La lettera era così “inaspettata”? Commisso, Nardella e il futuro della stadio della Fiorentina

Nardella non si aspettava la lettera? Commisso aveva già mandato segnali. Ed ora resta una sola possibilità per lo stadio della Fiorentina

di Stefano Rossi, @StefanoRossi_
rocco-commisso

La serie è infinita, ma certamente la puntata di ieri sulla questione stadio è una delle più calde ed interessanti degli ultimi mesi. Rocco Commisso ha comunicato che non parteciperà al bando per l’area Mercafir. Dario Nardella, sindaco di Firenze, ha incassato il colpo. “Inaspettata”, così ha definita la comunicazione della rinuncia. Ma in realtà, di non preventivatile, c’era ben poco. Già, ormai era nell’aria da tempo che la Fiorentina non avrebbe partecipato. Commisso aveva mandato segnali precisi. Lo scorso 11 febbraio, con un comunicato, la società viola fu chiara: “nutriamo molte preoccupazioni relativamente a vari aspetti regolati nei documenti di gara”. Pochi giorni dopo, con dubbi sempre crescenti, la società viola creò una casella mail apposita per permettere ai sindaci dell’area metropolitana di candidare un’area per costruire il nuovo stadio. Elementi sufficienti per capire che l’area Mercafir non era poi così allettante per il club. Altri ostacoli sono emersi all’interno del bando stesso che non ha garantito a Commisso gli aspetti a lui più cari, il controllo totale della situazione e i tempi rapidi. E così ha deciso di non presentare un’offerta

Esclusa la zona nord di Firenze, ad oggi c’è una sola possibilità sul tema stadio: la ristrutturazione del Franchi. Rocco ha chiesto di avere sostegno, Nardella ha assicurato che ci sarà. Forse è questo l’unico elemento che può ancora legare le parti. Nella campagna elettorale il sindaco aveva inserito la garanzia sull’impegno a dotare la città di un nuovo impianto. Adesso però cambia lo scenario:il primo cittadino dovrebbe accantonare l’area che aveva già proposto alla famiglia Della Valle e sostenere gli interventi sul Campo di Marte. Non è poco, si tratterebbe di un’ammissione di fallimento. E in termini politici di consenso, si sa, non è facile agire così.

Pur con mille domande, dubbi e frustrazioni, Rocco Commisso non vuole mollare. Sa bene che dotare la società di uno stadio confortevole e delle annesse strutture ricettive e commerciali è la strada, forse l’unica, per far crescere il club. L’amministrazione, se vorrà sostenere il progetto viola, dovrebbe spingere verso una direzione: ammorbidire i vincoli della Soprintendenza, se necessario anche andando a discutere al Ministero dei Beni Culturali. Per far sì che la Fiorentina abbia una nuova casa, o profondamente rinnovata, è necessario che le due componenti si sostengano a vicenda. Perchè, in tutto questa vicenda, resta una sola certezza: un impianto all’avanguardia significa rendere il club più forte e solido ma soprattutto portare lavoro nella città di Firenze. Gli interessi comuni ci sono, il futuro è adesso.

E ADESSO C’E’ ANCHE IL DISEGNO DI LEGGE PER IL FRANCHI

Franchi, quanto mi costi? Oltre tre milioni per la manutenzione

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. wolwerit - 11 mesi fa

    forse non erano i dv così tirchi ma l’area e le garanzie non ci sono e non c erano , il comune vuole lucrare ,tutti vogliono mangiare e nessuno pensa alla fiorentina che noi tifosi, fiorentini si ama come un parente …,anzi di più perché o parenti spesso sono serpenti.
    la fiorentina a casa mia e come una religione il mio nonno era tifoso a gli albori i mi babbo era tifoso al tempo delle vittorie io mi son fatto tutti gli stadi d italia con bati e rui e un po’ d europa i mi figliolo l è nato la settimana di 3-2 alla juve a torino insomma noi fiorentini senza un ci si sta .
    lo stadio lo devono fare ma commisso un può regalare i soldi a questi… l’è americano mica stupido…i fondi mi pare che anche se spesi malino ma ci siamo ora sta al comune esll amministrazione fare un passo per la fiorentina e non per il proprio tornaconto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Clyde the glide - 11 mesi fa

    Non mi è chiaro come ristrutturare uno stadio di proprietà del Comune e senza spazi intorno per tutte le strutture commerciali e turistico ricettive che vorrebbero abbinarci, possa aiutare il fatturato della Fiorentina a crescere al livello di competere coi grandi club.
    Lo dico con un velo di polemica, eh.
    Però non mi è chiaro per davvero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alesquart_3563070 - 11 mesi fa

    Mah….Nardella secondo il mio parere, rappresenta alla perfezione la V categoria dell’umanità, descritta da Sciascia nel Giorno della Civetta. Ora spero che qualcuno del sito non si offenda, magari lo ha votato…però vive all’estero quindi non ne subisce i riflessi negarivi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 11 mesi fa

      Vedi caro amico, la tua ignoranza (ignoranza non nel senso di offendere ma del “non sapere”) è tale che, probabilmente hai letto Sciascia ma più probabilmente hai dato un occhiata in Internet, per non sapere che se una persona vive all’estero non può votare per le Comunali. Sei perdonato perché la tua concentrazione è tutta concentrata nel contrapporti ad una sola persona che certi errori ci stanno. Auguri per il futuro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BVLGARO - 11 mesi fa

        sempre simpatico come un riccio tra le pa**e. nardella fa parte di quella categoria di brontosauri della politica che alla fine dell’emergenza virus si dilegueranno come neve al sole…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 11 mesi fa

          I tuoi post invece sono perle di saggezza! S’impara sempre qualcosa da quello che scrivi e quando ti leggo mi ricordo sempre che il cervello è l’arma più potente che sia stata data all’uomo. Ma non sarà che tu sei pacifista?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BVLGARO - 11 mesi fa

            il tuo amico nardella ha regalato 250.000 mascherine alla cina…ecco chi è il nardellone nazionale

            Mi piace Non mi piace
          2. 29agosto1926 - 11 mesi fa

            🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 Fatti vedere, dai retta!

            Mi piace Non mi piace
      2. alesquart_3563070 - 11 mesi fa

        Dicendo che hai votato per lui intendevo il suo partito, vi hanno talmente plagiato che li appoggiate appoggiare ciecamente. Se non lo hai fatto ora lo hai fatto in passato, oppure alle ultime europee.potrebbero mettere come candidato Topo Gigio e tu lo avresti votato (senza offesa per Topo Gigio ovviamente). Ciao bello…un consiglio….leggiti Todo modo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 11 mesi fa

          Tardi per sopperire all’ignoranza ma…… Forse con il tempo e la lettura……

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. 29agosto1926 - 11 mesi fa

          PS: Solo a titolo di cronaca perché credo di sapere anche i pensieri degli altri ed invece non sai nemmeno dei tuo. Io ho SEMPRE votato Partito Comunista e continuo a farlo laddove sia presente. Non pretendo di sapere per chi voti e non mi interessa, di gente mediocre ce n’è abbastanza puoi stare in fila.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy