Stipendi dei calciatori congelati tre mesi. La strategia della Lega che non piace a Tommasi

Lunedì sarà comunicato il piano

di Redazione VN
serie-a-cronaca-partite

La Lega di Serie A ha avvisato l’AIC che entro lunedì sarà comunicato il piano per congelare gli stipendi. L’accordo è ancora da trovare e non sarà facile. Il documento prevede la sospensione degli emolumenti nei mesi di marzo, aprile e maggio. Mossa inevitabile perché non ci sono soldi in cassa. L’AIC gioca in difesa e si domanda se non sia una mossa per arrivare al taglio deciso degli stipendi. Sulla mensilità di marzo, poi, Tommasi e soci non transigono: qualcuno ha giocato, altri si sono allenati e sette sono stati in quarantena. I calciatori sono pronti al taglio, ma non drastico: un mese, massimo 45 giorni. Lo scrive Il Corriere della Sera.

Violanews consiglia

Commisso vuole il doppio colpo: Bonaventura più Paquetà. La situazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy