“Una notte magica per crederci ancora”. Il commento di Alessandro Rialti

“Ho visto Andrea irrefrenabile in tribuna, raggianti i consiglieri e il presidente esecutivo Cognigni, pure l’ex premier”

di Alessandro Rialti
Rialti parla di Sousa

Ne ho viste tante di Fiorentina-Juventus, diverse anche vinte, bene, con il cuore, con grandi gol e immense emozioni, però mai così dominate. Provate a ricordare, quando mai i bianconeri avevano chiuso un match con la bava alla bocca, schiantati, frastornati, con il tecnico di turno inferocito e impotente? Conte piangente dopo i capolavori di Pepito? Sì, ma alla fine di una gara «strana», meravigliosa ma double face.

No, questa volta a parte il freddo è stata proprio una notte magica. Prima la formidabile coreografia della Fiesole. Con Giancarlo commosso. Poi un primo tempo con la Juve schiacciata indietro. Una mitragliata di gol e azioni: Vecino, Bernardeschi, il gol di Nikola, quello a metà fra Badelj e Chiesa. Tutto in una formidabile apnea.

La ripresa con il gol di Higuain e una Fiorentina diversa, che si è incarnata in Sanchez, che non ristornava mai. Un solo brivido cattivo, l’occasione di Dybala. Per tutto il resto solo Fiorentina. Bello? Magnifico. Ecco tutto questo è possibile ancora: basta crederci e investire nelle qualità tecniche di questo gruppo, non lasciando andar via Bernardeschi e Chiesa, scommettendo sui giovani, mettendo intelligenza e disponibilità economiche, che non vuol dire buttare dentro milioni e milioni.

Ho visto Andrea irrefrenabile in tribuna, raggianti i consiglieri e il presidente esecutivo Cognigni, pure l’ex premier. Beh la Fiorentina e Firenze possono essere come ieri sera: sorprendenti e affascinanti, ma hanno bisogno di impegno e sostegno.

Ps: Diamo a Sousa quel che è di Sousa. A volte non l’ho capito, a volte le sue scelte non mi sono piaciute ma ieri la gara per primo l’ha vinta, anzi stravinta, lui. Chapeau

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vecchio briga - 4 anni fa

    caro rialti ti ho sempre considerato un tifoso vero, al di là dei tuoi articoli spesso troppo enfatici. ho sempre apprezzato il fatto che tu capissi veramente i sentimenti dei tifosi, soprattutto di quelli della curva. ma quella pseudo intervista al ragioniere è stata una vergogna. hai lasciato che l’uomo nero parlasse a diritto senza fargli una domanda che sia una, nonostante raccontasse una realtà che non trova nessun riscontro nei fatti. non è l’articolo in sè, ma il fatto che hai tradito i tifosi lasciando che quello lì li prendesse in giro con una paginata di fandonie. che tristezza. forza viola sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio da Papiano - 4 anni fa

    Buccim7_125 da Cortona : quello che scrivo è supportato da numeri (15 anni di gestione senza trofei) e fatti (la Fiorentina quest’anno contro le squadre di provincia ha perso o pareggiato). Gli insulti sono argomento debole che serve solo a difendere una proprietà incapace di vincere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonio Capo d'Orlando - 4 anni fa

      Se quello che scrivi e’ supportato dai numeri……..allora non dovresti scrivere piu’ !!! Rifletti su quanti “non mi piace” prendi ad ogni tuo commento. Dovresti farti un esame di coscienza e dire che forse qualcosa di quello che scrivi non e’ come tu pensi. Ad ogni modo, bando alle polemiche e Forza Viola, perche’ io tifo Viola e basta!
      FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. buccim7_125 - 4 anni fa

    Antonio da Papiano ho avuto voglia di mandartici diverse volte ora basta! Vai in culoooo gufo di m…a!!!!! CORTONA VIOLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Antonio da Papiano - 4 anni fa

    Complimenti sperticati esagerati. Si è giocato contro una Juve con molti problemi soprattutto in difesa dove rientravano alcuni giocatori reduci da un lungo periodo di assenza. Abbiamo dimostrato molta grinta e determinazione ma la vedremo anche sabato a Verona contro il Chievo ? Dubito. Godere per la vittoria di una partita contro la Juve quando collezioneremo la quindicesima stagione a gestione Della Valle senza trofei mi sembra un atteggiamento degno di una piccola provincia che non si addice ad una città come Firenze. Resto della mia opinione che non ripeto perché nota.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Antonio da Papiano - 4 anni fa

    Per favore evitiamo eccessi di trionfalismi. La Juve ieri sera aveva molti problemi soprattutto perché alcuni giocatori rientravano dopo un lungo periodo di assenza. È vero che abbiamo giocato con grinta e determinazione ma vorrei vederla anche sabato a Verona contro il Chievo. Dubito che ci si riesca perché un gioco come quello che chiede Sousa è molto dispendioso e la rosa è comunque corta per sostenere campionato e coppe. Mi dispiace ma io non ho fiducia in questa proprietà. Spero di sbagliarmi ma purtroppo ho la sensazione che questa stagione sarà la quindicesima, dell’era Della Valle, senza trofei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy