Empoli, Dragowski pigliatutto. E Rasmussen entra solo nel finale (nonostante le assenze)

Empoli, Dragowski pigliatutto. E Rasmussen entra solo nel finale (nonostante le assenze)

Il riepilogo dei tre giocatori che orbitano tra Fiorentina ed Empoli: anche Traoré non dispiace

di Redazione VN
Dragowski

Atalanta-Empoli non è stata solo l’occasione per studiare gli avversari della Fiorentina in Coppa Italia, ma anche per osservare con attenzione alcuni giocatori degli azzurri che orbitano nell’ottica viola. A partire da Bartolmiej Dragowski: il portiere polacco sta trovando continuità, e salva il risultato con due parate miracolose su Ilicic nel primo tempo, Zapata, ancora Ilicic, Hateboer, Barrow e Mancini nella ripresa. Alza la saracinesca dimostrando anche un buon tempismo nelle uscite. Hamed Traoré inizia forte, toccando tanti palloni e cercando sempre la solita verticalizzazione. Col passare dei minuti l’Atalanta inizia il forcing ma lui regge bene l’urto schermando bene in fase di contenimento. Nel finale spreca anche una ghiotta chance. La speranza è che il suo contratto venga depositato e che la Fiorentina chiuda l’accordo per questo promettente classe 2000. Curioso il caso relativo a Jacob Rasmussen: anche senza gli infortunati Maietta e Silvestre, non parte dal 1′: al suo posto l’esordiente classe ’98 Nikolaou. Entra all’80’ quando il greco alza bandiera bianca e alza il muro nel finale.

vnconsiglia1-e1510555251366

Atalanta-Fiorentina: da domani biglietti in vendita per il treno charter

Serie A: l’Atalanta sbatte su Dragowski e fallisce l’assalto al quarto posto

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nicco - 2 mesi fa

    Siamo sicuri di aver puntato sul portiere giusto?
    Dragowsky monumentale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BlandoTifoso - 2 mesi fa

      Il signor pioli non gli ha mai dato una chances, altrimenti andato sportiello avrebbe promosso lui che era piu grande di eta e gia inserito.. e messo Lafont riuserva per ambientarsi.. Un altra vittoria per pioli lo scarso…

      LA più grande scuola di portieri al mondo diceva che Dragowsky era un predestinato solo noi e pioli potevano dubitare di ciò… ed adesso rosic.. perche i miracoli di dragowsky che stanno blindando la porta dell’empoli non ci facevano scomodo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy