De Paul e Tonali i sogni, non vero l’interesse per Khedira e tre bocciati per l’attacco: la strategia di Pradè

De Paul e Tonali i sogni, non vero l’interesse per Khedira e tre bocciati per l’attacco: la strategia di Pradè

Le strategie del mercato viola che sta per decollare

di Redazione VN

Il vertice a New York ha prodotto le indicazioni utili per costruire la squadra del futuro: la Fiorentina è pronta a piazzare i primi colpi in entrata e da lunedì Joe Barone e Daniele Pradè cercheranno di accontentare patron Rocco perché la voglia di tornare subito in Europa è più forte che mai. Come scrive La Gazzetta dello Sport dall’incontro nella Grande Mela sono uscite le bocciature di Llorente, Balotelli e Cutrone: al momento Vlahovic è il titolare dell’attacco viola e se Simeone deciderà di giocarsi le chance alla pari con il serbo allora il Cholito resterà. Se per il centravanti la Fiorentina è momentaneamente a posto, uno dei colpi sarà l’attaccante esterno. Si tenterà l’assalto a De Paul, pallino di Pradè, ma solo dopo il 10 agosto e se nel frattempo non si sono inserite squadre che partecipano alla Champions. A centrocampo i sogni sono invece Badelj e Tonali: per il croato le richieste della Lazio non saranno esose, mentre per il classe 2000 Pradè vorrebbe abbassare il prezzo  inserendo Cecccherini come contropartita tecnica. Le alternative sono Demme e Pulgar, mentre la società non è realmente interessata a Khedira. (LA SCHEDA)

Calciomercato – Tutte le operazioni concluse dalle squadre di Serie A

Caso Chiesa: imminente il faccia a faccia con il padre

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bati - 7 mesi fa

    DePaul arriva al 90%

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 7 mesi fa

    Io invece son convinto che di tutti nomi che avete scritto a casaccio fino ad oggi, neppure uno arriverà a Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Axel - 7 mesi fa

    Ma lo volete capire che Demme è un mediano alla gattuso e non un regista? Come può essere l’alternativa a Tonali?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Dellone68 - 7 mesi fa

    Badelj è un ottimo giocatore, ma da qua a definirlo sogno ce ne vuole. L’abbiamo già visto qua e sappiamo cosa può fare. Quelli prospettati sopra non accendono la fantasia, ma sono tutti giocatori di buon livello. Userei il termine “sogno” per i giocatori che sono effettivamente un pò più in la di quelli che ci vengono prospettati adesso. Comunque sempre forza viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 7 mesi fa

      sai quale è il sogno Dellone? Una squadra fatta col cervello e ispirata da una filosofia di gioco. I nomi si lasciano ai ragazzi e ai sognatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 7 mesi fa

        Ciao Bati, concordo appieno. Una squadra costruita come dici tu potrebbe tranquillamente puntare all’Europa League. Io ho fiducia. Saluti e Forza Viola!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy