La difesa vicina al salto di qualità. A tre i singoli si esaltano, ora la continuità

La difesa vicina al salto di qualità. A tre i singoli si esaltano, ora la continuità

Qualche gol di troppo subito finora: Pezzella, Milenkovic e Caceres alla ricerca del definitivo salto di qualità

di Redazione VN

Nel corso di questo avvio di stagione, la Fiorentina è riuscita a tenere la porta inviolata nella partita meno pronosticabile (quella contro la Juventus), concedendo quattro gol al Napoli, due a Genoa e Atalanta e uno a Sampdoria e Milan. La scolta però – scrive il Corriere dello Sport – Stadio – è il passaggio alla difesa a tre, dimostrazione che la retroguardia viola in questo modo possono tenere testa a qualsiasi attacco. Nel complesso però il 3-5-2 ha garantito un buon equilibrio, che diventerà salto di qualità definitivo quando la Fiorentina riuscirà a mettere insieme una serie di gare senza subire reti. Nel frattempo però il tridente difensivo ha esaltato le prestazioni dei singoli: Caceres ha sbagliato poco o nulla, Pezzella è cresciuto e Milenkovic ha annullato CR7 e Higuain.

Montella suona la quinta: avanti con la stessa formazione, è record

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy