Piatek sbloccato da Pedro: coi soldi del brasiliano l’assalto al polacco

Intrecci di mercato

di Redazione VN
Piatek

Ci sono ancora alcune settimane per valutare il rendimento dell’attuale parco attaccanti, però l’idea per gennaio è ghiotta: riallacciare i contatti con l’Hertha Berlino per Krzysztof Piatek (SCHEDA). La Nazione scrive che la trattativa non è andata a buon fine a settembre per via del rifiuto dei tedeschi di sottostare a tempi e modi voluti dalla Fiorentina. I diciotto milioni complessivi che servirebbero possono arrivare dalla cessione di un altro attaccante, Pedro.

Per Milik invece il discorso è complicato, perché tra le richieste di De Laurentiis e le ritrosie del polacco i margini per intavolare una trattativa non ci sono praticamente mai stati. Ancor più impervia, se non proibitiva, la via che porterebbe Balotelli a Firenze: fisiologico pensarci, ma i limiti del giocatore sono un ostacolo serio.

Krzysztof Piatek

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. renesviola - 5 giorni fa

    Piatek uno scarto del MIlan e dell’Herta. Tecnicamente è imbarazzante. Non c’è paragone con Pedro che è 1000 volte meglio, ma sono meglio di Piatek anche i nostri.

    https://www.change.org/pedroviola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giac - 5 giorni fa

    ha ragione Rocco Commisso siete specializzati di scrivere … per scrivere all’italiana …in ca***te!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Etrusco - 5 giorni fa

    Piontek lasciatelo dove sta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Max13 - 5 giorni fa

    Occasione ghiotta per chi?! Dovrei vendere definitivamente Pedro per prendere Piatek? Ma siamo matti, io mi tengo Pedro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. claudio.viola - 5 giorni fa

    Basta con questa storia di Piatek. Non ci serve, costa troppo e non risolve buona. A noi serve un centravanti di fisico che partecipi al gioco della squadra. Muovendoci rapidamente potremmo prendere Nzola ad un prezzo ancora ragionevole. Altrimenti un altro con le sue caratteristiche. Ma purtroppo abbiamo Pradè e lui preferirà prendere un vecchio finito con uno stipendio enorme…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. claudio.godiol_884 - 5 giorni fa

    Prima bisognerebbe stabilire chi è meglio dei due.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. MARIC - 5 giorni fa

    Ma dopo il Milan quante partite ha giocato nell’Herta Berlino e quanti goal ha segnato ?
    Pedro reuce da un infortunio grave bocciato dopo quanti minuti di gioco?
    Ma chi è il procuratore di piatek ? gli dobbiao qualcosa ? qualche favore ? Chiedo per un amico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Larry_Smith - 5 giorni fa

      Quest’anno conta sette presenze (198′ in totale), ma solo due volte è partito titolare. Un solo gol e un assist. E gioca nel modesto Hertha…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. crisbiagi_5647131 - 5 giorni fa

    Dite a questi giornalai di farla finita colle balle perche non hanno niente da scrivere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. 29agosto1926 - 5 giorni fa

    Sono notizia da “La Nazione” e oramai non è da farci più caso. In realtà, credo, la situazione è molto delicata per quanto riguarda il calcio mondiale ed in particolare per il nostro che non ha le fonti di reddito degli altri campionati ed è meno attrattivo di quasi tutti i campionati internazionali che contano. A breve le società non avranno i soldi per pagare gli stipendi ed andranno in difficoltà economica sperando che lo Stato possa aituarle (cosa VERAMENTE ASSURDA!!!!!! PERLOMENO PER QUANTO RIGUARDA GLI STIUPENDI AI GIOCATORI)ad andare avanti.
    Rocco questo lo sa e, in questo campo, è veramente un eccellenza per quanto riguarda la finanza per cui la logica direbbe di rimanere come siamo senza andare a cercare altri mezzi giocatori (tipo Piatek) ed aspettare che quanta tragedia passi. Questo periodo servirà a farci capire se Prandelli può solo non essere un uomo “a tempo” e cercare di ricostruire un ambiente dove, fino ad oggi, hanno regnato l’improvvisazione e l’ignoranza della materia.
    Rocco e Barone dovrebbero concentrarsi nel creare un comparto tecnico all’altezza delle loro aspirazioni (DS e DG) aspettando i “risultati” dela gestione Prandelli al quale auguro di riuscire nell’impresa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. jackfi1 - 5 giorni fa

    Io lascierei tutti e due allegramente dove stanno. Pedro è un azzardo troppo grande per una squadra come noi. Ho paura sia uno di quei brasiliani che portati fuori dal brasile sentono la saudade.Davanti a 16 mln ci sono attaccanti ben più pronti in Europa. Piatek bisognerebbe avere la certezza sia quello di genova e al momento è un forte rischio. Andiamo su qualcuno di sicuro rendimento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. DonChinotto - 5 giorni fa

    Pedro rivediamolo in Italia…e poi si riparla di tutto..qui si passa da “bidone” a nuovo Firmino in 2 mesi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. SoloLaViola - 5 giorni fa

    Piatek Ribery come Gilardino Mutu. Mi piace come assortimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 5 giorni fa

      C’aesse a corre……………..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. perorin - 5 giorni fa

    Tutto giusto.. diamo via l’astro nascente del calcio brasiliano appena convocato in Nazionale… per prendere un panzer che ha fatto bene 6 mesi a Genoa.
    Prade è sempre più uno scienziato….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 5 giorni fa

      L’astro nascente? Per una convocazione in nazionale? Ti ricordo che pure Gabigol era l’astro nascente del brasile e non mi sembra abbia fatto una bella fine. Pure Keirrison era un fenomeno e anche lui e non sappiamo dove sia finito. Si sta pompando un ragazzotto per una convocazione in nazionale, dove non ha nemmeno giocato titolare come si diceva alla vigilia. Storicamente il Brasile, come qusai tutte le squadre sudamericane, quando i campionati europei sono iniziati da pochi mesi, tendono a chiamare anche giocatori che giocano in Sud america in quanto laggiù sono partiti prima. Però ci fa comodo sognare che sia il futuro ronaldo, quindi chi sono io per vietarti di sognare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Bottegaio - 5 giorni fa

    L’orchestrina del titanic suona alla grandissima.
    Fo per dirvelo. La Spagna ha fissato il limite di spesa per i club.
    Meno 50% per tutti.Loro! Che hanno un campionato che vale tre volte la nostra fallita SerieA.
    Alla Nazione evidentemente non sono giunte queste notizie, meglio alimentare il click-bites.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Leonard_21 - 5 giorni fa

    così cediamo il centravanti titolare della nazionale brasiliana per prendere la riserva della riserva di quella polacca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 5 giorni fa

      Il titolare di quale nazionale???? ahaha dai suvvia non puoi averlo scritto davvero. Questo ha giocato 15 minuti in nazionale ed è magicamente diventato il centravanti titolare del brasile. Prima di scrivere sta roba sei almeno andato a vedere chi sono i centravanti del Brasile? Gabriel Jesus, Vinicius jr, ROdrygo, Neymar, Richarlison, Firmino ti dicono nulla?? A sto punto se Pedro è il titolare sentiamo il city se vuol fare uno scambio alla pari con Gabriel Jesus, visto che in nazionale fa la riserva a Pedro. Il problema non è tanto il commento deleterio ma gli 8 pazzi fuori dal mondo che ti hanno pure messo mi piace

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 5 giorni fa

        Personalmente non sono né della sua idea ma nemmeno della tua nel senso che, secondo me, Pedro è ingiudicabile per una serie di circostanze che non sono verificabili. Se è vero che le difese brasiliane sono “leggerine” è anche vero che non tutti hanno una media gol come Pedro di questi ultimi tempi. Non sappiamo cosa potrebbe fare in Italia perché i minuti giocati non sono stati assolutamente sufficienti a dare un minimo di giudizio. E’ uno di quei classici giocatori che ti fa dire “io l’avevo detto” in tutti e due i sensi. Forse l’unico colpevole è, ancora una volta, Pradè che non ha messo un contro riscatto al Flamengo non tanto per il valore o no del giocatore ma quanto il fatto che se spendi 14 milioni per un giovane e lo mandi a giocare come minimo cerchi di poterlo riavere.
        Ai posteri l’ardua sentenza!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 5 giorni fa

          Io non ho dato valutazioni sul giocatore. Ognuno la vede come vuole giustamente. Il mio pensiero l’ho spiegato in un commento sopra. Ma se uno mi dice “vogliamo dare via il titolare del brasile” allora non c’è giudizio soggettivo che tenga; si sta solo dicendo una cavolata. Per arrivare a partorire anche solo l’idea che Pedro sia il titolare ATTUALE del Brasile vuol dire che di calcio non si capisce nulla (su questo mi dispiace ma non c’è parere che tenga). Perchè per assurdo allora mi aspetto che chiunque dica “Pedro è il titolare del brasile” si opponga con tutte le forze ad uno scambio alla pari con uno degli attaccanti brasiliani che ti ho citato prima. Se qualcuno davvero avesseil coraggio di rifiutare lo può scrivere eh.
          Sai benissimo come la penso su Pradè (non sono sicuramente il suo fan numero 1) però mi sembra che si voglia andare a trovare il pelo nell’uovo ad ogni trattativa che fa. In questo caso non riesco a dirti a priori se ha fatto bene o male, in quanto si tratta di una scommessa su un giovane che valuteremo solo tra qualche anno se è stata azzeccata oppure no. Fare il DS vuol dire anche saper rischiare su alcune trattative, perchè altrimenti lo si potrebbe fare tutti noi se in ogni trattativa si mette la recompra. Pure la juve questa estate ha venduto in modo definitivo un giovane promettente del vivaio. Sono “rischi” che si valuteranno tra qualche anno.
          Ricordo la sommossa popolare quando Corvino decise di non rinnovare a Capezzi o Peralta. Sembrava si fosse perso Antognoni e Maradona. A distanza di qualche anno chissà dove son finiti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 5 giorni fa

            Io, al tuo contrario non stimo Pradè come DS, non lo ritengo all’altezza di tanti altri bravi DS che sono nel mondo del calcio.

            In quanto a Pedro, come ho detto, se spendi 14 milioni con una giovane promessa (assolutamente non paragonabile a Capezzi o Peralta) ti devi tutelare sul contro riscatto anche perché NON COSTA NIENTE e ti garantisce ampio margine di gestione del calciatore. Se compri Romulo a 1 milione e poi lo vendi a qualcuno lo puoi vendere come vuoi ma non un giovane da 14 milioni che volenti o nolenti gravità nel giro della Nazionale.
            E’ vero non si può mettere un contro riscatto su tutti ed è vero che anche le grandi squadre perdono giovani importanti (guarda Locatelli che il Milan svendette) ma, non per questo un DS deve fare gli stessi errori.
            Nessuno sa se Pedro è buono o no per il calcio Italiano ma se metti il contro riscatto lo puoi gestire come vuoi tu non come vuole quello che ha il DIRITTO di riscatto.

            Mi piace Non mi piace
          2. jackfi1 - 5 giorni fa

            29 agosto veramente sono tra quelli che ha criticato più duramente Pradè. Mettere il controriscatto non costa nulla ed è vero però un DS deve saper riconoscere chi secondo lui diventerà un fenomeno o no. Io non ti ho mai detto che la Juve ha regalato un talento del vivaio. Lo hai dedotto tu, proprio perchè a Firenze abbiamo la cattiva idea di pensare che giovane=forte. Le società serie (e noi ne dobbiamo fare di strada per esserlo) valutano già dalla primvera o dai primi momenti in cui sta in prima squadra se un giocatore ha i numeri per starci o meno. Qui sta la differenza tra noi tifosi che stiamo qui a commentare e i DS. Loro hanno uno staff dietro che li tiene aggiornati su ogni progresso. Se la juve cede un giovane è perchè chi sta dietro il DS ha presentato una valutazione secondo cui quel giocatore difficilmente diventerà qualcuno e per questo è più conveniente cederlo in anticipo sfruttando il fatto che è giovane e in primavera ha fatto belle cose. Infatti la juve, pur toppando difficilmente sbaglia. Il problema è che noi tifosi siamo convinti che tutto ciò che abbiamo a livello giovanile sia oro ma in realtà non è così. Ti basti pensare che negli ultimi 10-15 anni solo 8 giocatori della primavera della fiorentina hanno fatto qualcosa in pianta stabile in serie A. Fosse per voi si sarebbero tenuti tutti i giocaotri di tutte le primavere con una recompra, visto che non ocsta nulla. Ti faccio una domanda. La recompra non costa nulla, ma quanto ci perdi se quello a cui hai prestato il tuo giocatore non te lo riprende e ti rimane a te anche gli anni dopo fino a scadenza contratto? Forse sarebbe stato più conveniente cederlo piuttosto che prestarlo con recompra non trovi??

            Mi piace Non mi piace
  16. Il guru - 5 giorni fa

    Giornalismo d’autore questo..”fra 3 mesi, situazione ghiotta per piatek”. Come se fosse la prima volta che viene fatto il suo nome e stamani ci dessero lo scoop per gennaio..
    Vaia venvia..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Albe_Lucca - 5 giorni fa

    Prima il patto Prandelli Vlahovic, poi la chance Cutrone, adesso torna Piatek dopo che Pedro sembra un fenomeno e quindi lo vendiamo..
    ma parlare un po’ di calcio no? Sembra che tifare Viola sia diventato come giocare al Fantacalcio.. non si può pensare al mercato 365 giorni/anno!!
    Abbiamo una buona rosa, con il gioco che farà Prandelli sono sicuro che segneranno i nostri attaccanti, prendiamo piuttosto un regista vero o diamo fiducia alla rosa e arriviamo a giugno tranquilli 6/7, così poi costruiamo la squadra insieme al nuovo mister (che sia Prandelli, Sarri o Guardiala)..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Claudio58 - 5 giorni fa

    Ora Piatek è diventata “un’idea ghiotta” per Gennaio!?!?!?
    Fantastici!
    È dire che alla Nazione lavorano di notte per partorire queste “perle”…
    che vengono poi amolificate dai siti con un meccanismo perfetto per dettare l’agenda (in questo caso) sportiva dei viola.
    Coerenza questa sconosciuta…
    Ma un po di critica a cosa viene scritto è deontologicamente vietata (è una domanda seria non ironica) oppure è proprio una volontà di riportare tutto e acriticamente qualunque notizia sui Viola si pubblichi anche valutazioni totalmente opposte di quelle pubblicate un mese prima sullo stesso giocatore…
    FORZA VIOLA SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Tagliagobbi - 5 giorni fa

    Ragazzi, fatela finita con Balotelli. E’ uno scassaspogliatoi e in più lo vedo irrecuperabile se non un giocatore finito (chi ha i denti non ha il pane…) Piuttosto come sta giocando Piatek in Germania? Qui si parla sempre di lui ma nessuno (forse errore mio che non sto attento?) dice quanti gol sta facendo in Bundesliga. Che sta facendo nelle teutoniche lande?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco pennaviola - 5 giorni fa

      C’è Pruzzo che ogni volta dice che in classifica cannonieri ha “1”, in fondo in fondo alla lista…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. user-2073653 - 5 giorni fa

    Io tra i due riprenderei Pedro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy