De Biasi: “Chiesa imprescindibile per la nuova nazionale. Pioli è stato bravissimo dopo il dramma”

De Biasi: “Chiesa imprescindibile per la nuova nazionale. Pioli è stato bravissimo dopo il dramma”

Il parere dell’esperto allenatore, ex Ct dell’Albania, in vista di Udinese-Fiorentina

di Redazione VN

Così Gianni De Biasi a Radio Bruno Toscana su Udinese-Fiorentina di oggi: “Credo che sia una partita particolare, dai contenuti emotivi molto forti. Da un punto di vista tecnico l’Udinese è in un momento di crisi e la Fiorentina può sfruttare questo a suo favore, anche se ogni partita fa storia a sè. Pioli avrà messo sicuramente sul chi va là i suoi, ci sarà nei viola tutta la voglia di onorare la memoria di Astori. Questo episodio luttuoso ha compattato ancora di più la squadra ed è stato bravissimo Stefano in questo. L’involuzione dell’Udinese? Quando è arrivato Oddo è riuscito a toccare le corde giuste, poi però quando entri in una dinamica negativa bisogna trovare la ricetta per uscirne, l’esperienza aiuta in questo. Chiesa? L’ho visto in nazionale, ha qualità interessanti sia per abilità tecnica che per cambio di passo. E’ un giocatore che qualsiasi Ct dovrà tenere in considerazione, può giocare quasi ovunque dalla metà campo in avanti. Io lo vedrei bene partendo da sinistra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy