Di Gennaro: “Chiesa non ha simulato, gogna mediatica vergognosa”

Di Gennaro: “La vera questione è quella legata alla Var. Non credo proprio che lui sia un simulatore”

di Redazione VN

Intervenuto a Lady Radio, l’ex viola Antonio Di Gennaro ha parlato così del tormentone che si è scatenato su Federico Chiesa:

Il rigore non c’era. Lui ha fatto questo strappo di 50 metri, è entrato in area e si è posizionato affinché Toloi potesse andargli addosso. Ha cercato il rigore, si è predisposto, ma non ha simulato.. E’ vergognosa la gogna mediatica che sta subendo in queste ore. Ma con lui le critiche vanno nel muro perché lui ha la testa per sostenerle.

Non vorrei poi che quello di domenica sia stato un rigore compensativo dopo quanto accaduto a Milano. Il vero problema però, ripeto è legato alla Var, che forse indispettisce i direttori di gara.

vnconsiglia1-e1510555251366

Zigoni: “Chiesa si è buttato, merita la squalifica”

Biasin scrive: “Chiesa ci ha provato, ma non trattiamolo come Riina”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 2 anni fa

    L’unica cosa che conta è che siamo tornati a fare paura! Ve l’immaginate una strisciata o una della Capitale 5^ e noi 4rti o 3rzi?Qualcuno si suiciderebbe!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robin.b_737 - 2 anni fa

    Di Gennaro ha giocato al calcio, e si vede! Il movimento di Federico in area è legittimo, perché il difensore, alle spalle perché superato in velocità, se ti tampina lo fa a suo esclusivo rischio. Il pensiero dell’attaccante è: mi distanzio dal pallone per poter calciare in porta, se stai a distanza e me lo permetti, bene, altrimenti mi vieni addosso e provochi il rigore. Funziona così, da sempre! Chi dice il contrario il pallone l’ha visto solo in tv.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy