Campionato senza obiettivi: prossime nove partite serviranno da palestra

Due mesi fa il 7-1 alla Roma, ma da quella serata sembra passata un’eternità

di Redazione VN

Sono passati appena due mesi dal 7-1 alla Roma in Coppa Italia, ma da quel trionfo sembra passata un’eternità. Scrive così Tuttosport. Era il 30 gennaio. Fu una notte perfetta, entrata nella storia del club, con Chiesa autore di una tripletta. Il talento viola, dopo aver saltato la gara contro il Torino, difficilmente prenderà parte alla trasferta dell’Olimpico. La decisione sarà presa oggi, ma i segnali non propendono all’ottimismo. Federico deve stare al cento per cento, sennò è inutile rischiarlo, anche perché la Fiorentina non ha più niente da chiedere al campionato dopo il 15esimo pareggio stagionale, il sesto di fila al Franchi. Le prossime nove partite fungeranno da “palestra” per preparare la semifinale di Coppa Italia contro l’Atalanta. Domani intanto ci sarà la Roma. La Fiorentina va a caccia di un successo che manca dal 17 febbraio, 4-1 alla Spal.

vnconsiglia1-e1510555251366

Fiorentina incrocia le dita per Chiesa (con prudenza)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 2 anni fa

    Stiamo tutti godendo di questa situazione esaltante. Grazie di cuore a chi di dovere …

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy