Silenzio e giocatori svuotati. Rientro surreale da Verona, ieri nuovo faccia a faccia

Silenzio e giocatori svuotati. Rientro surreale da Verona, ieri nuovo faccia a faccia

In treno al rientro da Verona non è volata una mosca…

di Redazione VN

La Nazione ricostruisce il ritorno della squadra da Verona dopo il k.o. di domenica al Bentegodi. Dopo il confronto negli spogliatoi – un confronto di 15 minuti dove sono stati azzerati gli alibi e sono finiti tutti sul banco degli imputati – nelle due ore di treno per tornare a Firenze non è volata una mosca: giocatori svuotati, e anche ieri alla ripresa degli allenamenti l’umore non è cambiato. La squadra si è ritrovata al centro sportivo per la colazione e la seduta di scarico e ha avuto l’opportunità di tornare sulla sconfitta con l’Hellas con toni più pacati e costruttivi. A sorvegliare il tutto il ds viola Daniele Pradè.

Riflessioni e interrogativi dopo Verona: la squadra non c’è, Chiesa nemmeno. Giocherà con il Lecce?

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianni - 3 mesi fa

    Potrebbero ingaggiare un MOTIVATORE visto che il tecnico non riesce a ciò.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio da Papiano - 3 mesi fa

    Siamo anche un po’ sfortunati e la panchina non aiuta. Questo in estrema sintesi. Poi certamente ci sono le responsabilità ANCHE del tecnico e di chi lo ha confermato

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy