Terracciano, molto più di un vice: esordio (quasi) senza pecche

Terracciano, molto più di un vice: esordio (quasi) senza pecche

La prova del portiere viola sotto la lente d’ingrandimento

di Stefano Fantoni, @stefanto91
terracciano

Centocinquantacinque giorni. Tanto tempo è trascorso dall’ultima presenza in campionato di Pietro Terracciano prima del suo esordio assoluto con la maglia della Fiorentina. Quel 6 ottobre al “Castellani” di Empoli l’avversario era la Roma e finì 2-0 per i giallorossi. Quasi un girone dopo nuova prima volta, contro la Lazio al “Franchi”.

Attore principale nel primo tempo, suo malgrado. Al 21′ deviazione decisiva per spedire sul palo una conclusione ravvicinata di Immobile. Che due minuti più tardi però lo punisce con un destro potente e piazzato dal limite dell’area: traiettoria non poi così angolata, forse poteva fare di più. Prima dell’intervallo altre due respinte degne di nota, su Milinkovic Savic e il solito Immobile. Se la Fiorentina non tracolla nei primi 45 minuti è solo per merito suo.

Nel secondo tempo un solo intervento, in uscita fuori area per anticipare Correa. Poi ordinaria amministrazione. Più che promosso, dunque. E quella sensazione di essere molto più di un semplice dodicesimo. Lafont, forse, non dormirà sonni tranquilli.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 7 mesi fa

    Lafont è un giovane in divenire, sicuramente ha un fisico importante e delle parate da manuale ma è acerbo troppo acerbo e quindi un portiere esperto in alcune partite ci vuole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bernard - 7 mesi fa

    Quindi Lafont, che si e’ guadanato le prime pagine dei giornali per alcune sue prestazioni da incorniciare ( su tutte quella contro il Napoli ) , è una scartina rispetto a Terracciano , che a ventinove anni vanta ( !!! ) in Serie A 2 presenze col Catania nella stagione 2011/12 , 11 nell ‘ Empoli ( 3 nel 2017/18 , 8 nel 2018/19 ) , 1 nella Fiorentina ! Incredibile , ma per tanti criticoni pare cosi’ .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fantero - 7 mesi fa

      Lafont è al momento uno dei peggiori portieri del campionato, poi se dici che ha ampi margini di miglioramento sono d’accordo, ma le partite si giocano nel presente non nel futuro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ziomario - 7 mesi fa

    A me è piaciuto molto. Da più sicurezza di Lafont che, spero di sbagliarmi, ma mi sembra un po sopravalutato perchè fa degli errori sui fondamentali per il ruolo del portiere. Si vede che è da un po che non gioca perchè se si butta sul tiro del goal riesce a toccarlo. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Up The Violets - 7 mesi fa

    Almeno per il momento è molto, molto, MOLTO meglio di Lafont, che ogni tanto farà anche i miracoli perché ha grande reattività, ma a questa abbina dei piedi e una tecnica di parata semplicemente RIDICOLI e una bischerata a partita te la fa regolarmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy