Pradè: “Squadra completa. Chiesa, nessuna offerta. Per Borja Valero e Benassi ci siamo presi del tempo”

Pradè: “Squadra completa. Chiesa, nessuna offerta. Per Borja Valero e Benassi ci siamo presi del tempo”

Ecco la conferenza stampa di Daniele Pradè

di Iacopo Nathan

Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, ha organizzato una conferenza stampa all’interno dello stadio Franchi, per aprire la nuova stagione e fare chiarezza su tanti temi, dal mercato al prossimo campionato.

“Il mio primo pensiero, dopo tanti mesi che non ci vediamo, è sicuramente per Alessandro Rialti. Voglio chiarirvi poi una cosa, Macia è un grandissimo amico, ci sentiamo sempre, abbiamo un legame immutato nel tempo, ma con lui solo per prendere un caffè e un pranzo, niente di più”.

Attaccante? “Questa è una situazione che voglio chiarire e specificare. Io sono contento della squadra che noi abbiamo, abbiamo 5 punte, che sono Cutrone, Chiesa, Koaumè, Ribery e Vlahovic. Su Kouamè abbiamo fatto un investimento importante a gennaio, così come Cutrone, che in campo da l’anima. Vlahovic per noi è un giocatore forte, Chiesa e Ribery non sono in discussione. Vi chiarisco con trasparenza quello che penso di questa situazione”.

Borja Valero e Benassi? “Stiamo parlando e riflettendo, ci siamo presi 24-48 ore di tempo e vedremo come vanno le cose. Benassi ha bisogno di spazio, per me è forte, ma ha bisogno di spazio. Borja è uno dei giocatori più forti che ho mai comprato”.

Budget? “Stiamo vivendo un campionato molto strano, senza introiti. Il presidente Commisso non mi ha mai dato limitazioni di budget, ora è tutto dovuto dalla nostra sensibilità. L’unico calciatore che non rientra più nei nostri piani è Boateng, poi abbiamo tanti altri giocatori che hanno un ingaggio forte”.

Rinnovi? “Abbiamo 4 scadenze al 2022, che sono Milenkovic, Chiesa, Pezzella e Biraghi. Vlahovic non mi preoccupa, abbiamo altri tre anni di contratto. Dobbiamo aspettare il 6 di ottobre, e poi iniziare a lavorare su queste situazioni. Il presidente su Chiesa è stato chiaro, se ci fossero state offerte congrue per farlo partire l’avremmo lasciato andare, ma fin qui non ci sono state. Federico si sta comportando benissimo, andiamo avanti così e poi vediamo al 5 ottobre. Anche per Milenkovic la situazione non è semplice ma è chiara, lo riteniamo un giocatore forte e lui è in una squadra forte, con altri due anni di contratto. Pezzella è il nostro capitano, Biraghi lo abbiamo fortemente rivoluto, è una richiesta del mister”.

Occasioni? “In questo momento, se la squadra è questa, rimango così. Vogliamo valorizzare i nostri investimenti, Amrabat e Koaumè sono giocatori nuovi, su Igor puntiamo molto. Siamo una squadra completa nei reparti, abbiamo un centrocampo davvero forte. Abbiamo un modulo che ci porta a giocare con due punte e ne abbiamo 5, forse serve una alternativa a Biraghi e ci manca il sesto difensore, forse. Vogliamo far crescere i nostri giocatori, da Pulgar a Lirola e Vlahovic, io credo in loro. Il nostro è un progetto di crescita continuo, abbiamo fatto una stagione complicata, con alcuni problemi fisici importanti. Sono fiducioso per il nostro futuro, il nostro centrocampo è davvero di prima fascia”.

Società? “Io faccio il direttore sportivo, e spero che il presidente abbia grande fiducia nel mio lavoro. Mi piace molto lavorare in team e discutere le scelte insieme, ogni scelta è condivisa da tutti, dall’allenatore al presidente. Ci sono situazioni in cui ho autonomia completa, altre in cui non la voglio ed è giusto che scelga il presidente. Ho grande vicinanza da parte del presidente e di Barone, mi sento tutelato”.

Torreira? “Posso dire che è un giocatore molto forte, un ottimo play, ma con i giocatori che abbiamo mi sento molto coperto in quel ruolo”.

Annata? “La scelta dell’allenatore è stata condivisa da tutti perchè tutti crediamo in Beppe. Non mi preoccupa che il suo contratto sia in scadenza la prossima stagione, con Commisso se lavori bene ci puoi restare tutta la vita”.

Thiago Silva? “Da qualche parte ho letto che il suo procuratore ha parlato con il direttore sportivo della Fiorentina, ma forse non ero io. Non ho mai sentito nè il procuratore nè il Psg”.

Incedibili? “Noi non abbiamo messo nessuno sul mercato, non abbiamo chiamato nessuno per vendere i nostri giocatori. Non credo che questo mercato si possa svegliare da qui alla fine. Tutti stanno lavorando per valorizzare quello che hanno, lavorando per far passare questa crisi nel minor tempo possibile”.

Squadra? “Io devo essere convinto che la squadra sia forte e solida, poi le cose possono cambiare, ma io devo essere il primo a credere in questo gruppo. Io devo credere nel lavoro che è stato fatto, da Amrabat a Koaumè, fino a Castrovilli”.

Esperienza? “Credo che abbiamo tanti uomini importanti in questa squadra, e sono convinto che abbiamo avuto una crescita anche dal profilo caratteriale”.

Mandzukic? “Mai sentito”

De Paul? “Quest’anno non c’è stato niente. Rodrigo lo conosco, l’ho avuto ed è un giocatore forte, ma in questo momento non rientra nelle situazioni tattiche della Fiorentina”

Fiorentina? “Siamo visti come una società forte, ma già dal cambio di proprietà si è avvertito questo miglioramento. Sono contento del nostro lavoro e della nostra crescita, ma noi dobbiamo guardare a modelli come Atalanta e Lazio, che sono situazioni virtuose che vogliamo provare a replicare”.

Mercato? “Non dico che il nostro mercato è chiuso, ma che la rosa è forte e sto bene così. Dobbiamo migliorare il risultato fatto anno scorso, non aver paura di giocare con nessuno e fare risultati positivi”.

Agudelo? “Oggi chiudiamo con lo Spezia. Torna al Genoa e poi si ritrasferisce”.

Milik e Piatek? “Io dico che Milik e Piatek sono due giocatori fortissimi, uno è a Napoli e uno a Berlino, e non abbiamo mai parlato con nessuno dei due”.

Bonaventura? “Jack è una situazione nata in pochissimi giorni, me l’ha proposto Raiola. Ho chiamato Iachini e Commisso, mi hanno detto tutti di si, e l’abbiamo fatto. Ci porterà esperienza e qualità, mi è sempre piaciuto”.

Giovanili? “Stiamo curando con attenzione il settore giovanile, il presidente Commisso se ne occupa con grande interesse. Vogliamo migliorarci e creare giocatori per il futuro della prima squadra”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI MERCATO SULLA FIORENTINA

102 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vecchio briga - 2 settimane fa

    Spero e penso che non sia chiuso un mercato iniziato da 9 giorni che finisce tra 25. Sono tutte frasi di circostanza. Arriva Commisso, vende Chiesa, ma è contento per la legge sugli stadi. E fa il mercato. La vedo così. Più che altro lo spero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bianco - 2 settimane fa

    Domanda al direttore secondo lei Agudelo la Fiorentina lo ha lasciato completamente o c’è qualche accordo con il Genoa per poterlo riprendere perché quello che ha detto Prade’ ( torna a Genova x essere girato allo Spezia ) non è chiaro grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. iG - 2 settimane fa

    CARO PRADE
    CARO COMMISSO ( visto che Basile dice ci leggi sempre )

    I discorsi stanno a poco

    1) Ad oggi mercato SETTEMBRE avete preso a parametro zero solo BONAVENTURA

    2) PRADE’ piange miseria per COVID ma le grandi squadre, pure l’ atalanta di una Bergamo che e’ una formica rispetto a FIRENZE ed ha un presidente che fattura 5000 volte meno di COMISSO, ghanno gia’ fatto grandi acquisti. Compreso un MILAM che si parlava aveva problemi economici e che invece compra a man bassa e spende e spande

    e allora? Ci prendete in giro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. simuan - 2 settimane fa

    …mah?!…speriamo sia tutta pretattica perche’ se l’e’ davvero convinto che la squadra e’ a posto cosi’ siamo ufficialmente in lotta per il decimo posto. Ma veniamo alle certezze: Boateng e lo studioso Agudelo ufficialmente fuori. Prade’ ha fatto piu’ danni della grandine e se non lo cacciano e’ pronto a farne di nuovi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. jameslabriexxx - 2 settimane fa

    Senza voler fare polemiche, anche se questa operazione non la capisco, potete aiutarmi!? Ma Agudelo non era stato preso definitivo? Era in prestito? No perché che di da già via? O che si è provato? Poi torna a Genova e va a Spezia, allora era in prestito…Bo sta mossa non l ho capita avete delucidazioni da darmi , grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 2 settimane fa

      Io ricordo che era in prestito con obbligo di riscatto.

      Il fatto che torni al Genoa mi fa pensare che comunque il riscatto fosse legato ad alcuni obiettivi, tipo le presenze.

      Non avendole, non si concretizza il riscatto obbligatorio e quindi è stato come un prestito secco per cui non spendiamo nulla.

      Sembrava un buon talento, ma credo non l’abbiano considerato ancora pronto e abbiano preferito puntare su altri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Burlamacchi - 2 settimane fa

    Sono ganzi quelli che analizzano la conferenza stampa e si fanno dei film mentali catastrofici.

    Io ad esempio ricordo che l’anno scorso Pradè in una delle prime conferenze stampa disse che c’era fiducia in Simeone e che l’intenzione era puntarci.

    Chiaramente era tattica, il solito gioco di nascondere le carte. Magari anche per vedere come si sarebbe comportato nelle prime amichevoli estive, ma già da tempo si sapeva dell’interesse del Cagliari.

    Ora, non dico che sicuramente arriverà qualcuno ed ovviamente spero che il mercato non si fermi qua perchè ci sono carenze in alcuni reparti, ma mi stupisco di come certa gente creda che Pradè sia andato in conferenza stampa a raccontare tutta la verità.

    Nessuno va in conferenza stampa ad annunciare una trattativa se questa non è ben impostata, perchè significa rischiare di comprometterla.

    Ma davvero credete a TUTTI i singoli nomi che escono sui giornali e ci rimanete male quando Pradè li smentisce?
    Davvero siete così creduloni?

    Non si può aspettare la fine del mercato e vedere a quel punto che operazioni sono state fatte?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. damci - 2 settimane fa

    Pradè mi ha fatto pena;qualcuno ha voluto che facesse una conferenza stampa per non dire nulla.Forse per pretattica e per poi stupire ed esaltare i tifosi con qualche colpo,che il presidente andrà a fare quando arriverà(sperabile)oppure per togliere illusioni ai tifosi e cercare di convincere che siamo adeguati come squadra(speriamo di no).Non vedo altri motivi che possano giustificare una conferenza stampa così pietosa.L’unica cosa che voglio aggiungere è che qualcuno suggerisca a Pradè qualche aggettivo diverso da forte,con lo stesso significato;se non ho contato male l’ha usato 14 volte nel discorso riportato qui sopra,forse per convincersi prima di tutto lui di quello che doveva sostenere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. MATTEO1926 - 2 settimane fa

    La squadra ha cambiato 3 titolari.
    Biraghi…Dalbert
    Amrabat…Pulgar
    Kouame…Vlaovich

    Siamo più forti…lo zoccolo duro è rimasto….secondo me lottiamo per l’Europa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Violante - 2 settimane fa

    prevedo un altro anno di sofferenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. davidebaso@gmail.com - 2 settimane fa

    Per Piatek non ha parlato, per Milik neanche, Torreira non lo vuole, Bonaventura non l’ha cercato lui, non si sa niente di terzini sinistri o di difensori che secondo lui servono, con Mandzukic non ha parlato, con Thiago Silva non ha parlato, ma ha lavorato lui o è stato in vacanza?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. giusetex7_9905901 - 2 settimane fa

    Faccio fatica a comprendere chi continua a sostenere “Prade non poteva dire di più perché non voleva avvantaggiare questo o quell’altro”. Vi siete persi un passaggio, nessuno ha richiesto una conferenza sul mercato il 10 settembre, ad un mese circa dalla sua chiusura. Lo hanno fatto loro e va da sé che la pretattica con queste premesse è fuori luogo. Tra i tanti passaggi che mi hanno lasciato interdetto uno mi ha colpito di più. Quello nel quale diceva che i giocatori vogliono venire a Firenze perché c’è una società forte soprattutto dopo il cambio societario e questo già dall’anno scorso mentre l’anno scorso ha esordito dicendo che senza coppe avremmo fatto fatica ad attrarre i giocatori di un certo calibro. Ora che l’obiettivo è diventato stare dalla parte sinistra e migliorarsi, siamo ancora appetibili? Ricordando il putiferio che si scatenò quando Andrea Della Valle parlò di settimo posto mi viene da sorridere. L’errore più grosso di Prade è stato consegnare a Montella una squadra senza capo né coda. Pedro, Boateng, Badelj ecc. Personalmente ritengo che quest’anno la squadra con un altro allenatore potrebbe lottare per le coppe, è stata migliorata rispetto allo scorso anno. Ci sono alcune lacune ma è comune a tutte le squadre. Ma la mentalità del mister non penso ci porterà lontano anche se mi auguro di sbagliarmi. Vedo proprio in Iachini il nostro anello debole, non nella rosa che per fortuna ora permette diverse soluzioni. In ultimo continua a ribadire che dobbiamo guardare ai progetti dell’Atalanta o della Lazio per migliorarci. Non sono d’accordo, noi siamo la Fiorentina e dobbiamo creare il nostro progetto come fece al suo primo anno con Macia. Senza guardare gli altri. Semplicemente con l’idea di giocare un bel calcio e prendere giocatori adatti, proprio come Borja Valero anni fa. Non costò molto a testimonianza del fatto che anche pochi soldi possono portare lontano se spesi bene. Sui rinnovi e su Chiesa in particolare stendiamo un velo pietoso, avevamo il coltello dalla parte del manico con contratti abbastanza lunghi e stiamo arrivando con giocatori che si sentono fuori dal progetto specie Chiesa e che ora potranno andare in scadenza o essere ceduti alle loro condizioni. Ma questa non è sicuramente una pecca da imputare al Ds. Penso che su rinnovi, allenatore e budget abbia toccato davvero poco la palla. Considerando praticamente chiuso il mercato non ci resta che aspettare una settimana per vedere il risultato del lavoro svolto. Restiamo ottimisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. strato57 - 2 settimane fa

      filtra ottimismo. Ore decisive per Longo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      Stai tranquillo, non ci faremo trovare impreparati. Hai ragione su tutto comunque!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. daviola2_284 - 2 settimane fa

    Vorrei che qualcuno mi spiegasse che cosa significa essere un DS. Deve essere quello che trova e scopre giocatori oppure ( come mi sembra sia il nostro DS) uno che sa fare trattative come un buon compratore o venditore a seconda da che parte ci si trovi ?
    Quello che non mi torna è che Pradè ad Oggi non ha portato un giocatore che io umile tifoso non conoscessi già, eccezion fatta per Pedro ( rimandato a casa). Compra solo in Italia, anche qui eccezione lo stesso Pedro, Ribery ( suggerito da TONI, dicono) e Cutrone, Italiano all’estero. Insomma mi chiedo e Vi chiedo ma Pradè ha competenze calcistiche od è solo un buono/ ottimo dirigente ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. folder - 2 settimane fa

    Anche questi c’hanno narcotizzato.Avesse fatto una CS come questa Gnigni o Bombolo o Andreino pane e vino dopo 10 minuti dalla fine ci sarebbero stati lenzuoli infamanti attaccati a tutti gli angoli di Firenze……..ora,di fronte
    a dichiarazioni insulse come quelle di Pradè,che secondo me capisce di calcio come un imbianchino che debba restaurare la Cappella Sistina,un c’è più nessuno che s’incazza veramente di brutto:mah!………………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea - 2 settimane fa

      Ma falla finita. Vuoi un aiuto nel ricordare l’ultimo centrocampo della Fiorentina si gnigni.
      Norgard, davo, benassi, herson, edimilson e l’unico buono veretout. Ora confrontarla
      Amrabat, Bonaventura, Duncan, Castrovilli, Pulgar
      Fai festa vedova

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Leccarocco!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. andrea - 2 settimane fa

          Il genio!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

            Leccarocco!

            Mi piace Non mi piace
        2. andrea - 2 settimane fa

          Eccolo! me tomaia! S’inizia a essere a corto di scarpe ? Via fai un viaggetto della speranza alla Madonna di casette d’ete e forse un paio di sandali usati poco da san gnigni ,fatti con l’ulivo del tavoliere, te li danno. Ti garbava Norgard, e dico Norgard, quando arrivò. Andava visto, dicevi. E ora tu sei a piagnucolare su il calciatore sognato la terza notte di luna piena. Ora tu hai la voglia del fico di vetta. Palesati per ciò che sei. Il nipote da parte di… di gnigni

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. folder - 2 settimane fa

            A te piace Pulgar e dico Pulgar:il giocatore più scarso di tutta la serie A:questo dimostra quanto ci capisci di calcio.Ha ragione Claudio Nassi:il calcio èun gioco stupido perf persone intelligenti.Nel TUO caso il calcio è un gioco TROPPO intelligente perchè tu lo capisca!

            Mi piace Non mi piace
      2. folder - 2 settimane fa

        Proprio a me vieni a dire vedova?Vatti a rileggere tutti i commenti che facevo sui DV.Sei te che capisci veramente poco:leccarocco!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Questa conferenza stampa ha sancito, se ce ne fosse stato bisogno, l’assoluta incompetenza del nostro DS che, tra le altre cose, si è auto licenziato quando ha detto “Se un DS compra un giocatore che ha già avuto e poi questo fallisce su tutta la linea il DS deve andare a fare un altro mestiere”. Forse si era dimenticato di Badelj. Comunque non c’era bisogno di tirare in ballo Badelj per sancire che Pradè, oramai è solo un semplice dirigente senza conoscere il calcio che conta, sempre a mio parere, chiaramente.
    Poi ha sancito anche l’assoluta inaffidabilità dei giornalisti e dei giornali perché quando un giornalista (Calamai) viace direttore del più importante organo di stampa sportivo mi dice “al 99% Torreira è della Fiorentina” come minimo, per fare questa affermazione deve aver avuto da parte degli interessati assicurazioni personali sulla vicenda. Comunque con Calami metto tutti gli altri giornalisti che a turno si sono fatti avanti proponendo questo o quel nome sparando a caso sul gruppo.
    Infine ci voglio mettere anche Rocco che con la questione dello Stadio si ripara dietro a questa scusa per, forse, avere delle attenuanti in tanti, tantissimi sbagli che ha commesso.
    Lo Stadio è di semplice soluzione ma di una semplicità disarmante che tutti possono comprendere e lo spiego:
    SE I SOLDI NON SONO UN PROBLEMA!
    SE IL FPF NON PERMETTE DI INSERIRLI IN BILANCIO PER L’ACQUISTO DI GIOCATORI.
    SE SI VUOLE FARE LO STADIO PER AUMENTARE IL FATTURATO.

    La soluzione è immediata. LO SI FA A CAMPI! Costa 40/50 milioni di più???? MaI SOLDI NON SONO UN PROBLEMA (Non l’ho detto io!).
    IL FPF ci darevve la possibilità di investire acendo come capitale il valore dello stadio a bilancio
    Si aumenta il Fatturato automaticamente.

    L’Investimento è grande? Il Sig. Commisso, grande uomo d’affari, che non ha bisogno di avere nessun partner commerciale, come invece avevano bisogno i poveracci dei Della Valle, costruisce lo stadio a Campi, ci fa un bel centro commerciale intorno con tutte le strutture possibili immaginabili (Cinema/Alberghi/Parchi giochi/ Negozi/ Ristoranti e quant’altro) e con gli affitti, nel tempo rientra dell’investimento fatto.

    A me sembra che, a turno, quelli presi in giro, siamo proprio noi tifosi. Prima i Della Valle (Negli ultimi 5 anni, per parere personale) poi Commisso che OGGI CI DICE CHE L’OBIETTIVO DEL 20/21 E’ MIGLIORARE LA POSIZIONE DELL’ANNO SCORSO!!!!!

    Insomma ragazzi miei, preparatevi perché Con Iachini, Barone e Pradè non si va molto lontano ma……. oramai tanto siamo abituati a stare tra l’ottavo e il 13 posto che non ci fa più specie niente, nemmeno uno che viene in conferenza stampa e ci dice tante castronerie come oggi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mcweb - 2 settimane fa

      Sono d’accordo su quasi tutto quello che hai scritto. Dico solo che in tutto questo Pradė ha le sue colpe per i movimenti passati ma per l’attuale mercato cosa dovrebbe fare se i soldi non ci sono? Tutto RUOTA INTORNO A CHIESA. Se si vende si compra altrimenti….ciccia. Insomma siamo tornati all’autofinanzuamento? Certo, per il tifoso fiorentino, dopo anni di magra con i fratellini, sentire parlare che l’obiettivo è LA PARTE SINISTRA DELLA CLASSIFICA, è di per ridere….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Vedi, non ce l’ho con Pradè ma il problema è che si è auto licenziato da solo con quello che ha detto. Ci sono tantissimi DS braci e noi in 20 anni non siamo usciti dal duo Gianni e Pinotto, è possibile?

        E’ possibile che Tare e Sartori facciano il 1000% di quello che riesce a fare Pradè?

        Guarda il 75% dei DS delle squadre di serie A sono più competenti di Pradè.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. strato57 - 2 settimane fa

          lo so e anche io sono un estimatore di Sartori. E allora che ci vuoi fare? Dovremo chiederlo a Commisso, ma ho l’impressione che se cambiava DS sarebbe stato costretto a pagarne 2 e qui nascono i problemi. Comunque, ora non ci sono più scuse degli stadi, centri sportivi, annessi agricoli e quant’altro quindi sarebbe il caso di pensare al lato tecnico della Fiorentina, s’è già troppo parlato di altro perdendo di fatto di vista il campo. La mia impressione è che Rocco non si fida dei suoi collaboratori fino in fondo e forse ha ragione, ma non è il modo di gestire una società, perchè anche lui, da un certo punto di vista non ci capisce un granchè…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. andrea - 2 settimane fa

      Questo centrocampo a me piace e molto.anca sostanza davanti ma soltanto per l’atteggiamento del nostro mister altrimenti ribery chiesa e kouamé a me piacerebbero, e molto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Se viene da Pradè e da Barone a te piacerebbe anche Tina Pica! Leccarocco!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Burlamacchi - 2 settimane fa

      Si vabbè bonanotte…

      La frase sullo stadio da fare in 4 balletti dimostra come probabilmente sei un ragazzino che crede che in Italia basti schioccare le dita per tirar su lo stadio in pochi giorni.

      Una serie di vaneggiamenti che mi portano a chiedere come mai nessuna squadra di serie A ti abbia mai offerto un posto da dirigente visto che sapresti risolvere i vari problemi di mercato e di gestione della squadra in un batter d’occhio.

      Siete fantastici quando delirate così.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. CippoViola - 2 settimane fa

    Sempre inquietante quando parla di Ribery e Chiesa come “punte” ma lo diceva anche l’anno scorso quando le punte erano Ribery, Vlahovic, Pedro(??), Boateng(??), Chiesa.. con Montella che ti faceva il pistolozzo della somma algebrica dei gol portati da questi l’anno prima in A che non arrivava a 15 (0+0+0+0+12).
    Più in generale la questione della scelta dell’attaccante è comprensibile (ma non condivisibile), hanno preso Kouamè che ha giocato poco e Cutrone che in quanto a presenze/gol è confrontabile con quelli di Piatek 21(5) vs 16(5).
    Pur riconoscendo il valore di Torreira ha detto che il player sarà Pulgar e che per quel ruolo siamo coperti (??).
    Per ora abbiamo preso un jolly da panchina Bonaventura che ci può stare ma se arrivasse anche Borja, contento per lui e farà anche bene (non so in che ruolo), ma allora fatemi capire che genere di progetto stanno seguendo? Montedomini RSA?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Tato - 2 settimane fa

    Ma molti di voi, da quanto seguono il calcio? In conferenza stampa, trovate un dirigente che dica tutta la verità. Spesso ci sono verità di facciata. Impariamo a, filtrare le parole, e non a, prendere per vere tutte le affermazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      Se uno viene in conferenza stampa e dice “In tutta trasparenza e verità”, se è una persona seria dobbiamo credergli e vedrai che sarà così!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Conte Uguccione - 2 settimane fa

        Ma smettila di fare il puritano! Fate ridere

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. folder - 2 settimane fa

    “Borja è uno dei giocatori più forti che ho mai comprato”
    Il fatto che sia uno dei giocatori più forti che abbia mai comprato non significa che,a distanza di 6 anni,lo sia ancora.

    “L’unico calciatore che non rientra più nei nostri piani è Boateng”
    Pradé 2019:”Pradè su Boateng: “E’ bello e può fare anche il terzino…”
    Prima dimostrazione di quanto qualcuno capisca di calcio.

    Torreira:”
    “Posso dire che è un giocatore molto forte, un ottimo play, ma con i giocatori che abbiamo mi sento molto coperto in quel ruolo”.
    Terza dimostrazione di quanto qualcuno ci capisca di calcio

    ““Io devo essere convinto che la squadra sia forte e solida”
    Quarta dimostrazione di quanto qualcuno ci capisca di calcio.

    “Non dico che il nostro mercato è chiuso, ma che la rosa è forte e sto bene così”
    Quinta dimostrazione di quanto qualcuno ci capisca di calcio.

    “Posso dire che è un giocatore molto forte, un ottimo play, ma con i giocatori che abbiamo mi sento molto coperto in quel ruolo”. lo abbiamo fortemente rivoluto, è una richiesta del mister”
    Seconda dimostrazione di quanto qualcuno capisca di calcio.

    Agudelo:Pradé gennaio 2020:”Vi presento Toto, è il suo soprannome. E’ un calciatore dalle grandi qualità tecniche. Ci vogliamo lavorare fortemente. Con lui servirà pazienza, vogliamo capire bene quali sono le sue qualità, ci stimola. E’ un ragazzo serio, ci piace”
    Sesta dimostrazione di quanto qualcuno ci capisca di calcio.

    Ho tratto le mie cosiderazioni su alcune affermazione fatte da Pradé in CS.Ciascuno di voi tragga le sue conclusioni:le mie?Tra Bombolo ed “er mago da Roma”un saprei chi sceglie!(ricordando che Bombolo,a suo tempo,ha portato a Firenze Toni;Mutu ;Jorgensen e Frey)!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Niko74 - 2 settimane fa

    Se gioca con il 352 il regista è d’obbligo, se poi intendono far giocare come play Amrabat al costo di snaturalo e come se non l’avessimo proprio preso. Se gioca come regista Pulgar giochiamo di nuovo a fari spenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea - 2 settimane fa

      Si giocherà con un trequartista e due mediani con pieni buoni. Non esiste un solo modulo. Il problema è che giocando così chiesa potrà fare soltanto il 4 di centrocampo e lassù siamo ancora nelle uniche mani del sempre meno giovane ribery. I goal chi li fa? Questo è il problema

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Li fa Pradè, non lo sai. Leccarocco!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Bob - 2 settimane fa

    Ma Commisso se prendeva il Milan icchè pensava che avrebbe speso come da Noi?? Avrebbe speso almeno quattro volte di più compreso le maggiori entrate del Milan altrimenti otto volte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Giovane tifoso - 2 settimane fa

    Numericamente in attacco siamo al completo e anche a centrocampo. Tutti vorremmo un regista ma a quanto pare hanno fiducia in pulgar. Tutti vorremmo una punta forte ma ci sono Cutrone , vlaovich e kouamè ( ma kouamè poi può fare la prima punta Centrale?) .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Aliseo - 2 settimane fa

    Se avesse detto che ci serve un regista, una punta forte avrebbe fatto alzare il prezzo di qualche obiettivo puntato perchè, ovviamente, chi vende se sa che non puoi fare a meno del suo uomo, alza il prezzo.
    Credo sia tattica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Lallero - 2 settimane fa

    E poi un’ultima cosa: esce Sottil e non viene rimpiazzato, esce Benassi ed entra Bonaventura, esce Badelj ed entra Amrabat, esce Agudelo ed entra Torreira – non Borja Valero. Se esce Ceccherini deve entrare Izzo o Cistana. Se esce Milenkovic deve entrare Kumbulla. Se esce Chiesa devi prendere Milik e Pellegrini. Così si migliorano le squadre, alzando il livello e tenendo gente motivata. Ma a Ribery per farlo venire l’anno scorso che cosa gli avete raccontato??? Spero vivamente di sbagliarmi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Gasgas - 2 settimane fa

    Che pena… Torneremo a fare calcio quando i dirigenti capiranno che oltre a Corvino e Prade’ esistono altri ds.
    Che bella continuità con gli ultimi tre anni dei DV…
    Senza ritegno, almeno sta zitto invece di fare conferenze come questa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. bianco - 2 settimane fa

    Da parte dei giornalisti le solite domande di circostanza ma non uno dico uno che gli abbia chiesto di Ricci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. andrea_fi - 2 settimane fa

    Commisso? Anche per quest’anno ci speriamo l’anno prossimo. Magari senza Pradè. Se il buongiorno si vede dal mattino questa proprietà l’Europa la vede con il binocolo. I migliori anni di miele per un presidente sono i primi 3/4 passati quelli poi passa l’ambizione. Ok?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. benny14 - 2 settimane fa

    Scusate ma che vi aspettate che dicesse? E’ chiaro che numericamente la squadra è completa, se avesse detto che cercavano una punta era come dire che quelle che abbiamo non sono abbastanza forti e non lo può dire dei giocatori in rosa. Quindi se vendiamo qualcuno sarà rimpiazzato, sennò bisogna sperare che uno tra Vlahovic e kouamè (o entrambi) esploda, altrimenti non puoi andare in europa con nessun giocatore in doppia cifra. Il centrocampo è molto migliorato, con borja bonaventura amrabat hai aggiunto quantità e piedi buoni. Ricordo che l’hanno scorso abbiamo giocato molte partite con pulgar mezzala e badelj in campo, addirittura 1 partita con cristoforo e benassi insieme, robe da mazzate ni capo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 2 settimane fa

      Bravo Benny. Guarda, io la vedo come te, cosa volevate che dicesse Pradè? Le cose stanno proprio come dici tu. Quale altro DS del mondo sarebbe andato a dire davanti a giornalisti e tifosi che si prende questo e quell’altro? Delle volte mi sembra di sognare. Ma si ha la consapevolezza che questi sono dirigenti pagati (bene) e che devono tutelare gli interessi della società, dei tesserati e di chi li paga quando aprono bocca? Io continuo a ritenere che Pradè è un ottimo dirigente ed un eccellente DS. Spero che rimanga a lungo. Fortunatamente lo valuta la proprietà e non un pugno di tifosi che oggi dicono A e domani dicono B, domani l’altro C. Come moltissimi giornalisti tranne quelli un pò più seri (ma anche il teatrino che fanno è assolutamente nella norma. Devono riempire giornali e siti ventiquattrore al giorno…non è possibile se si danno solo notizie basate sui fatti concludenti, mentre si possono scrivere tante ipotesi…). Saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Niko74 - 2 settimane fa

    Comunque ragazzi se ho capito bene lo zio d’america, credo che non verrà a mani vuote. AGli americani piace essere plateali e spettacolari. Il regalo in ordine di probabilità sarà: rinnovo di Chiesa, punta Milik o Piantek, oppure Torreira. Io voglio essere ottimista, e credo lo farà. Hihihihi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Il Fustigatore - 2 settimane fa

    Siccome a me Lirola (più) e Biraghi (meno) non piacciono, con l’attuale rosa proporrei una formazione provocantemente offensiva:
    Terracciano (Dragosky) per me si equivalgono
    Milencovic, Pezzella, Caceres
    Chiesa, Amrabat, Pulgar(Duncan), Bonaventura
    Castrovilli, Ribery
    Koaume

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Mystgun - 2 settimane fa

    Non capisco di cosa vi lamentate la situazione era chiara dall’inizio, senza cessioni importanti non c’è la possibilità di andare a comprare giocatori veramente forti e per questo era importante confermare in blocco la squadra e soprattutto i migliori giocatori.
    A centrocampo sono usciti Badelj e Ghezzal e sono entrati Amrabat e Bonaventura quindi mi sembra che il reparto sia migliorato, siamo tutti d’accordo sul fatto che manchi un regista in questa squadra ma se non puoi arrivare ad un nome di prima fascia che alzi il livello della rosa è inutile comprare tanto per comprare.
    Il cambio Dalbert-Biraghi è praticamente alla pari ma almeno a livello di impegno preferisco tutta la vita il secondo.
    In attacco abbiamo tutti giocatori integri cosa che purtroppo potevamo scordarci lo scorso anno, forse manca un po di esperienza nel reparto offensivo ma sono tutti giocatori con ottime potenzialità.
    La difesa è rimasta invariata, l’unico punto dolente è la situazione dei rinnovi che sembra abbastanza complicata.
    Si può dire quello che si vuole ma è un mercato in linea con le ambizioni della società, un campionato tranquillo.
    Penso che l’unica possibilità di vedere un giocatore importante arrivare alla Fiorentina in questa sessione di mercato sia negli ultimi giorni di mercato con Commisso a Firenze se si presenta una opportunità seria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 2 settimane fa

      scusami una cosa, quindi stai dicendo che le ambizioni della società è un campionato tranquillo? Un ottavo decimo posto? Questo è quello a cui la nuova proprietà aspira? No perché Atalanta, Lazio, Inter, Milan, tanto per citarne alcune hanno già fatto un mercato fortemente migliorativo. Noi invece siamo felici di arrivare ottavi e lottarcela con Sassuolo Udinese e il Bologna di Tacopina (anche lui ammericanoricchissimo). In attesa di cosa? Dello Stadio? Del Centro Sportivo? Il centro sportivo che ricavi produce? Fa allenare tutte le squadre in un uno posto, ricavi direi pari a zero, forse una minima riduzione di costi ma ricavi direi bassini. Lo stadio ricavi? Nel tempo che farà pronto lo stadio a Firenze a Cagliari sarà già fatto, a Bergamo è già fatto, a Bologna sarà fatto, a Milano pure … quindi? Insomma zio d’america da decimo posto … e pensare che tre anni fa ci lamentavamo se arrivavamo ottavi … ooeeeeooo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 2 settimane fa

        Scusa Barsine, ma nel merito, tu ritieni che questa attuale rosa sia inferiore a quella dell’anno scorso? Lascia perdere tutto il resto e concentrati un attimo, se ti va, sui giocatori. Io ritengo di no, quindi arrivare in Europa per me è possibilissimo, anzi mi sbilancio e dico che è certo (parlo di UEFA ovviamente e non di Champions, ma potrebbe esserci qualche sorpresa). Vedo che sei ancora pervicacemente legato ai tuoi vecchi amici scarpai, ma al di là di questo proverei a guardare in maniera più positiva al presente ed anche al futuro. In fondo questa proprietà è arrivata da appena un anno. Saluti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Barsineee - 2 settimane fa

          io non sono legato a niente e nessuno se non alla fiorentina. Ribery un anno più vecchio. Per quanto possiamo pensare che possa fare magie? Quest’anno ha fatto un dribbling sbagliato è stato fuori 6 mesi. Difesa? Caceres negli ultimi mesi ha fatto vedere che non ce la faceva più. Chi abbiamo oggi? Gli stessi con Milenkovic che non ha voglia. Centrocampo? Amrabat e gli fai fare il regista basso? Migliore mezzala e tu la porti indietro di 30 metri? Furbo. Biraghi vs Dalbert … va beh … Ti ricordo che al di là del dramma, prima del COVID quelle dietro stavano correndo come matte e stavano riprendendoci e non si può certo prendere le false partite che abbiamo fatto a luglio come valore. Tra due mesi chi segna? Cutrone? Chi verticalizza? Dai … facciamo finta che sia tutta pretattica e lasciamo stare oggi … l’Atalanta la Lazio il Napoli il Milan e l’Inter si sono rafforzate. Noi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Dellone68 - 2 settimane fa

            Vediamo come va a finire. Vedrai che alla fine della stagione sarai contento. Dai tempo al tempo. Il gioco dovrà darlo Iachini, questo è compito suo, i giocatori ci sono. Sono giocatori da livello medio alto (non altissimo, Juve ed Inter per ora sono inarrivabili, l’Atalanta gioca ancora un ottimo calcio e forse ha fatto buoni innesti, la Roma è ancora su ma ha la nuova proprietà, la Lazio non gi giurerei troppo, il Napoli è ancora più su di noi, il Milan non mi sembra stellare, se anche loro sono costretti a tenersi Ibrahimovic vorrà dire qualcosa). Quindi possiamo arrivare in Uefa e, se Beppe riesce a dare un minimo di gioco, anche qualcosa in più. Ma forse io sono troppo ottimista. Saluti.

            Mi piace Non mi piace
      2. benny14 - 2 settimane fa

        Ma se l’anno scorso siamo arrivati noni avendo buttato mezza stagione con Montella, senza ribery mezza stagione, giocando con badelj e pulgar mezzala. Quest anno centrocampo molto meglio e i giovani con un anno di esperienza in più. Certo con una punta di sicuro rendimento sarebbe meglio, ma non farei questa polemica. Ma poi dove le vedi rinforzate lazio e atalanta? Che se Ilicic non rientra e gomez va via fanno il botto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. folder - 2 settimane fa

      “Si può dire quello che si vuole ma è un mercato in linea con le ambizioni della società, un campionato tranquillo”.
      E che doveva venì un americano per fà un campionato tranquillo?Allora ci potevano restà i fratellini:tanto quelli miravano all’8° posto ma un mi pare che questi vogliano fà meglio!”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Burlamacchi - 2 settimane fa

    Di conferenze così ne ho sentite centinaia.
    Poi qualche giocatore arrivava sempre. Ovviamente spero sia così anche stavolta perché in rosa si possono certamente migliorare alcuni reparti, l’attacco in primis (anche se ho fiducia in Cutrone e Kouamè).

    Chiaro che se vai in conferenza stampa a dire “Si vorremmo prendere Questo e Quello”, le trattative si complicano subito.

    Ormai una trattativa si scopre quando si è vicino alla conclusione. Spesso a sorpresa e quasi mai in conferenza stampa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. ALEX TANTAROBA - 2 settimane fa

    MA NESSUNO LAVORA CHE SIETE TUTTI QUA A COMMENTARE?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Niko74 - 2 settimane fa

      Ho preso un permesso perché mi aspettavo l’annuncio di Messi alla fiorentina ahahaha…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rotschild - 2 settimane fa

      Io non ho più bisogno di lavorare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. folder - 2 settimane fa

      “Si può dire quello che si vuole ma è un mercato in linea con le ambizioni della società, un campionato tranquillo”.
      E che doveva venì un americano per fà un campionato tranquillo?Allora ci potevano restà i fratellini:tanto quelli miravano all’8° posto ma un mi pare che questi vogliano fà meglio!”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. DexViola - 2 settimane fa

    E cioè: se ci comprano i vari Milenkovic, Pezzella, Chiesa alle cifre che chiediamo noi allora compriamo anche noi se no ci sta bene così come siamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 2 settimane fa

      Non c’e’più nulla da lavorare il governo della norte di Conte Schettino ha dato il colpo di grazia all’ economia italiana

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Xela - 2 settimane fa

    in pratica l’unico acquisto estivo è stato proposto da fuori. ok. difendo sempre pradè ma a sto giro non capisco bene perchè gli debba arrivare il bonifico sul conto corrente. a rispondere al telefono sono bono anch’io…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Ivo - 2 settimane fa

    In sostanza stessa squadra titolare dell’anno scorso con Biraghi al posto di Dalbert e Amrabat al posto di Pulgar. Riserve migliorate con Jack al posto di Badelj (anche se ruolo diverso) e forse Borja per Benassi. Sicuramente la squadra è migliorata, ma basterà per il 7° posto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Valdemaro - 2 settimane fa

    Pradè ci ha fatto sognare!
    Grazie! Dopo una splendida annata ci voleva proprio una conferenza come questa!
    Grazie ancora!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. BaggioBati - 2 settimane fa

    Dire che Borja Valero (a 36 anni) è il giocatore più forte che ha mai comprato chiarisce perfettamente le qualità da DS di Pradè

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giovane tifoso - 2 settimane fa

      Ha detto che è uno dei più forti , riferendosi a 8 anni fa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Lallero - 2 settimane fa

    Penoso Daniele, mi dispiace dirlo. Ti ho sempre appoggiato ma temo che non durerai molto. Non prendere un play forte è da incompetenti. Spero sia pretattica, non ci posso credere. Neanche Bonaventura era stata una sua idea, non Amrabat… bah che dire. Tuto questo con Chiesa e Milenkovic in una situazione davvero molto antipatica. Male. Male. Male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Conte Uguccione - 2 settimane fa

    Indipendentemente da ciò che ognuno possa pensare del mercato, vi rendete conto che ha smentito l’80% delle voci apparse nei giornali e nelle varie testate nelle ultime settimane?
    Il giornalismo è finito e non solo quello sportivo purtroppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TintaUnita - 2 settimane fa

      Torreira, Thiago Silva, Mandzukic, De Paul, Milik e Piatek ?
      Praticamente nemmeno contattati.
      In effetti ci sarebbe solo da farsi due risate se non ci fosse da preoccuparsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. samuele93 - 2 settimane fa

    Una società veramente forte e che vuole crescere come Atalanta e Lazio fa uscire Benassi e prende Torreira non borja valero. Spero che Torreira sia al posto di Benassi e borja di agudelo. Sennò parla al vento. Non ti avvicini ad Atalanta e Lazio con giocatori a fine carriera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 2 settimane fa

      “Borja è uno dei giocatori più forti che ho mai comprato”
      Il fatto che sia uno dei giocatori più forti che abbia mai comprato non significa che,a distanza di 6 anni,lo sia ancora.

      “L’unico calciatore che non rientra più nei nostri piani è Boateng”
      Pradé 2019:”Pradè su Boateng: “E’ bello e può fare anche il terzino…”
      Prima dimostrazione di quanto qualcuno capisca di calcio.

      Torreira:”
      “Posso dire che è un giocatore molto forte, un ottimo play, ma con i giocatori che abbiamo mi sento molto coperto in quel ruolo”.
      Terza dimostrazione di quanto qualcuno ci capisca di calcio

      ““Io devo essere convinto che la squadra sia forte e solida”
      Quarta dimostrazione di quanto qualcuno ci capisca di calcio.

      “Non dico che il nostro mercato è chiuso, ma che la rosa è forte e sto bene così”
      Quinta dimostrazione di quanto qualcuno ci capisca di calcio.

      “Posso dire che è un giocatore molto forte, un ottimo play, ma con i giocatori che abbiamo mi sento molto coperto in quel ruolo”. lo abbiamo fortemente rivoluto, è una richiesta del mister”
      Seconda dimostrazione di quanto qualcuno capisca di calcio.

      Agudelo:Pradé gennaio 2020:”Vi presento Toto, è il suo soprannome. E’ un calciatore dalle grandi qualità tecniche. Ci vogliamo lavorare fortemente. Con lui servirà pazienza, vogliamo capire bene quali sono le sue qualità, ci stimola. E’ un ragazzo serio, ci piace”
      Sesta dimostrazione di quanto qualcuno ci capisca di calcio.

      Ho tratto le mie cosiderazioni su alcune affermazione fatte da Pradé in CS.Ciascuno di voi tragga le sue conclusioni:le mie?Tra Bombolo ed “er mago da Roma”un saprei chi sceglie!(ricordando che Bombolo,a suo tempo,ha portato a Firenze Toni;Mutu ;Jorgensen e Frey)!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Conte Uguccione - 2 settimane fa

        Se vai a cercare gli errori o semplici valutazioni figlie del suo tempo,estrapolandole dai propri contesti, proverai che tutti sono incapaci. È un giochino sensa senso che da soddisfazione solo a te che lo fai. Tu godi criticando, forse perché vorresti essere tu lì, ma non ci sei. Però alla fine lui rimane il ds e tu sei un soltanto uno chi gli chiacchera dietro. Comunque non preoccuparti, non sei il solo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. aurelianodamacondo - 2 settimane fa

    Ma vi aspettavate che dicesse “In attacco ho degli scarponi e devo prendere un giocatore forte”… ?!?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Saba - 2 settimane fa

    3 cose

    Se giochiamo senza regista, (perche pulgar duncan e amrabat non lo sono) allora è necessario uno dei due centrali dietro che sappia impostare(ottimi difensori ma con caratteristiche simili),
    Poi kuame vlaovic e cutrone hanno meno di 23 anni, vogliono spazio, considerando che ribery sano, ne salta poche e punte,e le partite sono 38, gliele facciamo giocare circa 13 per uno per accontentarli? Poi chiesa, prendete quello che vi danno forse ora(40/45?) e forse so sistema tutta la squadra…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Niko74 - 2 settimane fa

    Forte, il nostro DS è davvero forte ahahahah… a sentire lui siamo il Barcellona. Ancora non ha detto mercato chiuso, anche se ha detto che manca un terzino sx e forse… forse un difensore (iachini vuole giocare con 6 difensori titolari?ahahahah…). Ha ammesso che Commisso non gli ha posto limiti??? Mah… strano…. allora perché non spende? Ho dice cazzate o è proprio così, per lui stare tra il dodicesimo e l’ ottavo posto è davvero forte ahahahah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. claudio.godiol_884 - 2 settimane fa

    Molte più variabili a centrocampo..questo è importante e può cambiare le strategie di gioco. Saremo più competitivi sicuramente ma per arrivare in alto occorrono altre cose, tipo autostima, entusiasmo e spirito di gruppo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. woyzeck - 2 settimane fa

    Se queste parole sono vere, se ci crede veramente, se non c’è molta strategia dietro (come io ancora credo) sarebbe un vero disastro annunciato, non diverso dagli ultimi anni di Corvino e dall’anno scorso… se tutto ciò rappresentasse la realtà dei fatti, sarebbe come giocarsi alla roulette l’ennesima annata mediocre e questo sarebbe davvero inaccettabile… se tutto questo fosse vero, ancora una volta troppe parole vane e false sarebbero state pronunciate, e francamente io e, credo molti altri tifosi viola, ne avremmo veramente abbastanza… se fosse tutto vero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Niko74 - 2 settimane fa

      Non serve a niente fare una conferenza stampa ora, non ci vedo nessuna nota positiva. Forse l’intenzione è quella di mettere i puntini sulle “i” per Chiesa e Milenkovic, nel senso che neanche quest’anno si muovono, evitando di essere ricattati. Per Milenkovic siamo coperti, ma per Chiesa no. Forse Commisso proporrà un prolungamento di contratto di un anno a Chiesa. In questo senso, se Chiesa non si muove il mercato credo che sia davvero chiuso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. cla3115_1166363 - 2 settimane fa

    QUANTE BUGIE….. VEDREMO COMUNQUE… PS. PER LA REDAZIONE.. è DAVVERO AVVILENTE LEGGERE I VS ARTICOLI… NON C’è MAI VERSO DI TROVARE IL PUNTO GIUSTO PERCHè TORNA SEMPRE INDIETRO.. CI VUOLE UN SACCO DI TEMPO PER LEGGERE E PER SCRIVERE…STATE APPROFITTANDOVENE DELLA NOSTRA PAZIENZA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MAU - 2 settimane fa

      E’ vero, è un sito impossibile! Mettetelo a posto visto che siete nell’ottica GDS quindi gobbi con i soldi!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Thanos73 - 2 settimane fa

    Seeee… manca un difensore ….un giocatore di fascia….un regista x l enesima volta….e poi poi poi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Rotschild - 2 settimane fa

    “Come vertice basso abbiamo: pulgar, amrabat e duncan”
    Nessuno di questi è un regista, ma Duncan come play è una battuta da zelig ed un incubo per i tifosi.
    Grazie pradé!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Viola1974 - 2 settimane fa

    Le sue parole potevamo immaginarle ancora prima che parlasse.
    Che vuoi che dica?
    Che mancano giocatori forti a centrocampo e attacco?
    Aspettiamo il 6 di ottobre poi faremo le valutazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SangueViola - 2 settimane fa

      già mi meraviglia abbia accennato all’alternativa a Biraghi, probabilmente ha già chiuso con i Pozzo per Sema.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LupoAlberto - 2 settimane fa

      Non hai torto, però… ogni anno è la solita storia: prima non possiamo dire nulla perché il mercato non è chiuso. Quando è chiuso non possiamo dire nulla perché ormai la squadra è questa e va sostenuta, vedremo il risultato a fine campionato, e avanti così… Spero che Borja non diventi l’acquisto più importante mai fatto come lo è stato Badelj (scusarsi perché ha preso una cantonata no, vero?)
      Io resto perplesso sull’operato di Pradè e sulle capacità di scoprire talenti che altri DS dimostrano tutti gli anni, pur facendo i loro errori come è normale. Mi pare che si guardi poco alle necessità (l’anno scorso è andata così ed a settembre c’erano ruoli non coperti..). Se non sarà così sarò felice di scusarmi. Intanto resto in attesa, non c’è altro da fare, ma come si diceva anni fa sotto naia “dormo preoccupato”.
      SFV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Barsineee - 2 settimane fa

    ha indetto la conferenza stampa di fine mercato il 10 settembre? ahahahahah dai diteci che siamo su scherzi a parte. Questa volta hanno fatto così fast fast che non hanno neanche fatto! Effettivamente una squadra che è stata in lotta per non retrocedere fino a poche giornate dalla fine è già completa. Centro Sportivo e Stadio Nuovo che maglia avranno? Giocano accanto a Manto Erboso o quello l’hanno venduto come sopravvenienza passiva? Boateng non fa parte del progetto ahahahaha Biraghi l’ha voluto fortemente Iachini … ahahahaha … Iachini la lista dei giocatori l’avrà volta volta all’inizio della partita e l’avete tenuto proprio per questo. Tutto il resto sono CHIACCHIERE DA BAR. Avete tenuto un allenatore da profilo basso così non poteva imporvi acquisti di qualsiasi tipo. Se poi arriva Rocco e compra tre giocatori … allora perchè non cacciate questo inutile soprammobile. Se il lavoro di DS lo deve fare il presidente questo cosa serve? ah Danielino … qual è l’obiettivo sportivo 2020/21???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aliseo - 2 settimane fa

      Ma io penso che qualsiasi DS voglia spendere per comprare calciatori migliori e fare una squadra che lotti per lo scudetto ma deve fare i conti con il badget e siccome non è lui che decide ma il proprietario della squadra che mette i soldi per cui criticare così Pradè che non compra mi sembra illogico.
      Commisso lo ha detto esplicitamente che bisogna migliorare la prestazione dello scorso campionato, non ha detto di fare una squadra che lotti per lo scudetto, per la champions o per l’Europa league.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Daniele Ponsacco - 2 settimane fa

    Senza un attaccante da 15-16 reti si va poo lontano…speriamo in Kuame’ negli altri ho poca fiducia..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Ghibellino viola - 2 settimane fa

    Qualcuno gli può chiedere che obiettivo abbiamo per il prossimo anno? Perché se è arrivare a sinistra nella classifica ha ragione lui; se è andare in Europa non penso. Poi, come dico sempre, non sono soldi miei ed è giusto che sia la proprietà a decidere quanto si spende.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dani1984 - 2 settimane fa

      E’ già stato dichiarato dal presidente, l’obiettivo è migliorare la posizione precedente. Ambizione a mille proprio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. MATTEO1926 - 2 settimane fa

    Ha ragione Prade’….la squadra c’è….o esce qualcuno sennò è giusto rimanere così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BaggioBati - 2 settimane fa

      È vero la squadra c’è. Il problema è che è mediocre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Lallero - 2 settimane fa

    Spero sia pretattica, ha detto delle cose assurde.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Lallero - 2 settimane fa

    Caro Danieli o, borja l’hai comprato 8 anni fa, non fa l’ingegnere ma il calciatore, è chiaro? Noi abbiamo bisogno di giocatori forti davvero, abbiamo bisogno di gente del calibro di Torreira e DePaul, non di Benassi. E’ molto semplice e ovvio. Sulla punta posso anche essere d’accordo, ma le palle gliele deve far arrivare qualcuno. E poi non si possono tenere Chiesa e a Milenkovic così. Il fatto è che sono i più forti che abbiamo, escludendo il fuoriclasse assoluto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. iG - 2 settimane fa

    BASTA che bacchettate BENASSI dove pare a voi
    NON lo vogliooo piu’ VEDERE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Valdemaro - 2 settimane fa

    Mercato in entrata chiuso?
    Difficoltà a prendere i profili giusti?
    Fair play finanziario?
    La rosa è già competitiva?
    Iachini allenatore giusto?
    Se fosse così poteva anche evitare….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valdemaro - 2 settimane fa

      Diobono potevo farla io la conferenza stampa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 2 settimane fa

        pensa valdemaro che noi sono anni che spariamo pu…ate su questo sito gratis. Questo invece lo pagano anche per indire una conferenza stampa dove non dice assolutamente nulla. In confronto a Pradé, Trump è un dilettante!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Lallero - 2 settimane fa

    Speriamo in qualche sorpresa, mi aspettavo un mercato di tutt’altro genere. Solo Bonaventura ad oggi e’ una bella notizia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. user-2073653 - 2 settimane fa

    Sono convinto che se comincia a parlare pugliese farà sfracelli….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy