Lafont, una prova non brillante. Ma il francese deve essere coccolato come Chiesa

L’ex Tolosa non convince

di Redazione VN

Lafont non è impeccabile sul colpo di testa vincente di Immobile e anche in un altro paio di situazioni non è apparso brillantissimo. Ma nel finale la parata su Correa è degna di nota. La sensazione è che sia un ottimo giovane portiere, ma che ancora non convinca del tutto. L’intelaiatura è buona, in prospettiva siamo davanti a un giocatore che potrà avere una carriera di primo piano. Deve essere coccolato come viene fatto per Chiesa, criticandolo positivamente e sostenendolo nei momenti difficili. Lo scrive La Nazione.

Violanews consiglia

Una Fiorentina immatura perde ancora in trasferta: Lafont non dà sicurezze, Pioli cerca leader

La moViola di Lazio-Fiorentina: Acerbi-Simeone, rigore sì ma c’era fuorigioco. Lafont…

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. danugo_223 - 2 anni fa

    non è diventato un brodo adesso non era un fenomeno prima. a 19 anni ha tutto da dimostrare e tutto da imparare quindi partite in Primavera e qualche partita in Coppa Italia, e giochi da subito Dragowski, buono o no, lui ci sa ed è il suo turno x farci vedere cosa sa fare …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 2 anni fa

    Fino a ieri era nemmeno il nuovo Donnarumma, per parlare alla Corvino, era il nuovo Jascin…ora perché ha sbagliato in una partita è diventato brodo? Ma un po’ di equilibrio nei giudizi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BlandoTifoso - 2 anni fa

    Il ragazzo ha dei numeri, ma mentre ad inizio stagione mi era piaciuto, da quando è rientrato dal piccolo infortunio mi è sembrato in confusione, nei rinvii ecc.. Molto meglio Dragoski in quelle due partite ha preso solo gol in cui non ci poteva fare nulla.. Forse lo hanno fatto rientrare troppo presto.. ma ora sarebbe un problema sostituirlo lo potrebbe bruciare, Andava inserito agradi senza la pressione del titolare che si aggiunge a quelle che ha uno stranero ad adattarsi ad un nuovo campionato. Ora è tardi tornare indietro potrebbe vanificare i non pochi soldi spesi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granduca - 2 anni fa

    Continuiamo a coccolarlo, intanto si perdono punti.
    Il primo palo va sempre coperto e il tentativo di parata di ieri è imbarazzante e denota assoluta mancanza di fondamentali che non acquistano alla Coop. Per non parlare del pallone battuto sul petto che girella in area in attesa che qualcuno lo allontani.
    Non blocca un pallone ed esce di porta spesso a sproposito.
    Non parliamo dei piedi: se avessero fatto quello che ha fatto lui Tata o Sportiello sarebbero stati messi alla gogna.
    Cambiare subito. Meglio Drago con continuità tanto peggio non può fare.
    Acquisto costoso e sbagliato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. danugo_223 - 2 anni fa

    l’avevo già scritto nei giorni scorsi, è giovanissimo e un ottimo futuro portiere ma al momento ha bisogno di essere inserito un po’ alla volta per ambientarsi piu tranquillamente in un nuovo campionato, sicuramente piu impegnativo della League 1 francese. Abbiamo Dragowski che è con noi da tempo e che se gioca piu spesso e con piu regolarità potrebbe farci ricredere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy