Cellino: “La Fiorentina farebbe carte false per Tonali, ma alla fine…”

Cellino: “La Fiorentina farebbe carte false per Tonali, ma alla fine…”

Il Presidente del Brescia svela il futuro del suo gioiello

di Redazione VN

Il futuro di Sandro Tonali è ancora tutto da scrivere e se ne torna a parlare oggi sul Corriere Dello Sport. A trattare l’argomento è direttamente il patron del Brescia Massimo Cellino, intervistato dal quotidiano, che ammette non solo il grande interesse viola, ma anche che il suo destino è ormai deciso o quasi:

Ha traguardi personali importanti e una famiglia che lo segue, in particolare la madre. Nasser lo vorrebbe a Parigi, mi ha scritto anche oggi ma lui in Francia non vuole andare. Inter e Juve le destinazioni che preferisce. De Laurentiis mi ha offerto 40 milioni, la Fiorentina farebbe carte false, ma il suo destino è abbastanza segnato. Prima del Covid il Barcellona mi aveva offerto 65 milioni più due ragazzi molto interessanti valutati 7,5 a testa ma non hanno gradito la risposta.

Milenkovic: “La spinta di Ribery è pazzesca. Non ascolto le voci di mercato”

Fiorentina-Napoli, asse caldo di mercato: scambio Pezzella-Ghoulam?

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. magicdolc_8322107 - 1 mese fa

    Se Cellino ragiona come quando il suo Brescia non avrebbe ripreso il campionato….Ci sta che si sia già comprato noi Tonali….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio.godiol_884 - 1 mese fa

    Tonali sicuro non è Berna….lui farà il titolare in qualsiasi squadra…vedo una carriera tipo Verratti per lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Staffa - 1 mese fa

    Bernardello 2 la vendetta…auguri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Xela - 1 mese fa

    bene, avanti il prossimo. che poi posso capire la juve ma l’inter è dieci anni che non vince nulla e non vedo tutti questi cambi di rotta. se è interessato solo ai soldi può andare con serenità a rischiare di fare la fine di una meteora. spero per lui di no ovviamente ma il rischio c’è…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 1 mese fa

      L’Inter non vincerà nulla da 10 anni, è vero, ma l’anno prossimo giocherà la Champions e questo per un giocatore conta, e pure tanto. La Fiorentina non gioca le coppe da 5 anni ormai, e quindi è difficile che un giocatore in rampa di lancio scelga noi. Bisogna prima tornare in Europa, e poi potremo avere gente alla Tonali che venga qui volentieri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Xela - 1 mese fa

        È buffo il modo di ragionare di certi tifosi… Pretendete presidenti che vedano nel calcio una passione romantica in cui investire tutto quello che hanno senza considerare le perdite. Poi però giustificate i calciatori che scelgono sempre le solite due o tre squadre nelle quali la maggior parte di questi ipotetici talenti finiscono per fare panchina o perdersi nel nulla quando sarebbero potuti diventare campioni amati di squadre di media alta classifica. Come succedeva peraltro negli anni 90 non nell’Ottocento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. alesquart_3563070 - 1 mese fa

          Purtroppo bisogna fare un ragionamento realistico, Tonali attualmente potrebbe prendere tranquillamente il posto di Sensi, in quanto quest’ultimo ha dimostrato una fragilità preoccupante. E come visione di gioco è alla pari (ma ha 19 anni quindi..) nell’Inter con Conte farà tranquillamente il titolare. Noi purtroppo abbiamo da crescere, se Commisso ci avesse comprato che so nel 2016, sarebbe un un altro discorso, ma abbiamo fatto una stagione tremenda e ora siamo col collo appena fuori dall’acqua. Il campanilismo sfrenato serve a poco

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Johan Ingvarson - 1 mese fa

          Statisticamente Tonali ha più chance di vincere trofei giocando all’Inter che nella Fiorentina. Può dare fastidio ma è così. Che poi guarda che si può diventare idoli delle folle anche nelle strisciate, vedere gente come Zanetti o Gattuso per saperne di più. Senza contare che loro sono professionisti, ed un professionista, tra il giocare la Champions e guadagnare il triplo ed essere amato dai tifosi, opterà sempre per la prima opzione. Anche se Tonali dovesse giocare con il contagocce per i prossimi 3 anni all’Inter, di sicuro guadagnerà molto di più di quanto guadagnerebbe andando a fare il titolare a Firenze o nella Lazio. E queste sono cose che, oggigiorno, un calciatore considera.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy