il motivo per cui non è andato al Milan. Secondo me avete dei problemi non c’è verso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iG - 2 mesi fa

        Inoltre nessuno è profeta in casa soprattutto uno con il carattere di Luciano
        Non funzionerebbe
        Guidolin è x me l uomo giusto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gino - 2 mesi fa

      Sie Tonali.. quello è già caro anche x juve e Inter. L’Udinese se vende de Paul retrocede, quindi a Gennaio nisba. Il prossimo mercato ci può toccare qualche panchinaro in prestito, ma non certo i titolari di altre squadre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. alesquart_3563070 - 2 mesi fa

    Beh….quello che ha detto è molto chiaro. Una cosa per volta. Se la squadra reagisce contro l’Inter (ma non penso che possa bastare la prestazione, ci vorranno i punti) Montella resta, sennò avanti un altro. Sul mercato vedremo. Non si dovrà prendere tanto per prendere..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. VV - 2 mesi fa

    basta che tu ti grughi in tasca e tu vedrai che i tuoi sogni avranno maggiori probabilita’ di successo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Violentina - 2 mesi fa

    comincio ad avere dei dubbi.. così fosse non si sarebbe fatto rifilare dalle sorelle
    con le camicie dai colletti aerodinamici fuori ordinanza (i ciabattini,
    n.d.r.) il gatto montella e la volpe pradè. li mandi via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Sindrome da Casette d’Ete! Curatevi, è passato!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vb - 2 mesi fa

        Il fatto è che i casettari d’Ete hanno fatto danni talmente grandi che scordarli sarà difficile….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Violentina - 2 mesi fa

      @29 agosto (scusa ma non mi fanno rispondere direttamente al commento.. sai, è una tecnologia maligna ed anche se sono diventati figli della gazzetta hanno ancora parecchi problemi) dai l’esempio, abbassalo tu per primo il colletto della polo.. già mi sembra di vederla.. ci sta sia pure rosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. max688 - 2 mesi fa

      bello (ma tragico, sportivamente parlando) questo voler ricondurre tutte le colpe ai dv……comisso ha fatto una discreta serie di cazzate, ad esempio pradè è una sua scelta, ai dv si può imputare montella non altro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchio briga - 2 mesi fa

        Hai detto poco

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. vecchio briga - 2 mesi fa

        Vediamo se con un ragionamento elementare capisci. 1) Pradé è operativo dal giorno 1 luglio 2019. Le trattative per il mercato di giugno iniziano appena finito il mercato di gennaio. Fin qui ci sei? 2) ti pare poco dover vendere una ventina di bidoni a libro paga? E chi ce li ha messi a libro paga Gesù bambino? 3) i DV non avevano mai fatto un contratto così lungo a un allenatore, chissà perché lo hanno fatto prima di levarsi dai coglioni. 4) a me dei marchigiani non me ne frega niente, ma se si è intellettualmente onesti vanno riconosciute le difficoltà in cui ha dovuto lavorare la nuova società.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. iG - 2 mesi fa

        L’ arrivo di Prade’
        Come la conferma dello scarso Montella sono da imputare ad Antognoni. C’ERA lui in società all’ arrivo di Rocco, anzi solo lui

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy