“Franchi? Necessarie sinergie tra impegni economici e vivibilità dello stadio”

Pampaloni e Giorgetti commentano le parole di Pessina

di Redazione VN

Il soprintendente Andrea Pessina è stato ascoltato in una Commissione congiunta Urbanistica e Cultura e Sport sullo stadio Artemio Franchi. Un dibattito articolato e molto costruttivo – hanno dichiarato i presidenti di Commissione Renzo Pampaloni (Territorio, urbanistica, infrastrutture, patrimonio) e Fabio Giorgetti (Cultura e Sport) – che ha fatto emergere non solo i vincoli sullo stadio di Firenze ma anche le possibilità di sviluppo all’interno delle linee guida del Mibact. Secondo Pessina, con una adeguata manutenzione, lo stadio, soprattutto grazie alla futura copertura, è in grado di raddoppiare i suoi anni di vita. È necessario trovare sinergie tra impegni economici per la manutenzione ed una piena vivibilità dello stadio e del territorio circostante. Per vera vivibilità dello stadio intendiamo anche l’introduzioni di altre funzioni pubbliche, una condizione fondamentale per garantire nel tempo tutti gli investimenti infrastrutturali e manutentivi che lo stadio Franchi merita e necessità. Il concorso di progettazione, che presto verrà bandito – concludono Pampaloni e Giorgetti – è lo strumento che oggi abbiamo a disposizione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy