Barone: “Situazione inaccettabile. Ecco com’è andata con la Lega”

Joe Barone è intervenuto alla trasmissione di Rai 2 90′ Minuto

di Redazione VN
Barone

Le parole di Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, intervistato da Enrico Varriale a 90′ Minuto:

Innanzitutto pensiamo alla salute di tutto il popolo italiano e mondiale in generale: è questa, naturalmente, la priorità. Parlando della situazione attuale del campionato, la Fiorentina ha rispettato tutte le regole, io stesso sono stato in contatto diretto con la Lega, che venerdì mi aveva assicurato che con l’Udinese avremmo giocato, come da previsione a porte chiuse. Con Pradè ed altri dirigenti siamo partiti verso Udine sabato mattina ma leggendo sui social abbiamo avuto il sentore che la cosa non fosse poi così sicura. Abbiamo chiamato allora nuovamente la Lega e prima ci hanno anticipato che c’era una riunione in corso e dopo, verso le 12.20, ci hanno confermato che la gara non si sarebbe giocata. Samp-Verona si giocherà a porte chiuse? La situazione sta diventando inaccettabile, le regole devono essere uguali per tutti: o giochiamo o stiamo fermi. Mercoledì assemblea in Lega? Ancora non ho ricevuto comunicazioni ufficiali.

+++AGGIORNAMENTO+++
Nella prima serata di questa domenica movimentata è arrivata la decisione della Lega Serie A di rinviare anche il match tra Sampdoria e Verona, in programma domani sera a Genova, nonostante il governatore della Liguria Giovanni Toti avesse dato il via libera allo svolgimento a porte chiuse.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vecchio briga - 9 mesi fa

    Tutto questo perché la Juventus non voleva rimborsare i propri tifosi. Una vergogna inaudita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cinghialino - 9 mesi fa

    La decisione della Lega sa molto di improvvisazione, un’improvvisazione che non ci si può permettere quando si gestiscono gli interessi di un mondo come la Serie A. Ne va del rispetto delle società, dei tifosi, e, non ultimo dell’immagine del calcio italiano nel mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13889043 - 9 mesi fa

    Patetici, inutili e incapaci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ferrarigiuliano2_12175793 - 9 mesi fa

    Ma forse non sapete cosa succede veramente nella mia città che è bergamo. Domenica, niente messe, centri commerciali aperti solo le ristorazioni e i supermercati, negozi chiusi, i bar devono chiudere alle 18, niente manifestazioni sportive culturali,… Ma che differenza fa nei centri commerciali la ristorazione e il negozio? Io sono convinto che c’è un gran caos, ma qualcuno ci naviga ( il – 11% di una squadra di serie a bicolore in borsa non fa venire in mente nulla?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Valter - 9 mesi fa

    Buffoni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antonino - 9 mesi fa

    calci inculo a dal pino e co… picchia forte Barone

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy