Pioli sempre più fiorentino, dalle lacrime per l’addio. E gli amici: “Ormai ti manca solo l’accento”

Pioli ama vivere Firenze, non vive isolato come alcuni suoi predecessori

di Redazione VN

Sempre più fiorentino. Stefano Pioli ha trovato il suo posto nel mondo, la città che ha rapito il suo cuore. Pare che quando nell’estate del 1995 venne ceduto dalla Fiorentina, pianse come un bambino. A Firenze ha deciso di ripartire dopo lo scottante esonero dall’Inter. È qui, scrive il Corriere Fiorentino, che voleva lavorare e vivere, in zona Piazzale Michelangelo. Da lassù la città si può ammirare ogni giorno. Proprio per il suo legame e per la genuina semplicità nei modi di fare l’Att (Associazione Tumori Toscana) lo ha scelto come testimonial. Pioli vive Firenze a pieno. Ama girare per la città in sella alla bici, la sua grande passione E frequenta locali e ristoranti, non vive isolato come alcuni suoi predecessori. Al centro sportivo ha invitato anche diversi amici conosciuti durante l’esperienza calcistica: qualcuno, scherzando, gli dice che ormai manca solamente l’accento per essere fiorentino a tutti gli effetti.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. massimo_383 - 2 anni fa

    Un quadro idilliaco degno della peggiore propaganda…. peccato che abbia detto più volte di essere un tifoso dell’Inter – niente di male, però….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CIRANO - 2 anni fa

      Ma certa gente non va mai in vacanza? Sempre sul pezzo a ravanare. Mi vengono in mente i trinariciuti di guareschiana memoria

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy