Fiorentina ancora in pressing su Berardi. Zaza al Sassuolo la chiave

Fiorentina ancora in pressing su Berardi. Zaza al Sassuolo la chiave

I viola vogliono in prestito con diritto di riscatto l’attaccante esterno del Sassuolo

di Redazione VN

Via alle grandi manovre in casa Fiorentina. Nel mirino per il mercato di gennaio c’è un attacco da rinforzare perché la sterilità offensiva sta iniziando a preoccupare, motivo per il quale i dirigenti viola continuano a guardare da tempo a Domenico Berardi (LA SCHEDA). Molto dipende dal futuro di Zaza, che domenica scorsa ha punito i viola, ma che potrebbe lasciare Torino a gennaio proprio in direzione Sassuolo per liberare il n° 25 neroverde. Esterno e all’occorrenza falso nueve, Berardi a gennaio si muoverebbe sulla base di un prestito con diritto di riscatto,  permettendo a tutte le componenti dell’intricata vicenda di mettersi a un tavolo e ridiscutere di tutto solo a giugno. Lo riporta La Nazione.

Dal Paraguay: “Vogliamo prolungare il prestito di Maxi Olivera”

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Felipe - 7 mesi fa

    Macchè Berardi……Fofana ed Amrabat….!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Felipe - 7 mesi fa

    Berardi costa assai e non serve. SERVONO CENTROCAMPISTI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. batigol222 - 7 mesi fa

    Ma perché non noi Zaza?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alex - 7 mesi fa

    Scusate, mi spiegate un valido motivo per il quale il Sassuolo dovrebbe dare a gennaio in prestito con diritto di riscatto uno dei suoi giocatori più forti? Potrei capire un prestito con obbligo di riscatto (ovvero una cessione “mascherata”), ma un prestito secco proprio no…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Valeviola - 7 mesi fa

    A parte gli esordi, nelle ultime stagioni ha collezionato dei numeri abbastanza miseri. Molto perplesso, anche perché non credo costi poco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Slipperman1967 - 7 mesi fa

    Grande bomber! Vero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy