Ct Mancini rivendica: “Giovani? Sempre fatti giocare, anche quando ero alla Fiorentina”

Roberto Mancini e i giovani, un rapporto che va avanti fin da quando era alla Fiorentina

di Redazione VN

Il Ct della nazionale, Roberto Mancini, è intervenuto a “Sport Lab, il futuro dell’industria e dello sport”, la maratona digitale di Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport per festeggiare i 75 anni della testata torinese e di Stadio. Il commissario tecnico ha parlato del suo dare fiducia ai giovani:

A 16 anni Burgnich mi fece esordire in Serie A. Ecco perché lancio così tanti giovani. Bisogna aver fiducia nei ragazzi che sono il futuro di questo Paese, credo di essere stato quello che ne ha fatti esordire di più. Pure come allenatore di club, dalla prima Fiorentina allo Zenit. È una cosa che ho sempre fatto, anche se ora giocano in Italia solo il 30% di italiani.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy