L’appello di Nardella: “Fiorentina? Anche io sono stato critico ma ora stiamo uniti”

L’appello di Nardella: “Fiorentina? Anche io sono stato critico ma ora stiamo uniti”

Il sindaco di Firenze sul momento della Fiorentina

di Redazione VN

Il sindaco di Firenze Dario Nardella, nel corso di un’intervista a Repubblica, ha parlato così sulla Fiorentina:
Lei è un cattolico: domenica pregherà perchè la Fiorentina si salvi o perchè non ci sia il ballottaggio?

Tutti sanno che sono stato anche critico ma ora è il momento di rimanere uniti. Domenica dobbiamo riempire il Franchi e stare vicini alla squadra. Lasciamo fuori dalla campagna santi e preghiere, i rosari durante i comizi li lascio volentieri a qualcun altro.

Violanews consiglia

Dalla Serbia: “Terzic è della Fiorentina“. La scheda

Gerson regista, l’azzardo riuscito. Il primo segnale del vecchio Montella

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 65viola - 4 mesi fa

    per me chi non paga il biglietto dovrebbe sempre e comunque stare zitto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user - 4 mesi fa

    Nardella nella foto mentre risponde alla domanda di un giornalista sul fatto se sia vero che il giorno dopo la partita col Genoa si siederà al tavolo con Diego Della Valle per programmare i tempi di posa della prima pietra dello stadio….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Claudio50 - 4 mesi fa

    Il danno ormai e’ stato fatto e ricomporre, la tifoseria con la squadra e’ d’obbligo, ma potrebbe benissimo non servire Io vedrei bene un esborso economico da parte della societa’ in caso di vittoria o pareggio. Solo i soldi possono far passare la paura ai giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy