Pernat: “Genoa squadra demotivata. La Fiorentina è rinata”

“Ogni anno il Genoa cambia tre squadre. Pensate a Sousa che a dicembre si vede andar via Kalinic e Borja Valero. Come avrebbe reagito?”

di Redazione VN

Su Viola Week, inserto de La Nazione dedicato alla Fiorentina, troviamo un’intervista al tifoso genoano Carlo Pernat, manager del motociclista Andrea Iannone.

“Il vero male del Genoa è la gestione societaria. Basta vedere il mercato in corso e quello che sta accadendo. Abbiamo perso due giocatori come Rincon e Pavoletti e non è arrivato nessuno. Vedo una squadra demotivata, ma non riesco ad arrabbiarmi con i giocatori e l’allenatore. Il pesce puzza dalla testa e nel calcio non è diverso”.

Juric è il tecnico giusto per il Genoa?
“Sì, non ha nessuna colpa. Ogni anno il Genoa cambia tre squadre. Pensate a Sousa che a dicembre si vede andar via Kalinic e Borja Valero. Come avrebbe reagito? E’ ovvio che lui sia demotivato e che trasmetto questo alla squadra”.

Il Genoa troverà la miglior Fiorentina della stagione.
“La trasferta di Firenze arriva nel momento peggiore per il Genoa che invece avrà di fronte una Fiorentina rinata. 3 vittorie consecutive non si fanno a caso. Ero al Franchi per il Napoli e ho visto una squadra in grande crescita. La Fiorentina mi piace, ha intrapreso una politica intelligente anche per il futuro. Bernardeschi e Chiesa sono giocatori e se esplodono del tutto nella seconda parte della stagione, credo che Sousa possa giocarsi un posto in Europa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy