Sissoko ammette: “Alla Fiorentina ho toccato il fondo della mia carriera”

Sissoko ammette: “Alla Fiorentina ho toccato il fondo della mia carriera”

Momo Sissoko arrivò nel gennaio 2013 ma collezionò solo 5 presenze nella Fiorentina: “Fu un periodo complicato”

di Simone Bargellini, @SimBarg

Vi ricordate Momo Sissoko? Difficilmente in maglia viola, visto che nei pochi mesi a Firenze (stagione 2012/13) il centrocampista collezionò appena 5 gettoni di presenza. In un’intervista a Le Parisien il giocatore classe ’85 che oggi gioca in Indonesia, è tornato su quel periodo in cui di fatto è iniziata la parabola discendente della sua carriera dopo le esperienze con Valencia, Liverpool, Juventus e PSG:

Perchè lasciai Parigi? Fu una decisione di comune accordo. Avevo appena vissuto una stagione molto complicata, soprattutto a causa di un infortunio, e non rientravo più nei piani di Carlo Ancelotti. Andai in prestito alla Fiorentina, ma non è andata bene. Ho davvero toccato il fondo in quel momento e rescindere il contratto era la cosa più giusta per tutti. Mi è rimasta molta amarezza per non essere riuscito a dimostrare il mio valore nel PSG e mi dispiace di aver lasciato il club quando stava iniziando la costruzione di una grande squadra.

 

Violanews consiglia

Hegazi, da scarto viola a uomo mercato in Premier: ora lo vuole il Liverpool

Ex viola: Salah segna a raffica e la Roma… può sorridere

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. il nipote di viola - 2 anni fa

    ha ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy