Badelj, i segnali latitano e i dubbi lievitano: possibilità di permanenza in calo. La Fiorentina…

Possibile comunque che, da parte viola, venga concesso un contratto leggermente più ricco e lungo, ma non nella misura da contrastare i sussurri che si avvertono in giro

di Redazione VN

I segnali latitano, i dubbi lievitano. Da Milan Badelj ancora nessun messaggio di risposta all’offerta di rinnovo della Fiorentina. Questione di ore e si saprà se sono autentiche le indiscrezioni che danno il croato in partenza per il Milan. Badelj è padrone del proprio destino e ha l’occasione per il contratto della vita, magari ben oltre il milione e rotti che potrebbe garantirgli l’ingaggio in viola.

Possibile comunque che, da parte della Fiorentina, venga concesso un contratto leggermente più ricco e lungo, ma non nella misura da contrastare i sussurri che si avvertono in giro. Saranno necessari altri due o tre giorni per il chiarimento definitivo, ma le possibilità di permanenza sono in diminuzione. E Corvino dovrebbe trovare in tempi rapidi un nuovo regista per Pioli. Lo scrive il Corriere dello Sport.

 

Violanews consiglia

Antognoni su Badelj: “Abbiamo bisogno di giocatori come lui”

Tra Francia e Est Europa, Corvino cerca il nuovo centrocampista: nuovo nome sul taccuino

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. massimo_383 - 3 anni fa

    Ma Antognoni e altri dirigenti avevano fatto trapelare l’esito positivo della trattativa.,,, Cialtroni sono proprio dei cialtroni e poi se volevano davvero trattenere il giocatore dovevano fare un ‘offerta migliore. Una dirigenza e una proprietà impresentabili Firenze merita di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tato - 3 anni fa

    Si, però se cambi, devi trovarlo meglio o uguale. Se per bilancio, fai partire lui, ma lo rimpiazzi con l’Olivera di turno(che per ovvi motivi non chiede ingaggi alti) che cosa guadagni?. Poi non lamentiamoci quando prendiamo 4 reti dal VERONA, perdiamo con il Cagliari e il Sassuolo, senza neanche metterci le mani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ivo - 3 anni fa

    Io gli offrirei quanto chiede anche 2.5 mln. Non tanto perchè lo ritenga insostituibile quanto perchè mi fido molto poco di Corvino e dubito lo sostituirebbe con un giocatore di pari livello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vb - 3 anni fa

    Via, siamo seri. Stiamo parlando del rinnovo di Badelj, non di Iniesta…medaglina e rivedecci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tato - 3 anni fa

    Non importa conoscere il calcio, ma usare un po’ di logica. Se loro nel campo della moda, si affidassero a stilisti da 4 soldi, che proponessero modelli di scarsa qualità, forse i fatturati ne risentirebbero. Vedo che c’è be sono almeno 6 che pensano di fare le nozze coi fichi secchi e che arrivare dietro L’ATALANTA per 2 anni, sia una cosa regolare. Al mondo esistono i prepotenti, perché ci sono persone a cui tiri 2 schiaffi e ti chiedono pure scusa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tato - 3 anni fa

    O rinnovi, se ti fa comodo il giocatore, offrendo di più, o se non hai intenzione di spendere, lo vendi prima della scadenza contrattuale. Adesso la società non ha nessun potere. Penso che questo possa essere l’ultimo anno dei DV a Firenze. O allestisci squadre serie da E. L o abituati all:idea di perdere tifosi e soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 anni fa

      Osservazione tempistica e intelligente, da vero conoscitore del calcio. Complimenti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy