Olivera partirà a gennaio: niente svincolo anticipato per l’uruguaiano

Il terzino è fuori dal giro dei convocati di Stefano Pioli nella stagione in corso

di Redazione VN

I pezzi più pregiati della rosa, da Pezzella a Benassi, da Milenkovic a Chiesa passando per Simeone, hanno scadenze lontane nel tempo, 2022. Non c’è fretta alcuna – scrive Il Corriere dello Sport – anche perché il claim è sempre lo stesso: se non saranno gli stessi giocatori a chiedere la cessione, la Fiorentina è pronta a tenerseli tutti stretti. Piuttosto, strada facendo, si starà attenti alle eventuali occasioni che potrebbero presentarsi, in uscita, ma anche in entrata. Già, perché Maximiliano Olivera, per esempio, terzino uruguaiano classe ’92, fin qui non è stato mai nemmeno convocato: a gennaio sarà il primo a partire, ma senza alcuno svincolo anticipato (pure lui finirà a scadenza solo nel 2022).

Violanews consiglia

Trent’anni di Repubblica Firenze: “Da Baggio a Pzz. Savonarola, fino a Prandelli e le lacrime per Davide”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy