stampa

La moviola: Guida si dimentica qualche cartellino

FLORENCE, ITALY - MARCH 02: Marco Guida referee during the Coppa Italia Semi Final 1st Leg match between ACF Fiorentina and Juventus FC at Stadio Artemio Franchi on March 2, 2022 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La moviola a cura de La Gazzetta dello Sport e del Corriere dello Sport

Redazione VN

Pubblichiamo la moviola di Fiorentina-Juventus 0-1 a cura de La Gazzetta dello Sporte del Corriere dello Sport:

 

GAZZETTA DELLO SPORT

È come se avesse deciso di tenere nel taschino i cartellini gialli per un tempo intero, il primo: Guida non sbaglia nella ripresa ma per tutta la prima frazione di gioco lascia sì scorrere scontri, spallate e duelli ma dimentica di mostrare due ammonizioni. La prima: minuto 22, Locatelli salta più in alto di Torreira ma atterra col gomito sulla testa del regista viola. Guida mima l’episodio ma non mostra il “giallo” che doveva al bianconero. Minuto 41’: Milenkovic strattona Kean, anche in questo caso ci poteva stare l’ammonizione. Nel secondo tempo, già dal 12’, le sanzioni (giuste) emergono, addirittura due in un minuto: sono per Pellegrini dopo fallo su Biraghi; per Bonaventura che blocca una “fuga” di Cuadrado; per Milenkovic che, in ritardo, colpisce il piede di Morata; e infine per De Sciglio che frena Ikoné in maniera non regolare. Il vantaggio del Juventus non vede irregolarità: quando Rabiot “arma” la giocata”, Cuadrado è assolutamente in gioco.

CORRIERE DELLO SPORT

Di certo Marco Guida (voto 6,5) ha permesso tanti corpo a corpo. L’arbitro di Torre Annunziata ha lasciato giocare molto, ma è riuscito a rimanere sempre in controllo della gara. I motivi sono presto detti: Guida ha dimostrato grande decisione e sicurezza fin da subito e ha trasmesso serenità ai giocatori. Nei primi tre minuti di gara aveva già avuto un pacato confronto con Biraghi e uno con Arthur. La prima ammonizione l’arbitro l’ha estratta dopo quasi un’ora di gioco. Al 12’ del secondo tempo il cartellino giallo per Pellegrini è giusto. Il giocatore della Juventus interrompe con una scivolata fallosa su Castrovilli un’azione potenzialmente pericolosa della Fiorentina. Per la stessa ragione, seppur commesso in una zona di campo più lontana dalla porta, sarebbe stato da ammonizione il fallo di Milenkovic su Kean nel primo tempo. Proprio Milenkovic al 27’ della ripresa è stato giustamente ammonito per un intervento in ritardo su Morata. Un minuto prima era stato ammonito anche Bonaventura per una trattenuta che ha fermato la ripartenza di Cuadrado. Corretti anche i cartellini gialli per De Sciglio e Torreira. 

VAR: Di Paolo 6

Serata tranquilla. Non c’è stato bisogno del suo intervento.

tutte le notizie di