Muriel partner di Simeone? Da Totò a Quagliarella, tutti i compagni del colombiano

Muriel partner di Simeone? Da Totò a Quagliarella, tutti i compagni del colombiano

Fin dai tempi di Lecce, Luis Muriel ha giocato accanto a una “punta fissa”: sarà la rinascita anche del Cholito?

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

L’euforia e il trasporto per l’acquisto di Luis Muriel hanno lasciato spazio a considerazioni ponderate, figlie della tattica e delle situazioni che, all’interno dell’ecosistema viola, creano gerarchie frutto delle prestazioni e delle esigenze. L’acquisto del colombiano apre un nuovo scenario – o meglio, lo riapre dopo la partenza di Babacar – e mette in discussione Giovanni Simeone, quattro gol e tante difficoltà nella prima parte di stagione. “Muriel non esclude Simeone, e viceversa“, ha ribadito Pioli, senza escludere alcuna soluzione.

Ho vissuto i miei migliori momenti italiani e in carriera accanto a una punta fissa ha spiegato l’attaccante durante la propria presentazione – come nell’ultimo anno alla Sampdoria e il primo a Udine, rispettivamente con Fabio (Quagliarella, ndr) e Di Natale sono riuscito a fare delle belle cose e penso che in queste due situazioni ho fatto vedere il meglio di me”: se nell’amichevole contro l’Hibernians ha segnato una tripletta da prima punta – trovando una buona intesa con Chiesa – la natura di Muriel è legata alla presenza di un centravanti e a un dialogo che gli permette di srotolare tutte le qualità.

Fin da Lecce, infatti, il nuovo attaccante viola ha affiancato disparati attaccanti: in principio fu Di Michele, spalla in cerca della salvezza insieme alla quale il colombiano segnò sette reti. Totò, poi, è stato il compagno scortato nell’avventura friulana, dapprima con undici reti e successivamente con otto, nel 2013/2014, quando Di Natale – “Luis può fare la differenza” – si alternava talvolta con Maxi Lopez. Le stagioni in Liguria sono state caratterizzate dalla compagnia di Okaka, Eder e, appunto, Quagliarella, l’uomo con il quale ha ribaltato il Sassuolo da 0-2 a 3-2 nel giorno del centesimo gol in Serie A di Quaglia. Tutto questo, quasi sempre, in un modulo diverso da quello utilizzato da Pioli, che adesso dovrà trovare la giusta alchimia per trare vantaggio dall’abbondanza, sempre un bene per ogni allenatore.

Violanews consiglia

La rincorsa di Luis

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. STEFANO - 9 mesi fa

    È inutile che fate la corsa alls doppia punta Si eone e Muriel, Mister Pioli mai farà giocare i due insieme considerando anche che c’è anche Chiesa che lui vede come laterale destro e quindi chi dovrà giocare a sinistra non potrà fare l’attsccante puro ms si dovrà sacrificare a rincorrere il terzino avversario. Il “progetto” di Pioli prevede il 4 3 3 e con questo schieramento non farà mai giocare insieme Simeone e Muriel. Occorre cambiare il Mister!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Up The Violets - 9 mesi fa

      Va bene, sono d’accordo, cambiamolo. L’importante è che a fare l’allenatore non ci vada tu, che non sei stato neppure in grado di accorgerti che la Fiorentina non rimane fissa sul 4-3-3 come gli omìni del biliardino ma quando attacca passa al 3-4-1-2, laddove Muriel, esattamente come fa Mirallas adesso, farebbe la seconda punta, non l’ala sinistra. Dai, sarà per la prossima volta, magari si libera un posto a Genova che tanto prima o poi Bbrezziozzi si “mangia” anche il povero Cesare. Chi lo sa, magari ti chiama: ha avuto anche di peggio, direi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ammazzalavecchiacolgas - 9 mesi fa

      A me poi sembra un 451, che andrebbe anche bene se in mezzo ci fosse un Bierhoff.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. jordan - 9 mesi fa

      Vediamo se al Ceppic One riesce a rovinare anche questo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cinghialino - 9 mesi fa

    Secondo me con una punta accanto rende di più anche Simeone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 9 mesi fa

      Parole sante, speriamo lo capisca anche Pioli, altrimenti l’entusiasmo di Muriel durerà tre ca,,, pardon, partite.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy