I soldi non bastano, Commisso cerca credibilità e appeal: ma come?

I soldi non bastano, Commisso cerca credibilità e appeal: ma come?

Commisso si prepara a gestire la seconda stagione da presidente viola

di Redazione VN

Dopo una stagione complicata dal punto di vista calcistico e di stallo da quello immobiliare, Rocco Commisso vuole tracciare la rotta per la sua seconda stagione da presidente viola. Come scrive La Nazione, i soldi per lui non sono mai stati un problema, e lo ha dimostrato a gennaio investendo una cifra superiore ai 60 milioni. Ora però dovrà gestire l’addio sicuro di Chiesa e quello possibile di Milenkovic, il post Iachini – Commisso vorrebbe un allenatore di prospettiva internazionale -, e un’ambizione che non collima con l’appeal di una Fiorentina che non riesce ad attirare nomi di fascia medio alta.

Perché?

I soldi a volte non bastano, come scrive il quotidiano serve “credibilità calcistica”: è solo grazie a quella che una società acquista potere di attrazione, e non alzando la voce per ingaggiare battaglie su ogni fronte. Dallo stadio al centro sportivo, dagli arbitri al Var, non si ripara. E allora l’idea per aumentare il livello di credibilità potrebbe essere quella di arricchire la struttura della società con competenze di alto livello già inserite nel calcio italiano. Perché quello da cui non si può prescindere, oltre battaglie extra campo, sono i risultati.

DOPO LA VITTORIA, COMMISSO RAGGIANTE: “BEL SEGNALE DI SERIETA’, FELICISSIMO PER CHIESA”

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsineee - 2 mesi fa

    Ma come si fa nel 2020 ad avere una piattaforma WordPress che non riesce a recepire qualche centinaia di commenti di media al giorno? Outbrain è un sistema di propagazione pubblicitaria vecchia e obsoleto e crasha con la maggior parte dei sistemi sia mobile che desktop. Tutti i plugin nel sito che fanno saltare l’area commenti e la notizia sono fastidiosi. Se guardi da mobile nella media clicchi qualcosa che non volevi leggere oppure ti si apre un link ad una paid non voluta. Ma pensate di fare qualcosa o possiamo tranquillamente passare su altri lidi? Direttore forse dovrebbe intervenire pesantemente senin vuole fare la fine di tutti gli altri siti di gazzanet!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Outbrain sta per essere sostituito e speriamo che la nuova funzione non porti con sé gli stessi problemi. E’ veramente questione di poco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 2 mesi fa

    A Sassuolo gli obiettivi sono chiari e precisi. Salvezza rapida e se capita una puntata in Europa. Allenatore e società che dice subito cosa vuole fare. Crescita di giocatori e gioco preciso. Non per nulla il Chelsea gli ha prestato per due anni un talento vero come Boga o altre piccole stelline he regolarmente arrivano in nero verde. Idem l’Atalanta. Non parliamo di coppe o di soldi. Quello che manca è un progetto sportivo a Firenze. I della Valle hanno lasciato un cimitero atomico ma anche la libertà di fare tutto. Un anno è andato via. Adesso si dovrebbe riscuotere quello che si è studiato a febbraio marzo. Vedremo lunedì che come sa ci raccontano! Sono curioso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Vista dal di fuori è chiaro che la società sembra in fase di stallo sia sul fronte allenatore che su quello dell’organizzazione della prossima stagione. Sarebbero stati veramente bravi se nessun giornalista avesse “fiutato” qualche movimento in questo senso e quindi tutto lascia pensare che siano ancora fermi ai nastri di partenza.
    Se da una parte è vero che per rispetto a quella degna persona di Beppe Iachini non si poteva annunciare l’allenatore adesso è anche vero che nessuno impediva loro di annunciare già la riconferma dell’attuale allenatore cosa che, invece, non è stata fatta.
    Vuol dire che ne stanno cercando un altro e che non sanno nemmeno loro chi sarà.
    Sul fronte mercato sembrano addirittura più fermi in quanto se non sanno ancora chi sarà il tecnico non sanno, di conseguenza, che giocatori occorrono e quindi anche qui dobbiamo sperare che presto si sblocchi la prima situazione.
    Una cosa è certa ed è che sia Chiesa (non lo rimpiango) che Milenkovic (lui si!) se ne andranno per finanziare la campagna acquisti anche alla faccia “dei soldi non mancano”.
    Insomma sembra sempre di più una società di dilettanti i cui dirigenti(da cambiare in toto) non sanno che pesci pigliare. Spero di sbagliarmi e che Lunedì mattina ci siano sia l’allenatore che i giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 2 mesi fa

      Il discorso passa già dai 60 milioni spesi a gennaio. Sono stati solo anticipati (male a parte Amrabat e forse Kouame) e dovranno rientrare quindi quelli con più mercato vanno ceduti. Il fatto che le valutazioni su un allenatore vengano rimandate in base a partite post covid mi lasciano perplesso. Il valore di allenatore e giocatori si sa. La credibilità di un progetto, come giustamente a mio avviso dice l’articolo, passa dal valore tecnico che vuoi dare alla squadra. Tipo di gioco riconoscibile in ogni campo e giocatori che abbiano un po’ di senso di appartenenza. Abbiamo discusso di stadio, centro sportivo ed arbitri tralasciando che una realtà come il Sassuolo attualmente va in ogni campo, compreso il nostro, a fare bella mostra di sé. Fa quello che dovremmo iniziare a fare noi. Il livello dell’Atalanta ce lo sogniamo. Non mi pare che abbiano appeal internazionale e stadi di proprietà da milioni di euro di ritorno eppure la società si focalizza su altro. Restiamo fiduciosi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bianco - 2 mesi fa

    Nazione come si caduta in basso non posso credere che giornalisti bravi e competenti come Giorgetti e Marchini si prestino a questi giochetti di denigrare Commisso e la dirigenza giornalmente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mcweb - 2 mesi fa

    Sono anche i refusi degli ultimi anni della gedtione DV che paghiamo cari. Detto questo parliamo meno di syrutture e cominciamo a fare un contratto adeguato ad un allenatore di livello e prendiamo giocatori giusti.i Dalbert Coltrone, Pulgar e compagnia cantante lascuamoli agli altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Michele1508 - 2 mesi fa

    Ah bisogna essere credibili per evitare torti arbitrali a go-go, magari fosse…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Nicco - 2 mesi fa

    Se conferma iachini dopo aver sbandierato a tutto il mondo che la prossima stagione ambira’ a traguardi importanti per me s he già giocato gran parte della credibilità, mi sembra di rivivere l’era Della Valle, tante chiacchere e pochi fatti. Delusione totale , almeno che nn mi meravigli , prenda un allenatore per aprire un ciclo di 2/3 anni e 3/4 giocatori di fascia alta nn dico top perché qui nn vengono, con iachini poi passano anche alla larga

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vb - 2 mesi fa

      I giocatori top vanno in qualsiasi piazza, purché gli venga proposto un lauto ingaggio e un progetto sportivo ambizioso in grado di garantirgli di giocare la Champions…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy